Batterie esplose negli iPhone

batteria iphone a fuoco

Non ci sono state gravi conseguenze, ma la coincidenza di ben due batterie esplose in due diversi centri iPhone dà certamente da pensare. Perché questa problematica?

Nei due negozi, centri iPhone, di Valencia e Zurigo si sono verificati degli incidenti che per fortuna non hanno causato conseguenze. Durante dei processi di riparazione ben due batterie sono esplose, in due diversi episodi.

L’incidente avvenuto lo scorso martedì si è verificato con una batteria che ha preso letteralmente fuoco nell’Apple Store di Zurigo. Otto persone coinvolte, lievi bruciature sul dipendente che stava smontando la batteria per una riparazione e altre 7 persone leggermente intossicate dai fumi sprigionatesi.

A Valencia si è verificato il secondo episodio: sempre durante una riparazione un’altra batteria è esplosa riempiendo di fumo il locale. I dipendenti del negozio stesso sono stati veloci ed efficienti ed hanno domato il piccolo incendio senza che fosse necessario l’intervento dei Vigili del Fuoco spagnoli.

Il motivo per cui, proprio adesso, si siano verificati questi spiacevoli episodi dopo il caso degli iPhone rallentati a causa delle batterie, non è molto chiaro. Indubbiamente le batterie al litio possono creare simili inconvenienti e anche la necessità di reperire rapidamente sul mercato nuove batterie a causa dello scandalo può aver incrementato percentualmente il numero di questi incidenti con batterie “fallate”.

Il primo incidente era stato “innescato” da un cliente che era entrato nel negozio lamentandosi di un surriscaldamento eccessivo della batteria del proprio iPhone.

Al momento Apple non ha commentato questi incidenti, ma un minimo di prudenza, soprattutto nella ricarica, è bene che i possessori di telefoni iPhone la applichino.

Lascia un commento e ti risponderò!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.