Apple QuickTime rischio sicurezza

vulnerabilita' sicurezza Quicktime Apple

immagine gratuita offerta da Pixabay

Apple QuickTime per Windows deve essere disinstallato, ormai è ufficiale: conterrà per sempre delle falle che non verranno mai risolte!

Apple QuickTime per Windows, la versione del player multimediale della azienda di Cupertino, diventerà nei prossimi mesi una porta diretta ad attacchi hacker provenienti da Internet perchè non verrà mai più aggiornato. Molto persone hanno sul proprio Pc questo lettore multimediale, spesso utenti meno accorti e magari a digiuno di informatica. Ultimamente sono state identificate due pericolose vulnerabilità, che visto l’abbandono di Apple al progetto, non verranno mai risolte.

I ricercatori della famosa società di sicurezza informatica Trend Micro hanno rivelato d’aver identificato ben due vulnerabilità importanti all’interno dell’ultima versione di QuickTime per Windows, player multimediale che Apple dovrebbe abbandonare ben presto, senza avvertire dell’eventuale pericolo incluso attualmente nell’ultimo codice.

QuickTime su piattaforme Windows già da mesi appariva come un progetto ormai allo sbando, senza più interesse da parte di Apple, infatti non è ancora compatibile con Windows 8 e 10. Inoltre, grazie a queste ultime vulnerabilità, può comunque essere utilizzato per “penetrare” nei Pc attraverso un attacco da Internet. E’ vero che ormai moltissimi utenti, come player multimediale, si sono rivolti all’ottimo player video open-source VLC, ma è altrettanto vero che qualche volta Quicktime scatta come plugin all’interno del browser per la visione di alcuni video.

Proprio a causa delle nuove falle in Quiktime, l’utente potrebbe essere spinto ad eseguire l’apertura di un video “infetto”, Trend Micro comunque afferma che attualmente non ci sono ancora in giro minacce effettive collegate a queste due vulnerabilità (ma potrebbe essere solo questione di tempo).

Il vero problema di sicurezza nei sistemi operativi (non solo in Windows), sono proprio i plugin-esterni insicuri che mettono in pericolo l’intero computer e rete aziendale ad esso collegata. Pochi giorni fa avevamo parlato, ad esempio, di disattivare Flash Player, mentre in passato un altro articolo da leggere su come disattivare Java dal Pc.

Il nuovo rischio trovato in QuickTime non è in questo momento particolarmente pericoloso, ma occorre ricordare che proprio l’abbandono di Apple ai successivi aggiornamenti renderà questo software sempre più “bucabile” e l’unica alternativa per proteggere il proprio Pc è quello di disinstallare al più presto Quicktime.

Un ottimo software per disinstallare programmi lo troverete cliccando il link blu.

Lascia un commento e ti risponderò!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.