Come pagare WhatsApp per un amico

WhatsApp e' gratuita solo per un anno, allo scadere dovra' essere rinnovata pagando una cifra minima: 0,89 centesimi. Per molti il problema e' come pagare…

pagare whatsapp ad un amico iphone o android

WhatsApp è ormai la chat telefonica più diffusa al Mondo, ce l'hanno praticamente tutti ed e' questa la sua forza. Basti dire, ad esempio, che le alternative a WhatsApp gratis, sono molte e anche di elevata capacità tecnica (alcune consentono anche di telefonare), ma la diffusione capillare di WhatsApp è senz'altro l'atout vincente che la fa preferire a qualunque altra app di comunicazione.

Questa applicazione è disponibile per qualunque sistema operativo ed ultimamente è disponibile WhatsApp tramite Pc con browser Web, mentre per telefonare con WhatsApp siamo ancora in attesa della modifica definitiva, che ormai dovrebbe arrivare davvero a breve. Un'altra applicazione, gratuita e disponibile da tempo, che consente di telefonare è Viber, graficamente molto carina, ma anche questo software è meno diffuso di WhatsApp, peccato.

WhatsApp non è gratis per sempre

Come molti di voi avranno scoperto, questa chat telefonica non è più gratuita da tempo, allo scadere di un anno arriva la segnalazione che il software dovrà essere rinnovato pagando 0,89 centesimi, su Android o iPhone. Il messaggio è reale, non è un tentativo di truffa da parte di qualche hacker, come qualcuno, allarmato, ci ha comunicato. In fondo il costo è irrisorio, ma il problema principale è che molti di noi non sono avvezzi ai pagamenti elettronici o, magari, non vogliono assolutamente fare transazioni in Internet per paura di ammanchi sulla carta di credito o conto corrente.

Come pagare WhatsApp per un'altra persona

Non tutti forse sanno che è possibile pagare un abbonamento annuale o anche più anni, ad un proprio amico, figlio o nipote; insomma, ad un'altra persona che per diversi motivi non vuole o non può pagare con una transazione elettronica.

Regalare WhatsApp ad un iPhone o comunque un sistema operativo iOS è un po' più complicato rispetto ad Android. Occorrerà recarsi sull' App Store dal computer, scorrere la pagina principale e cliccare l'opzione “Invia un regalo“. Una volta aperta l'opzione dovrete inserire l'Apple ID del vostro conoscente e conseguentemente la cifra esatta per pagare l'importo dell'abbonamento a WhatsApp. Una volta fatta la “donazione”, il vostro amico visualizzerà sul proprio conto personale dell'App Store la cifra da voi versata e potrà utilizzarla aprendo WhatsApp sul proprio iPhone e selezionando l'opzione di rinnovo presente nell'App.

Regalare WhatsApp ad un amico con Android è indubbiamente più semplice. Vi basterà aprire il vostro WhatsApp e semplicemente andare nelle impostazioni e scegliere “Paga per un amico“. In automatico visualizzerete la vostra rubrica, quindi scegliete la persona a cui regalare l'abbonamento e i soldi verranno detratti dal vostro conto collegato a Google Play o anche tramite PayPal con l'ultima versione di WhatsApp (prima per utilizzare PayPal occorreva farsi inviare una email). Quasi istantaneamente il vostro amico riceverà un messaggio con la comunicazione del rinnovo dell'abbonamento a WhatsApp.

Pagare per un amico l'abbonamento WhatsApp è quindi facile ed immediato. Altri articoli gustosi su WhatsApp e che potrebbero davvero interessarvi sono trucchi con WhatsApp e la divertente guida online educazione con WhatsApp.

Ultima cosa da aggiungere, a molti utenti non piace l'obbligatorietà di mostrare il proprio numero di cellulare a chiunque volete contattare nella chat, WhatsApp non consente infatti di nascondere il proprio numero. Nel caso sia proprio una necessità, potete leggere questo articolo: nascondere numero cellulare nella chat telefonica.

Lascia un commento e ti risponderò!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.