Computer si spegne da solo

computer-si-spegne-da-solo

Uno dei problemi di più frequente riscontro tra coloro che utilizzano spesso il PC: un computer si spegne da solo. Con l’invecchiare del device e con l’utilizzo prolungato, infatti, è sempre più probabile che si vada incontro ad una problematica di questo tipo, con il computer che si spegne da solo o che mostra schermate blu, alle quali segue sempre il riavvio.

Sono differenti le cause che possono essere alla base del fatto se un computer si spegne da solo e ciascuna di queste cause ha una strategia da considerare per risolvere il problema. Cerchiamo di capire allora le cause più frequenti di spegnimento automatico del nostro computer e come fare per risolverle senza l’intervento di un tecnico.

  1. Fare attenzione al surriscaldamento

Una dei motivi principali di spegnimento automatico del computer è il surriscaldamento delle componenti interne. Il calore prodotto ed il surriscaldamento incidono ancora di più sullo spegnimento dei computer portatili, ma anche per i PC desktop questa si attesta fra le cause più frequenti.

Se il surriscaldamento è la causa dello spegnimento, è possibile notare come lo spegnimento improvviso avvenga quando si stanno eseguendo delle operazioni che portano ad un utilizzo importante della scheda video e della CPU. Il pc potrebbe spegnersi, ad esempio, mentre si sta giocando, proprio per gli elevati sforzi richiesti a queste componenti.

La situazione potrebbe essere ulteriormente aggravata da una scarsa pulizia della ventola: la polvere che si accumula nella ventola non consente un raffreddamento ottimale, rendendo gli spegnimenti più frequenti. Per contrastare il problema il primo consiglio è di pulire la ventola accuratamente, rimuovendo la polvere che si è accumulata nel tempo.

Se la pulizia della ventola non dovesse essere sufficiente, un buon consiglio è acquistare una ventola aggiuntiva, che dia manforte a quella nativa nel raffreddare la CPU e la scheda video del dispositivo. In alternativa si può anche optare per l’applicazione della pasta termica, con la quale è possibile ridurre fino al 20% il surriscaldamento della CPU e della scheda video.

Leggi anche: cose da non fare al computer

  1. Controllare i programmi installati

Il problema dello spegnimento automatico del PC può essere indotto anche dalla componente software del dispositivo. Se il PC ha iniziato a spegnersi da solo dopo l’installazione recente di uno o più software, il consiglio è di eliminare questi programmi per verificare se la situazione possa migliorare o meno.

Un altro consiglio utile, sempre in merito ai software, è di evitare l’installazione di programmi analoghi impegnati a svolgere la stessa funzione in contemporanea. Un esempio classico è l’installazione di due software antivirus, i quali non solo possono interagire tra loro influenzandosi a vicenda in modo negativo, ma possono anche determinare un sovraccarico se un computer si spegne da solo.

Leggi anche: software italiano per disinstallare programmi

  1. Eseguire una scansione antivirus

Sono numerose le minacce che possono intaccare la sicurezza del PC. I virus, oltre a causare un malfunzionamento del dispositivo e a mettere in serio pericolo le informazioni, possono anche essere la causa di un surriscaldamento delle componenti hardware del PC, con conseguente spegnimento del device.

Si consiglia di eseguire una attenta scansione del dispositivo con il proprio software antivirus, così da individuare eventuali minacce informatiche annidate.

Una minaccia sera possono essere i cosiddette virus invisibili, talvolta un semplice antivirus non basta.

  1. Aggiornare tutti i driver

Se il PC si spegne da solo il problema può anche non essere legato ad un surriscaldamento, ma a dei driver obsoleti. Si consiglia dunque di aggiornare tutti i driver installati sul computer, consiglio tra l’altro dato anche dagli stessi produttori delle componenti hardware.

Leggi anche: trovare tutti i driver per Windows

  1. Alimentatore che non funziona correttamente

La causa dello spegnimento automatico del PC potrebbe essere anche un problema all’alimentatore. Nei portatili il problema potrebbe risiedere nel trasformatore esterno, mentre nel PC desktop è necessario sostituire il trasformatore dal case. Si consiglia dunque di prendere in considerazione anche l’alimentatore tra le possibili cause se un computer si spegne da solo.

  1. Problema ad una periferica

Tra i problemi legati alla componente hardware è possibile rilevare anche problemi delle periferiche. Se nessuno dei consigli prima elencati è stato in grado di risolvere lo spegnimento automatico ed improvviso del PC, si consiglia di staccare completamente tutte le periferiche collegate e di verificare se la situazione migliora o meno.

  1. Installare nuovamente Windows

Installare nuovamente Windows è la soluzione più drastica al problema dello spegnimento automatico. Prima di procedere con l’installazione del sistema operativo, il consiglio migliore è di avviare il PC in modalità provvisoria per verificare che il device funzioni in modo corretto. Se questo funziona in modo corretto allora si consiglia di procedere con l’installazione di Windows, perché la semplice reinstallazione dell’OS potrebbe risolvere definitivamente il problema dello spegnimento.

Prima di una completa, nuova installazione, potete provare il procedimento in questo articolo: resettare Windows 10 senza formattare.

Un altro problema potrebbe angustiarvi: un Pc con Windows lento.

One Response

  1. Roberto Delpopolo 29/06/2018

Lascia un commento e ti risponderò!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.