Come installare Linux da una chiavetta Usb

installare linux con chiavetta Usb

Come installare Linux masterizzando una ISO su una chiavetta USB

Per installare Linux, è necessario prima scaricare una immagine ISO, che è un unico file contenente tutto il necessario per l’avvio e l’installazione del sistema operativo e poi, in questo caso, utilizzeremo una veloce chiavetta Usb.

Le immagini ISO di Linux possono anche confondere i nuovi utenti Linux, in quanto non si può semplicemente copiare il file (che termina con .iso) su una chiavetta USB ed avviare l’installazione del nuovo sistema operativo.

Occorre comunque “masterizzare” l’immagine sull’unità, in modo che sia avviabile. Come si fa? Non con i consueti software di masterizzazione, ma con l’aiuto di uno dei tanti strumenti di facile utilizzo. Uno di questi strumenti si chiama Unetbootin.

Unetbootin è un programma open-source formidabile, disponibile per Windows, macOS e Linux. L’applicazione rende il processo di masterizzazione di un’immagine ISO su un’unità USB davvero molto semplice e alla portata di tutti.

I passaggi per l’utilizzo di Unetbootin sono molto simili, indipendentemente dalla piattaforma utilizzata.

Cosa serve per masterizzare su una chiavetta Usb una immagine Iso

Avrete bisogno di una chiavetta USB con almeno 8GB di spazio libero, un’immagine ISO della distribuzione che volete installare e naturalmente un PC su cui installare.

Scaricare una ISO Linux

La prima cosa da fare è scaricare l’immagine ISO della distribuzione Linux che si vuole provare. Per fare questo, recatevi sul sito web della distribuzione in questione e scaricate il file necessario.

Diciamo, per esempio, che si desidera scaricare Ubuntu Linux. Puntate il vostro browser alla pagina di download di Ubuntu Desktop e scaricate il file immagine (che terminerà in .iso). Queste immagini possono essere abbastanza grandi (fino a 4GB), ma in genere sono sotto 1GB.

Utilizzo del software Unetbootin

L’applicazione Unetbootin non viene installata. Si tratta invece di un file eseguibile, il che significa che basta scaricare il file ed eseguirlo. Come lo si esegue dipenderà dalla piattaforma che si utilizza. Ad esempio, se si utilizza Windows o macOS, è sufficiente fare doppio clic sul file scaricato per utilizzare Unetbootin.

Alcune distribuzioni di Linux possono mostrare una finestra grigia all’avvio di Unetbootin. Un modo per aggirare questo problema è quello di emettere il seguente comando tramite il terminale:

sudo QT_X11_NO_MITSHM=1 unetbootin

Tenete comunque presente che Unetbootin stesso, all’interno del software, contiene già il link per scaricare diverse distribuzioni Linux senza dover andare sui siti delle varie distribuzioni Linux

Masterizzazione di una immagine ISO

Per masterizzare il file immagine scaricato, avviare Unetbootin e seguire questi passaggi:

Dalla finestra Unetbootin, fare clic sul pulsante di opzione per Diskimage (in basso a sinistra) e fare clic sul pulsante file (tre punti orizzontali).

Individuate il file ISO che avevate precedentemente scaricato, selezionarlo e fare clic su Apri. Inserire l’unità USB nel computer in cui è in esecuzione Unetbootin. Selezionare Unità USB dal menu a discesa Unità, selezionare l’unità USB appena inserita.

Fare clic su OK e, quando richiesto, fare clic su Esci.

A questo punto, a seconda della velocità del computer e delle dimensioni della distribuzione scaricata, Unetbootin impiegherà del tempo per masterizzare l’immagine ISO sull’unità USB.

Al termine, è possibile chiudere Unetbootin, rimuovere l’unità USB dal computer, inserire l’unità USB nella macchina che si desidera installare Linux, avviare la macchina ed avviare il processo di installazione.

Per potersi avviare con successo dal drive USB è necessario sapere come accedere al menu di avvio del computer. Ciò dipende dal computer che si sta utilizzando. È possibile scoprirlo consultando su Google, la marca e il modello del computer e il “menu di avvio”.

Un ottimo articolo pubblicato poco tempo fa, a riguardo, è come modificare la sequenza d’avvio nel bios.

Invece per scaricare Unetbootin, vi rimandiamo ad un nostro articolo dove troverete il link: installare Linux senza CD.

Lascia un commento e ti risponderò!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.