Proteggere la configurazione di Windows

I computer condivisi, ad esempio a scuola o in azienda, possono essere sconfigurati a causa dei tanti utenti che li usano: piccoli o grossi guai che portano via un sacco di tempo per rimediare. Come fare a proteggere Windows?


Windows SteadyState è un utility completamente gratuita che la Microsoft offre a tutti gli amministratori per impostare opzioni avanzate per la configurazione di personal computer condivisi.

L'utility Windows SteadyState è perfetta per tutti quelli che condividono il loro computer con più utenti e per i pc scolastici o aziendali. Grazie a questa applicazione, infatti, tutte le modifiche apportate ai file e al sistema operativo verranno memorizzate e mostrate solo durante la sessione corrente di utilizzo. Spegnendo il computer le modifiche effettuate verranno eliminate e il sistema tornerà alle impostazioni iniziali.

Windows SteadyState è la soluzione migliore anche per i computer utilizzati da bambini, che involontariamente potrebbero causare danni alla macchina, andando a modificare file importanti per il corretto funzionamento di Windows. Il punto di forza dell'applicazione è la creazione di una sandbox, ovvero di un ambiente di lavoro virtuale, separato dall'ambiente di lavoro reale. La sandbox al riavvio del computer viene ripulita e tutte le modifiche effettuate nell'ambiente di lavoro virtuale non vengono segnalate all'ambiente reale.

Le funzioni che Windows SteadyState offre sono varie. E' possibile, ad esempio, bloccare completamente l'accesso ai dischi rigidi, non consentire l'apertura di particolari programmi o impedire la modifica dei file presenti in memoria. I permessi di ogni utente possono essere settati in modo autonomo e l'amministratore ha in ogni momento il privilegio di poter terminare la sessione di utilizzo di ciascun user.

Windows SteadyState semplifica e migliora l'esperienza di utilizzo dei computer condivisi. I pc condivisi sono ormai presenti quasi ovunque, dalle scuole agli Internet cafè. Senza le giuste protezioni, gli utenti condivisi potrebbero avere la possibilità di accedere ad informazioni sensibili o personali degli user della sessione precedente.

Gli utenti, inoltre, potrebbero modificare l'aspetto grafico o impostazioni meno banali del sistema operativo, compromettendo il corretto funzionamento del computer. Questo porta a cercare un software gratuito in grado di garantire sicurezza, velocità e prestazioni elevate dei pc condivisi.

Scopriamo insieme le funzionalità offerte da Windows SteadyState:

1) Protezione disco di Windows: permette di proteggere la partizione di Windows, eliminando al riavvio del computer tutte le modifiche effettuate. E' possibile anche rimuovere le modifiche fatte in un determinato intervallo di tempo, oppure consentire all'utente di modificare i file a suo piacimento.

2) Gestione degli account utente: funzione pensata per facilitare la gestione di tutti gli utenti che utilizzano il computer. Le impostazioni di ogni utente potranno essere selezionate autonomamente. Interessante ed utile, inoltre, l'opzione che permette di importare profili utenti creati su altri personal computer e di esportare gli utenti creati sul pc in uso.

3) Pianifica aggiornamenti software: attivando questa opzione il computer rileverà automaticamente le ultime versioni rilasciate dei software installati sulla macchina e procederà con l'aggiornamento immediato, evitando all'utente di eseguire l'operazione manualmente.

4) Restrizioni e impostazioni utente: da questa sezione si potrà accedere alla lista delle azioni che un utente può compiere. Dalla schermata iniziale della sezione sarà possibile permettere all'user di svolgere determinate azioni o limitarne l'esecuzione. Bloccando gli account degli utenti condivisi le modifiche apportate durante la loro sessione di lavoro saranno cancellate al termine della sessione stessa.

5) Restrizioni per il computer: questa sezione permette di modificare velocemente le impostazioni del pc, come le preferenze privacy, la possibilità di salvataggio dei file in determinate aree del disco di memoria e l'apertura di specifiche tipologie di documenti.

Attualmente Windows SteadyState è disponibile solo per i sistemi operativi Windows a 32 bit, in particolare Windows XP e Windows Vista. Purtroppo al momento non è ancora possibile scaricare ed installare una versione ottimizzata per Windows 7. Ai possessori dell'ultimo sistema operativo citato consigliamo di  prendere in considerazione le valide alternative a Windows SteadyState che la rete offre, sia gratuitamente che a pagamento.
Una buona soluzione per Windows 7 può essere Returnil Virtual System e anche Comodo Time Machine

Link: Windows SteadyState

Lascia un commento e ti risponderò!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.