Come Affrontare un Colloquio di Lavoro

Il colloquio di lavoro è un passo importante per trovare un nuovo lavoro. Ecco alcuni consigli e suggerimenti per affrontarlo al meglio e dare subito una buona impressione al nostro esaminatore o interlocutore


Il modo migliore per affrontare un colloquio di lavoro

Siete in ansia perché dovete affrontare dopo un sacco di tempo un importante colloquio di lavoro? Non preoccupatevi ci sono delle regole e dei consigli da seguire che vi permetteranno di evitare qualsiasi brutta figura.

La prima cosa è sicuramente quella di non farsi accompagnare da nessuno, soprattutto dai vostri genitori perché viene visto come un sintomo di insicurezza.

Per fare una bella figura dovrete essere in anticipo rispetto all’orario fissato dall’azienda, ricordatevi che la non puntualità non piace a nessuno e generalmente, arrivare in ritardo ad un appuntamento è sintomo di mancanza di organizzazione e di precisione. Ad ogni modo una delle regole da tenere bene in mente è che: arrivare puntuali ad un appuntamento significa essere già in ritardo. Presentatevi sempre un po' prima.

Prima di presentarvi ad un colloquio di lavoro, assicuratevi di curare il vostro aspetto, ma non in modo maniacale, dovrete solamente cercare di dare un’impressione affidabile. Una delle tecniche degli esaminatori è di osservare il vostro abbigliamento, comprese le scarpe. Non fate l'errore di comprare, ad esempio, delle scarpe nuove proprio per il colloquio, darete l'impressione di essere delle persone che cercano di cambiare le carte in tavola mostrandosi per quello che non sono. Vanno benissimo vestiti e scarpe di buona qualità, ma niente di nuovo, dovrete dare l'impressione che sia il vostro abbigliamento consueto o che comunque non l'abbiate comprato specificatamente per l'occasione.

Vi consigliamo di scoprire per tempo se il colloquio sarà effettuato direttamente dal direttore oppure da un selezionatore, perché il discorso da affrontare è completamente diverso. Cercate sempre di essere cordiali, naturali ,sciolti e di sorridere un po’. Ovviamente avere un po’ di nervosismo è più che normale, ma non dovrete preoccuparvi di nulla.

Sarà necessario prestare una certa attenzione alla comunicazione non verbale, a volte i gesti del corpo, deludono e fanno capire all’interlocutore che cosa pensiamo davvero. State attenti perché in alcune occasioni i vostri gesti tradiscono i vostri stati d’animo che in queste occasioni sarebbe meglio nascondere.
Evitate tassativamente di dare risposte indecise come “un lavoro è uguale ad un altro” “questo non faceva per me” e molto altro. Evitate anche gli errori grossolani di comportamento, non fumate, non masticate caramelle, non lamentatevi, non parlate troppo oppure cercate di esaminare i fogli presenti a chi vi sta facendo il colloquio.

Durante un colloquio di lavoro si viene analizzati fino all’ultimo capello, per questo motivo dovrete confermare di essere una persona interessata a lavorare. Cercate di mantenere il controllo al massimo, evitando di avere bruschi atteggiamenti. ciò che si vuole verificare è se sei davvero affidabile, perciò mantieni sempre il controllo e non lasciarti andare a commenti o racconti inopportuni.

Affrontare il colloquio nel modo giusto è davvero importante perché riuscire a passare la selezione dei curriculum è molto importante. Per questo motivo dovete evitare tassativamente di rispondere male e cercate di non arrivare mai impreparati.

Siate educati e cortesi, non rimandate l'appuntamento se non per motivi di causa maggiore: in questo caso avvertite per tempo, scusatevi, naturalmente, e cercate di fissare subito un altro appuntamento.

Altri consigli: non siate né aggressivi né remissivi. Date sempre del lei al vostro interlocutore anche se è più giovane di voi. Mostratevi decisi ma senza particolari problemi. A tutte le risposte che vi verranno fatte, dovrete sempre cercare di rispondere con tutte le domande che vi vengono poste, anche se sono banali.

Un altro importante consiglio è quello di guardare sempre in faccia chi vi parla, non cercate di allontanare lo sguardo dall’interlocutore, ma cercate sempre di offrire il massimo. Sorridete per comunicare all’azienda che siete una persona aperta e disponibile, caratteristica che piace maggiormente a tantissime persone.
Errore principale da non fare è quello di non avere fretta e non guardate l'orologio in continuazione: lascia che sia il tuo interlocutore a scandire il tempo.

E cercate anche di evitare tassativamente le domande dedicate alla parte economica, lascia l’argomento affrontato sia del genere comune e che vi permetta di ottenere il massimo. Sarà necessario non dimostrarsi troppo legato ai soldi, altrimenti anche in questo caso le possibilità di riuscita sono molteplici.

Al momento di salutare il selezionatore, stringete la mano dell’individuo con calore e con un gran sorriso per lasciare un bel ricordo nel cuore. Non mostratevi impaziente di avere una risposta. Se state valutando altre proposte, fatelo presente con gentilezza. Nessuno è indispensabile, tanto meno una persona arrogante.

Insomma, le possibilità di non fare furore sono tantissime, soprattutto  se vi dimostrate poco sicuri di voi e intenti alle prese con la preoccupazione di una risposta finale. Trovare lavoro non è semplice come sembra, ma ovviamente seguendo alcuni trucchi potrete risolvere alcuni problemi legati alla vostra insicurezza.

Ci sono moltissimi selezionatori che fanno apposta a non mettervi a vostro agio e a tempestarvi di domande, questo per vedere come siete capace di reagire alle situazione di forte stress. Se il colloquio a cui dovete presentarvi è davvero importante per voi, dovrete riuscire in tutti i modi a fare una bellissima figura.

Ricordatevi di non fare mille domande su quando sarete richiamati, altrimenti tutti gli sforzi effettuati fino ad oggi saranno un bel problema.

Che ne dite? Siete pronti a partecipare al vostro colloquio in maniera tranquilla e serena? Allora che cosa aspettate? Non fatevi spaventare da niente e da nessuno. In bocca al lupo!

Lascia un commento e ti risponderò!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.