Aggiornamenti Windows Xp fino al 2019

Windows Xp non e' morto! Per chi ha ancora questo sistema operativo puo' ancora usufruire degli aggiornamenti di sicurezza e continuare ad usare il sistema operativo Windows Xp fino al 2019


Incredibile questo sistema operativo di Microsoft Windows XP, dato per “morto” diverse volte, sembra ogni volta risorgere dalle proprie ceneri.

Windows Xp è stato giudicato da molti esperti come il miglior sistema operativo di Microsoft, attualmente Windows 7 e Windows 8.1 funzionano bene (addirittura ora si può scaricare Windows 8.1 completo da Microsoft), ma tantissimi computer nel mondo continuano ad usare Windows Xp.
Dopo la notizia, di un anno fa, che Windows Xp non sarà più aggiornato, comportando così dei gravi problemi di sicurezza, molti utenti, preoccupati per i propri dati, avevano messo manoal portafoglio passando a sistemi Windows più aggiornati o addirittura (gratuitamente) a sistemi operativi Linux. Altri utenti, invece, si sono rimboccati le maniche e hanno applicato i consigli di questo articolo: rendere sicuro Windows Xp senza aggiornamenti.

Una cosa da considerare è che, Windows Xp, ogni tanto, andava in crash (neanche spesso poi), cosa che si è ripetuta anche con le schermate blu di Windows 7, ma tutto sommato è sempre stato un sistema operativo affidabile e leggero. Per Windows 8.1, invece, la maggior lamentela è stata quella della mancanza di un tasto “start”, ma poi il problema si è risolto con software di terze parti per aggiungere il pulsante start a Windows 8.1.

Ricevere aggiornamenti di Windows Xp fino al 2019

In realtà Microsoft continua a sviluppare patch aggiuntive per Windows XP, grossi enti bancari (lo usano per i bancomat, ad esempio). Ed è proprio per questo motivo che basta modificare due stringhe su Windows Xp per far credere che anche il vostro Pc debba ricevere gli aggiornamenti e patch aggiuntive
In soldoni sarà sufficiente creare un file testo con il semplice notepad ed incollare queste stringhe:

Windows Registry Editor Version 5.00

[HKEY_LOCAL_MACHINESYSTEMWPAPosReady]
“Installed”=dword:00000001

Una volta fatto dovrete salvare il nuovo file con il nome xp-pos.reg e cliccarlo due volte per dargli esecuzione. E' disponibile anche un file .zip, da scompattare e cliccare due volte per eseguirlo (tutto già pronto, quindi). Per scaricarlo clicca qui.

Per verificare il corretto funzionamento vi basterà riavviare Windows Xp e se visualizzerete nuovi aggiornamenti di sicurezza per Windows Xp POSReady vuol dire che tutto sarà pronto, potrete quindi installarli sul vostro normale Windows Xp.
Attenzione però: questa procedura funziona solo con Windows Xp a 32 bit, per i 64 bit non si può fare perchè i POSReady sono solo con Windows Xp a 32 bit.

Problemi o guai che si possono verificare nel vostro Windows Xp

L'esecuzione di questo comando per installare nuove patch Windows Xp non comporta grossi problemi, al limite non funzionerà; invece, quello su cui non possiamo essere sicuri al 100% è che qualche nuovo aggiornamento, negli anni a venire, renda instabile il vostro Windows Xp che potrebbe essere leggermente diverso dal sistema bancario. Il consiglio, allora, è sempre quello di creare un punto di ripristino e di usare spesso programmi di backup, due cose che occorrerebbe sempre fare per la sicurezza dei vostri dati, indipendentemente dall'argomento di questo articolo.

Lascia un commento e ti risponderò!

Il tuo indirizzo email non sarĂ  pubblicato.