ANARCHIA.com

Tutto gratis dalla rete, no a pagamento, no shareware, no trial, no demo, tutto ciò che è Free!
Risorse più viste - Ultime Risorse aggiunte - Risorse più votate - Risorsa casuale Contatti e Privacy -
Normativa Cookies

 

 

Home >> Pagina Precedente >> Dettaglio Risorsa Gratis

 

 

Come proteggere i ragazzi in Internet


In breve:
Internet, lo sappiamo tutti, fornisce grandi opportunità, ma allo stesso tempo la comodità di questo mezzo offre spunti anche alla criminalità. Vediamo alcune nozioni basilari di difesa

Dettagli (articolo di Mario Mazzocchi ) :


Siamo tutti al corrente dei rischi che la rete comporta, ed uno di questi è la facile interazione tra persone sconosciute. Purtroppo è facile capitare in qualche malintenzionato, e a volte è difficile riconoscerlo, specie per un ragazzino.

Di sicuro non volete che vostro figlio vada a dire in giro informazioni personali a sconosciuti manipolatori ed approfittatori, che in qualche modo possano creare paura nei confronti di vostro figlio e della vostra famiglia.

Magari siete solamente sospettosi di questa cosa, ma non volete confrontarvi direttamente con vostro figlio per farlo sentire colpevole delle cosa. Può magari essere vero che i vostri figli stiano interagendo con qualche estraneo, e se questa cosa si rivelasse davvero vera, non sarebbe meglio prevederla? Cosa fare allora, senza spaventare il ragazzo?

Innanzitutto, occorre ripeterlo sempre, usate un buon antivirus, anche gratuito, che non guasta mai. Vi ricordo che esistono virus appositi, invisibili, che agiscono unicamente per "succhiare" informazioni dal vostro Pc. Per una scelta di antivirus gratuiti in italiano (link) Anarchia.com ne fornisce davvero una bella lista.

Installate un software di monitoraggio sul computer

Un software che consigliamo molto per questo tipo di operazione è Windows Activity Monitor (link), gratuito, si installa senza che i vostri figli se ne accorgano e tiene traccia di tutte le attività svolte sul PC da voi scelto. Potete avere il report di queste attività direttamente sul vostro PC collegato in rete o in locale sul PC di vostro figlio.

Con questo programma, i vostri figli potranno usare il computer senza alcun problema, e voi potrete stare tranquilli e controllare che cosa hanno fatto mentre eravate via. Non metterete neanche in discussione la loro fiducia, in quanto il programma è totalmente invisibile, e loro non sapranno che li state controllando.

Meglio avere i dati prima di accusare vostro figlio di non essere prudente sulla rete, e questa è la scelta perfetta, assieme al secondo punto che stiamo per spiegarvi.

Insegnate ai vostri bambini le basi della sicurezza online

Una volta installato il software di monitoraggio, è consigliabile insegnare ai vostri bambini cosa è giusto e cosa non è giusto fare sulla rete. Insegnateli che non bisogna chattare con persone sconosciute sulla rete, fategli capire che scambiare informazioni sulla rete è pericoloso. Adattando un approccio gentile e delicato, noterete come l'atteggiamento dei vostri figli cambi in positivo attraverso i social media, le mail e i forums.

Bloccate ogni sito web sospetto (e da adulti).

Se trovate traccia di qualche sito sospetto nella cronologia della navigazione di vostro figlio, è meglio agire subito, in modo da non avere più a che fare con esso.

Ci sono molti modi per bloccare i siti web e basta fare una piccola ricerca su Internet per avere buone informazioni.

Un nostro consiglio, oltre a bloccare i siti web per adulti e quelli sospetti, è quello di installare PicBlock (link).

Come noterete questo programma oscura tutte le possibili immagini con contenuto osceno o non adatto, rendendo la navigazione più serena per voi e per vostro figlio.

Un ultima soluzione è installare un potente software di controllo genitori che vi aiuterà nel compito di educare i vostri figli alla sicurezza sulla rete. Ce ne sono a centinaia, ma tra i gratuiti quello sicuramente più valido è K9 Web Protection (link)

Con un po’ d'attenzione e con le informazioni giuste, è facile proteggere la nostra famiglia e i nostri figli dalle insidie che la rete nasconde. I programmi appena elencati sono giudicati fra i migliori per proteggere la vostra famiglia in Internet, nel caso vogliate "spulciare" una bella lista aggiuntiva di software di protezione bambini potete far riferimento alla categoria di Anarchia.com: Sicurezza Internet per Bambini.

Avete idee? Notizie o suggerimenti da condividere su questo argomento. Cliccate qui per lasciare un messaggio pubblico.


 Info su questa risorsa gratuita 
:: Inserito: 05 12 2012 :: Aggiornato: 05 12 2012 :: :: Punteggio: 0.00 (0 votes) ::
:: Clicks in questo mese: 1 :: Clicks totali: 25 :: Commenta questa risorsa :: Segnala un errore


 Trova altre risorse Gratis simili in questa categoria 
AAAProgrammi gratis! - Freeware - Antivirus gratis Firewall gratis - Firewall gratis - Sicurezza Internet Bambini

 Commenti degli utenti su questa risorsa gratuita 

Nuovi Articoli

Usare Chrome con Tor per essere anonimi
Immagini infette su Facebook e Linkedln
Falla pericolosa nel browser Firefox
LibreOffice documenti in formato Word ed Excel
Ricaricare il cellulare in pochi secondi
Vecchie versioni di programmi
Rendere Dropbox sicuro
Administrator Windows blocca i programmi
La concorrenza di Amazon Music
Impedire esecuzione di un Crypto virus
Trucco per installare sempre Windows 10 gratis
Assistenza con voce dallo Smartphone
Come attivare Tim 4G gratis
Siti online gratuiti per creare video
Programma WhatsApp per chat da Pc
Come ottenere il rimborso per una App
Scadenza upgrade Windows 10
Google Youtube concorrenza a Netflix
Guida per collegare il Pc alla Tv
Open365 un Office online gratuito
Canva programma grafica professionale online
Come riconoscere le bufale in Internet
WhatsApp nuovi aggiornamenti dell'app
Roaming europeo nuove tariffe
Browser velocissimo per Windows e Macintosh

 

Nuovi articoli

  

Anarchia.com non è in alcun modo collegato con le risorse gratuite recensite. L'aggiornamento
di questo sito avviene in modo saltuario, quindi, non può essere considerato una testata giornalistica
o un periodico o comunque un prodotto "editoriale".