Internet lento cause e rimedi

La qualita' della navigazione in rete si basa soprattutto sulla velocita'. Spesso, pur pagando un abbonamento per Internet veloce, capitano spiacevoli rallentamenti…

Una connessione internet lenta determina un periodo di tempo maggiore per il caricamento dei siti web e, in particolar modo, un aumento significativo del tempo necessario per scaricare un determinato file.

I fattori che influiscono sulla velocità di Internet sono numerosi e in questo articolo andremo ad analizzare quelli più significativi, per scoprire cosa rende la nostra connessione più lenta e meno efficiente. Partiamo dai fattori esterni per poi spostarci a quelli interni.

L'elemento che ha il peso maggiore nello stabilire la velocità con cui si naviga in rete è il tipo di connessione: i pacchetti offerti dai diversi operatori sono vari e si va da connessioni lente a super-veloci. Ovviamente scegliere in partenza una connessione lenta non faciliterà le cose, ma questo non significa che pagare per una connessione super-veloce garantisca una navigazione effettivamente rapida.

Altro fattore che influisce molto è quello relativo ai dispositivi che utilizziamo quotidianamente per accedere al mondo del web. Modem, chiavette per Internet mobile, routers e cavi possono essere antiquati o spesso usurati e ciò contribuisce a rallentare la connessione. Un buon consiglio è tenere sempre sotto controllo questi dispositivi, andando a sostituirli appena necessario.

E' importante non dimenticare, inoltre, che modem, chiavette e router devono utilizzare drivers ufficiali aggiornati e devono essere configurati in modo ottimale: solo in questo modo possono essere nostri alleati e non scomodi ostacoli.

Un problema che si verifica frequentemente è quello della non compatibilità fra il modem/router e il sistema operativo installato sul proprio PC. Prima di acquistare un nuovo modem è buona norma leggere attentamente i requisiti minimi del sistema ed eventuali incompatibilità. Ostinarsi ad utilizzare un modem/router non compatibile porta a rallentamenti significativi e, nel peggiore dei casi, all'impossibilità di accedere ad Internet.

Ad influire sulla velocità di Internet abbiamo il numero di dispositivi connessi alla nostra rete ed ovviamente le attività svolte su ciascun dispositivo. Con un buon abbonamento ed una navigazione normale, la velocità di connessione non dovrebbe variare di molto pur con più device connessi contemporaneamente. La connessione ne risente, invece, nel caso in cui si proceda al download contemporaneo di più file o all'utilizzo di software molto dispendiosi, come i programmi p2p.

Se è possibile controllare e gestire il numero di dispositivi connessi alla nostra rete, non possiamo fare lo stesso con quelli connessi alla rete locale, ovvero con tutti gli utenti che utilizzano lo stesso cavo di banda larga per accedere al web. Questo spiega perché la velocità di connessione varia a seconda delle ore del giorno e del periodo dell'anno: maggiori sono gli utenti connessi, minore è la velocità di navigazione. Se siete curiosi di scoprire quali sono le ore più amate per navigare in rete, il sito web Internet Traffic Report mette a disposizione tutti i dati necessari per un'analisi precisa del traffico mondiale.

La velocità di caricamento di un portale dipende anche dallo stesso sito web: se il server che ospita le pagine del website è molto distante dal luogo da cui noi accediamo ad Internet, il caricamento risulta più lento. Inoltre, se il sito web ha inaspettatamente un gran numero di accessi contemporanei, l'hosting può trovarsi in difficoltà nello gestire tutte le richieste e la velocità di connessione potrebbe diminuire drasticamente. La velocità di navigazione in un determinato sito web dipende anche dalla natura del sito stesso: un giornale online, ad esempio, è più leggero rispetto a YouTube et similia.

Analizzati i più influenti fattori esterni, vediamo ora quali sono i fattori interni che determinano la velocità di Internet:

un computer nuovo naviga in rete più velocemente. Questo non significa che per viaggiare in Internet senza rallentamenti sia necessario cambiare pc periodicamente, ma che è consigliabile tenerlo pulito, andando a pulire periodicamente il registro di sistema, eliminando i software inutili e i file doppioni e cercando di aumentare le prestazioni del device. In questo ci può aiutare un eccellente programmino tradotto in italiano chiamato CCleaner.

La velocità di connessione rallenta all'aumentare dei servizi e dei programmi attivi contemporaneamente. Molte volte quando installiamo un nuovo software spuntiamo l'opzione relativa all'apertura del programma all'avvio del computer. Questo, oltre a rallentare l'accensione del dispositivo, rende più lenta anche la connessione Internet, soprattutto se il software utilizza dati. Il consiglio è aprire all'avvio solo gli applicativi indispensabili e chiudere tutto ciò che non serve. Un ottimo e semplice programmino per verificare i programmi in avvio automatico, ed eventualmente stopparli, è reperibile a questo link: verificare esecuzione automatica programmi in Windows.

Virus e spyware rallentano la connessione e nei casi più gravi rendono impossibile l'accesso ad Internet. Anche gli strumenti per combattere queste minacce possono diventare ostacoli verso una connessione veloce: antivirus, firewall ed antispyware se non configurati nel modo corretto possono rallentare la connessione Internet. In passato abbiamo consigliato di verificare il vostro pc con Malwarebytes se diventa eccessivamente lento.

Un altro capitolo è quello dedicato al browser. La configurazione del browser può renderlo molto più veloce, mentre installare molti plugin tende a rallentare la navigazione. I componenti aggiuntivi, inoltre, potrebbero creare dei conflitti interni ed incidere negativamente sulla navigazione.

I team di sviluppatori dei browser lavorano costantemente al loro potenziamento e rilasciano periodicamente nuove versioni. Il nostro consiglio è aggiornare il browser quando la release viene resa pubblica, cosi da poter sfruttare al meglio le nuove potenzialità dello strumento per navigare in rete ad alta velocità.

One Response

  1. maria giovanna pierattini 20 agosto 2017

Lascia un commento e ti risponderò!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.