ANARCHIA.com

Tutto gratis dalla rete, no a pagamento, no shareware, no trial, no demo, tutto ciò che è Free!
Risorse più viste - Ultime Risorse aggiunte - Risorse più votate - Risorsa casuale Contatti e Privacy -
Normativa Cookies

 

 

Home >> Pagina Precedente >> Dettaglio Risorsa Gratis

 

 

Come ottenere il rimborso per una App


In breve:
Forse non lo sapevate, ma anche acquistando una app e' possibile chiedere un rimborso se non funziona o comunque non vi interessa...

Dettagli (articolo di Mario Mazzocchi ) :

rimborso app comprata
immagine offerta da Pixabay

Una cosa di cui spesso non si parla è che anche nel campo delle applicazioni acquistate per il vostro smartphone esiste la possibilità d'essere rimborsati nel caso ci sia qualcosa che non va o non vi piaccia più, Un po' alla stregua di quello che succede comprando un oggetto in un centro commerciale. L'eventuale rimborso è applicabile sia tramite il Google Play Store per AndroidiTunes per iPhone ed iPad, ma anche nel Windows Store (con una procedura leggermente più complicata). In pratica esiste un vero e proprio diritto di recesso.

In passato avevamo già pubblicato una guida su come fare acquisti online sicuri, ma questa possibilità di poter riottenere indietro il credito, per delle piccole app, non era stato esaminato. Infatti, può capitare, che dopo aver pagato una applicazione ci si accorga di aver sbagliato acquisto o che addirittura (per Android può accadere) su alcuni modelli di smartphone l'applicazione non funzioni correttamente. Poichè occorre muoversi tempestivamente, ecco come i vari store online di applicazioni mobile concedono un rimborso per app acquistate e rifiutate.

Come ottenere rimborso del Play Store di Google Android

Nel Google Play Store la possibilità di ottenere subito il rimborso è piuttosto semplice e chiaro: nel caso ci sia qualsiasi problema con una app comprata, potrete subito disinstallarla e successivamente richiedere i soldi indietro.
In pratica, occorre però precisare entro due ore, potrete provare l'applicazione, disinstallarla e premere un pulsantino su richiesta rimborso nella pagina dell'app stessa. Il tutto avverrà in automatico: eliminazione dell'app e il denaro vi sarà riaccreditato.

Trascorse le due ore di tempo diventa un po' più difficile ottenere il rimborso, ma è ancora possibile se l'app non funziona sul vostro telefono o magari è stato fatto un acquisto indesiderato da un minore che non sapeva bene cosa stesse facendo con il vostro smartphone. Questa procedura si può avviare direttamente dal Google Play Store dal PC, cliccando sul tasto ingranaggio in alto a destra ed poi cliccando su Il mio account.
Una volta nella vostra pagine delle applicazioni acquistate dovrete scorrerle tutte fino ad arrivare alla applicazione incriminata, cliccare sui tre puntini e premere "segnala un problema". Nel campo indicato dovrete indicare cosa sia successo, di solito le case produttrici più serie rimborsano sempre se l'applicazione, ad esempio, non funziona, anche dopo le due fatidiche ore. Il creatore di una app non apprezza feedback negativi nel caso l'app abbia seri problemi ed è disposto a rimborsavi piuttosto che alimentare una inutile polemica.

Un altro articolo che potrebbe interessarvi e farvi "drizzare le orecchie" è senz'altro: attenzione alla merce contraffatta su Internet.

Come ottenere il rimborso dall'App Store di Apple

Anche sull'App Store della Apple c'è la possibilità di recesso dall'acquisto di una app, ma in questo caso il tempo del rimborso è mediamente più lungo: entro 14 giorni dall'acquisto. Il procedimento è piuttosto semplice, tramite la pagina iTunes di Apple dovrete andare a questo link iTunes Apple, immettere le vostre consuete credenziali di accesso Apple per gli acquisti, scorrere la lista degli acquisti e infine cliccare su "Report e Problem".
Naturalmente occorrerà un motivo concreto per invalidare l'acquisto.
E' vero che Apple concede più giorni, ma il tutto non è automatico come avviene con Google facendolo entro due ore. La vostra richiesta verrà esaminata manualmente e non è garantito al 100% che verrà accolta, ma di solito per alcuni casi come acquisti incauti di minorenni il rimborso c'è sempre.

Apple ha da tempo deciso di eliminare la procedura automatica di rimborso perchè in passato si erano verificate diverse situazioni di utilizzi fraudolenti.

Come ottenere il rimborso di una app dal Windows Store

Per Windows Phone non esiste una procedura inserita sulle pagine per tentare di riottenere il rimborso di una app malfunzionante o comunque non più gradita. Occorre contattare direttamente Microsoft ed il tempo tecnico in cui si può intervenire è solitamente fissato entro 30 giorni.

Il contatto con Microsoft si ottiene o attraverso il telefono oppure tramite una chat online, l'inizio per la conversazione si può avviare da questa pagina Microsoft.
Occorre aggiungere che Microsoft è abbastanza pronta a rispondere, generalmente non occorrono motivi particolari, fatta una richiesta appropriata, senza polemiche, il rimborso viene solitamente effettuato abbastanza rapidamente esaudendo la richiesta del cliente.

Ecco è tutto, come avete potuto leggere si possono spendere i propri soldi in acqusito di App con una ragionevole certezza di riavere il denaro indietro in caso di problemi.

Nel caso siete un utente Android vi consigliamo di leggere anche: le autorizzazioni da concedere ad una app Android.


 Info su questa risorsa gratuita 
:: Inserito: 10 05 2016 :: Aggiornato: 10 05 2016 :: :: Punteggio: 0.00 (0 votes) ::
:: Clicks in questo mese: 75 :: Clicks totali: 75 :: Commenta questa risorsa :: Segnala un errore


 Trova altre risorse Gratis simili in questa categoria 
Telefonia, Cellulari, Smartphone

 Commenti degli utenti su questa risorsa gratuita 

Nuovi Articoli

Usare Chrome con Tor per essere anonimi
Immagini infette su Facebook e Linkedln
Falla pericolosa nel browser Firefox
LibreOffice documenti in formato Word ed Excel
Ricaricare il cellulare in pochi secondi
Vecchie versioni di programmi
Rendere Dropbox sicuro
Administrator Windows blocca i programmi
La concorrenza di Amazon Music
Impedire esecuzione di un Crypto virus
Trucco per installare sempre Windows 10 gratis
Assistenza con voce dallo Smartphone
Come attivare Tim 4G gratis
Siti online gratuiti per creare video
Programma WhatsApp per chat da Pc
Come ottenere il rimborso per una App
Scadenza upgrade Windows 10
Google Youtube concorrenza a Netflix
Guida per collegare il Pc alla Tv
Open365 un Office online gratuito
Canva programma grafica professionale online
Come riconoscere le bufale in Internet
WhatsApp nuovi aggiornamenti dell'app
Roaming europeo nuove tariffe
Browser velocissimo per Windows e Macintosh

 

Nuovi articoli

  

Anarchia.com non è in alcun modo collegato con le risorse gratuite recensite. L'aggiornamento
di questo sito avviene in modo saltuario, quindi, non può essere considerato una testata giornalistica
o un periodico o comunque un prodotto "editoriale".