Come segnalare gli abusi su Facebook

Facebook ormai si avvia ad essere la "nazione" più grande al mondo visto che supera il miliardo di iscritti. Proprio per il gran numero di utenti, lo stesso Facebook chiede ai propri iscritti di segnalare quando c'è qualcosa che non va


Facebook non è un territorio privo di regole come molti credono o pensano, spesso il team abusi agisce molto rapidamente, mentre altre volte può essere di una lentezza esasperante. Perchè c'è questa differenza di velocità nell'azione? Spesso la causa è una mancata segnalazione da parte degli utenti.
Con oltre un miliardo di iscritti è molto difficile poter gestire rapidamente tutti gli account e anche se esistono degli algoritmi automatici che spesso riescono a filtrare comportamenti dannosi o sospetti, molte altre volte occorre un intervento umano per poter valutare.

In un altro articolo avevamo scritto a proposito di perchè Facebook banna gli account, questa volta descriveremo su come segnalare abusi e comportamenti illeciti su Facebook, così che tutti possano contribuire a migliorare un po', questo gigantesco network sociale.

Come si possono segnalare eventuali abusi su Facebook?

Una cosa da capire è che il team abusi riceve migliaia di segnalazioni anche per futili motivi, cose per cui basterebbe al limite sorridere senza indignarsi più di tanto. Pertanto, una prima regola, è cercare di evitare segnalazioni di piccoli insulti, scaramucce tra amici o tentativi di ban di “concorrenti in amore”. Ogni caso viene esaminato, ma state certi che Facebook non prende decisioni a cuor leggero, ed è inutile fare segnalazioni su motivi spiegati sopra, si intasa solamente un servizio importante di controllo.

Una vera e propria pagina esplicativa (in italiano) su come segnalare violazioni è pubblicata ed aggiornata da Facebook, la potete trovare a questo indirizzo: segnalazione di violazioni.
Da considerare che Facebook non tollera, in particolar modo, gli account falsi e ancor più, gli account di persone che fingono d'essere altre. Nel link indicato troverete proprio un paragrafo su come segnalare account falsi (nomi non veritieri) e account che si sono appropriati di identità altrui (impostori).

Ovviamente, passando ai contenuti, Facebook non tollera assolutamente immagini pornografiche o anche di semplici nudità poichè il social è frequentato moltissimo da adolescenti. Nel caso vi imbattiate in contenuti del genere potrete usare il link di segnalazione accanto al contenuto che vorrete segnalare.
Anche l'istigazione all'odio, spam e bullismo sono davvero poco tollerati e segnalateli immediatamente nel caso vi capita di imbattervi in contenuti del genere. Soprattutto il bullismo, viste le recenti tragiche notizie dove alcuni adolescenti si sono tolti la vita dopo campagne di bullismo sulla loro bacheca Facebook da parte di “amici” o compagni di scuola.

Segnalare account falsi o contenuti impropri senza avere un account Facebook

Poiché Facebook consente di visionare contenuti anche se non si è loggati o non si ha comunque un account, è possibile fare una segnalazione di abuso anche senza essere iscritti. E' un aspetto importante, molti non lo sanno, ma esiste per l'appunto un modulo apposito per fare queste segnalazioni pur non essendo iscritti.

Ricezione di messaggi indesiderati su Facebook

Difficilmente Facebook blocca o banna qualcuno per qualche messaggio indesiderato. E' meglio allora ricorrere ai metodi già consentiti da Facebook:
spostare i messaggi nella cartella Altri, cambiare le preferenze sui filtri o bloccare il mittente nelle situazioni più fastidiose.
Nel caso un messaggio, però, sia particolarmente minaccioso, è possibile segnalarlo al team abusi, segnalare un messaggio su Facebook. Stessa cosa se avviene in chat, puoi bloccare la persona per sempre o per un determinato periodo di tempo, ed eventualmente segnalarla cliccando nell'angolo, in alto della chat, dove appare la rotellina dentata.

Cosa accade dopo una segnalazione di abuso su Facebook?

Innanzitutto è da chiarire che la persona segnalata di eventuale abuso o del contenuto che ha immesso non riceve alcuna notizia su chi sia stato a segnalarlo. Ogni contatto di Facebook con la persona segnalata non conterrà mai un riferimento che possa far identificare da chi è partita la segnalazione. Per, eventualmente, vedere cosa è accaduto con la tua segnalazione e se sono stati successivamente presi dei provvedimenti puoi controllare a questo link controllo stato segnalazione su Facebook.

Conclusioni

Facebook incoraggia gli utenti a segnalare ciò che non va nel loro social, è una cosa importante: perchè la vastità stessa di Facebook non sempre consente di intervenire in tempo. Nel caso vi imbattiate in qualcosa di grave è bene segnalarlo subito, ogni vostra comunicazione rimarrà anonima per l'utente che ha creato il problema.
Ovviamente non tutte le segnalazioni comportano una reazione da parte di Facebook, spesso anche qualcosa che magari non ci va bene non infrange il regolamento ed è tollerato dalla policy di questo enorme social network.
In tal caso, se proprio quell'utente non ci piace, dovremo impostare i nostri filtri personali per tagliarlo fuori dalla nostra bacheca o chat.

Nel caso vi interessi ancora approfondire la tematica Facebook, abbia raccolto articoli e guide in questa directory: Guide per Facebook.

Lasciate un commento pubblico cliccando qui

One Response

  1. Anonimo 12 maggio 2013

Lascia un commento e ti risponderò!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.