Guida ad Android in modalita’ provvisoria

Talvolta puo’ capitare che il vostro smartphone o tablet diventi instabile o abbia dei problemi con alcune applicazioni: e’ possibile allora attivarlo in modalita’ provvisoria per cercare di risolvere i problemi

È possibile riavviare o avviare il vostro telefono Android in modalità provvisoria per determinare se le applicazioni scaricate di recente stiano causando dei problemi al vostro dispositivo.

La modalità provvisoria su Android è sempre esistita, ma fino a poco tempo fa era più difficile accedere, quasi sconosciuta ai comuni utenti. Le cose sono cambiate dalla versione 4.0 in poi, diventando molto simile alla modalità provvisoria dei computer Pc/Windows o anche Mac.

Come avviare Android in modalità provvisoria

E’ il metodo migliore per comprendere se alcune App interferiscono con il sistema operativo poichè viene avviato Android “in sicurezza” e cioè senza elementi grafici, widget, ma soprattutto solo con le App di default del primo avvio (così sarete abbastanza certi che il sistema si avvierà). Un sistema temporaneamente “ripulito”, quindi, da qualsiasi schifezza stia “appestando” il vostro device Android.
Questa modalità sicura vi consentirà di disinstallare qualsiasi App, così da eliminare problemi creati da programmini recentemente scaricati.
Per avviare Android in modalità provvisoria, da Android 4.1 in poi, occorrerà tenere premuto il pulsante “Power” del vostro dispositivo finchè non apparirà la finestra per lo spegnimento o ravvio. A questo punto tenete premuto sul pulsante “Spegni”. Comparirà una finestrella che vi chiederà se volete avviare il sistema in modalità provvisoria, ovviamente premete Ok.

Modalità provvisoria Android

Quando il device è in modalità provvisoria, vedrete le parole Modalità provvisoria nell’angolo in basso a sinistra dello schermo. Come dicevamo, la funzione di “modalità di sicurezza” è disponibile in Android da tanti anni, ma sembra ancor oggi poco conosciuta, eppure può risolvere due problemi principali:

1. Se il vostro dispositivo Android si blocca all’avvio, o in modo casuale, è possibile forzare il riavvio in modalità provvisoria e disinstallare qualsiasi recente app, che potrebbe impedire il vostro telefono di funzionare correttamente. Infatti, quando il telefono è in modalità provvisoria, dovreste visualizzare solo le applicazioni preinstallate sul telefono, ma comunque potrete andare su Impostazioni -> Applicazioni per disinstallare le applicazioni che avete scaricato di recente.

2. Il vostro Android è diventato lento, a causa di tutte le applicazioni installate, temi e widget: grazie alla modalità provvisoria potrete disattivare tutto senza dover fare un reset di fabbrica.
Il telefono diventa velocissimo in modalità provvisoria e potrete ancora utilizzare tutte le Google Apps tra cui Gmail, Chrome, Maps, Calendar e così via. Il dispositivo in “modalità sicurezza” sarà davvero reattivo.

Come uscire dalla modalità provvisoria Android

Per uscire dalla modalità provvisoria, riavviare il dispositivo tenendo premuto il pulsante di alimentazione, quindi spegnere e riavviare. Il dispositivo si apre automaticamente in modalità normale.
Tutte le applicazioni e le schermate (non disinstallate) saranno ancora presenti, ma l’unico grande svantaggio con modalità provvisoria è che si dovrà “rientrare” in tutte le applicazioni non Google. In pratica, se avete applicazioni Android come Dropbox, Twitter o Facebook sul device, dovrete effettuare nuovamente l’accesso a tutte queste applicazioni.
Un piccolo scotto da pagare per avere, di nuovo, il vostro smartphone o tablet Android perfettamente funzionanti.

Modalità provvisoria Android su Galaxy Samsung

Attenzione: sugli smartphone serie Galaxy la procedura è un po’ diversa. Occorre dapprima spegnere il telefono e riavviarlo normalmente, al riavvio, appena visualizzate il modello del telefono, tenere premuto il tasto volume fino al termine del riavvio. Aspettando pazientemente e vedrete infine apparire la scritta “modalità provvisoria” in basso.
Metodologia testata e funzionante su Galaxy 3 e Galaxy 4.

Altra segnalazione: la modalità provvisoria purtroppo non è sufficiente per disinstallare le App che già si trovano installate al momento dell’acquisto (le App di default). Per queste applicazioni occorre eseguire il root di Android.

Lascia un commento e ti risponderò!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.