Collegare il computer alla Tv con i cavi adatti

Con i moderni televisori il "complemento" ideale e' il collegamento diretto al computer, che sia un Pc fisso o un notebook, potrete giocare o visionare film a tutto schermo sulla vostra Tv. Piu' facile di quanto crediate!


Al giorno d'oggi con i computer si può fare di tutto e sopratutto si può accedere ad una vasta gamma di contenuti. Oltre ad i classici amanti dei videogame, la cui grafica continua a migliorare dal punto di vista qualitativo, sono in tanti gli internauti che amano guardano le loro serie TV o i loro film preferiti direttamente dal pc. Sebbene guardarli sfruttando lo schermo del pc non sia niente male, gustarli sul proprio televisore darà l'impressione di essere al cinema. Collegare il pc alla TV è semplice e in questo articolo vedremo insieme come fare, analizzando i singoli passaggi.

La prima cosa da fare per collegare il pc al proprio televisore è stabilire il collegamento fisico tra i due dispositivi. Questo può essere effettuato tramite specifici cavi presenti in vendita presso tutti i negozi di elettronica ed acquistabili ad un prezzo contenuto. L'unica difficoltà nel portare a termine questo primo passaggio consiste nello scegliere il cavo corretto, poiché andando in negozio noterete che sugli scaffali sono presenti numerosi cavi differenti. Dovrete acquistare quello compatibile con il vostro televisore e con il vostro personal computer.

Dal retro del computer potete capire quali sono le uscite offerte dalla scheda video montata ed ovviamente bisogna fare la stessa cosa per la televisione, andando a vedere qual è l'entrata necessaria per eseguire correttamente il collegamento fisico. Se il televisore e il computer sono, entrambi, abbastanza nuovi, avrete la chance di trovare entrata ed uscita identiche: in questo caso il tutto si risolve nell'acquisto di un semplice cavo, senza alcuna ulteriore difficoltà.


Potrebbe capitare, però, che l'uscita della scheda video del computer sia diversa dall'entrata disponibile sul televisore. In questo caso sarà necessario effettuare dei collegamenti con porte diverse, stando attenti a rispettare la compatibilità. E' importante ricordare che i connettori analogici non possono assolutamente essere collegati con quelli digitali e lo stesso vale per il collegamento inverso.

HDMI può essere collegato senza alcun problema all'ingresso DisplayPort e può essere collegato anche al DVI. Nel secondo caso si perderà il segnale audio.

DisplayPort può essere collegato senza alcun problema all'ingresso HDMI e può essere collegato anche al DVI. Nel secondo caso si perderà il segnale audio.

VGA / RGB / D-sub possono essere collegati senza problemi agli ingressi DVI-A e DVI-I.

DVI-A può essere collegato solo alle entrate VGA, mentre DVI-D e DVI-I, oltre che agli ingressi VGA, sono compatibili anche con le entrate HDMI e DisplayPort. Nel secondo caso si perderà il segnale audio.

Nel caso in cui si dovesse perdere il segnale audio non c'è motivo di preoccuparsi, perché basterà acquistare un cavo specifico per risolvere il problema. L'ingresso per il pc è di norma il tradizionale jack da 3,5 millimetri. L'ingresso per collegarlo alla TV, invece, è il doppio RCA stereo. Anche il cavo audio, così come per il primo cavo necessario, è facilmente reperibile in tutti i negozi di elettronica ed ha un costo contenuto.

Analizziamo però un altro scenario, ovvero ipotizziamo che i due dispositivi da collegare, televisore e computer, siano troppo distanti per utilizzare un semplice cavo. Ecco che entrano in gioco i ricetrasmettitori audio-video wireless, con i quali sarà possibile collegare tv e pc anche se posizionati in stanze diverse.

Dopo aver assicurato il collegamento fisico è necessario configurare correttamente il proprio sistema operativo, al fine di ricevere l'immagine sul televisore senza difetti e senza problemi di trasmissione.

Se il vostro sistema operativo è Windows 7 aggiornate DirectX e successivamente aggiornate anche i driver della vostra scheda grafica. Procedete cliccando con il tasto destro su un punto qualsiasi del vostro desktop e selezionate la voce “Risoluzione dello schermo” dal menù a tendina che si apre. Aprite il menù collegato all'opzione “Più schermi” e cliccate su “Duplica il desktop su questo schermo”.

Procediamo ora con la configurazione dell'audio. Cliccate su Start, cercate “audio” ed aprite la corrispondenza omonima. Posizionatevi sulla scheda “Riproduzione”, individuate l'uscita da utilizzare, aprite il menù a tendina cliccando il tasto destro ed infine selezionate “Imposta come dispositivo predefinito”.

Vediamo ora come collegare il pc alla televisione e come configurare il tutto utilizzando Linux Ubuntu come sistema operativo. La prima cosa da fare è aprire “Sistema”, poi “Preferenze” ed infine “Monitor”. Selezionate il nuovo monitor da utilizzare e spuntate la voce “Attivato”. Spuntate anche “Stessa immagine in tutti i monitor”. Confermate le modifiche cliccando su “Rendi predefinita” e godetevi il vostro film preferito.

Lascia un commento e ti risponderò!

Il tuo indirizzo email non sarĂ  pubblicato.