Come si usa un hashtag

Ma cosa e' esattamente un hashtag e come si puo' usarlo al meglio? Vediamo un po'

Hashtag è un termine che ormai viene usato sempre più spesso, anche in Tv ad esempio, durante le trasmissioni in diretta si consiglia al pubblico di commentare su Twitter o tramite Facebook facendo riferimento ad un hashtag ben preciso. Il termine hashtag ormai viene utilizzato da chiunque: personaggi pubblici, politici (soprattutto), cantanti, calciatori… probabilmente, però, non tutti noi sappiamo esattamente cos'è un hashtag e come lo si utilizza. Vediamo allora, con questo articolo, di svelare il mistero e di togliere qualche dubbio.

Cosa significa il termine hashtag

Il termine, come capita spesso nel mondo digitale, nasce dall'unione di due parole in lingua inglese: Hash, che sigifica cancelletto (per la precisione il carattere # sulla tastiera) e Tag, che potremmo tradurre nella nostra lingua con il termine “etichetta”, in pratica la parola chiave che identifica l'argomento.

Hashtag è quindi un neologismo, uno dei tanti creati in questi ultimi anni, che viene utilizzato sui social network per categorizzare un argomento. Calcolando, oggigiorno, milioni di argomenti diversi sui vari social network, è stata una grande idea inventare gli hashtag che consentono di localizzare i temi che più ci interessano.

Utilità di un hashtag

Il termine dunque spiega abbastanza bene a cosa serve: identificare un argomento ben preciso. Questo metodo può essere usato sui vari social, ma l'invenzione fu lanciata da Twitter, parecchi anni fa. Ora è usato da tutti i social come Facebook, Instagram, Google Plus, anche se occorre dire che sempre Twitter fa la parte del leone. Infatti, fateci caso d'ora in poi, poche volte visualizzerete degli hashtag su un social che non sia Twitter, anche se ultimamente su Facebook le cose stanno cambiando.

Come si usa un hashtag

L'utilizzo è molto semplice: volete inserire un post riguardante la vostra squadra di calcio preferita? Mettiamo che sia il Milan, ebbene dovrete scrivere il vostro post e poi associarlo (inserendo nel testo) l'hashtag #Milan. In questo modo tutti i tifosi del Milan o comunque a chi è interessato a questo genere di argomento potrà facilmente fare una ricerca per l'hashtag specifico e troverà il vostro post con tutti gli altri contrassegnati da questa parola chiave. Ovvio che la visualizzazione seguirà una linea temporale: appariranno in testa le notizie appena pubblicate e man mano scenderanno con l'introduzione di nuovi post riguardanti sempre l'argomento Milan.

Eventi in diretta segnalati da hashtag

L'hashtag è molto utilizzato, come dicevamo, soprattutto su Twitter, anche per seguire avvenimenti che si stanno svolgendo in tempo reale. Potrebbero essere #mondialidicalcio, #milaninter durante un derby, oppure #elezioniquirinale durante le elezioni del nuovo Presidente della Repubblica. E' molto comodo contrassegnare i messaggi perchè così potrete commentare in diretta gli avvenimenti con altre persone, leggere e rispondere ai vari post.

Possono essere inseriti più hashtag in uno stesso post, il consiglio però è quello di non abusarne perchè non sempre un aumento di hashtag comporta maggiore visibilità. Quindi più hashtag riguardanti lo stesso argomento potrebbero essere: #intermilan, #calcio, #forzamilan, o magari il cognome di qualche calciatore. Ecco un esempio di un post con gli hashtag: “Primo tempo ben giocato dal Milan, ma non abbiamo segnato. Speriamo nel secondo tempo #intermilan #derby #milan.”

Hashtag famosi con grande audience

Ovviamente esistono degli hashtag molto utilizzati con milioni di persone che ogni giorno li consultano, però torniamo al discorso di prima: poichè ci saranno molti post pubblicati, la linea temporale farà scendere rapidamente le pubblicazioni sostituite, ogni volta, da nuovi messaggi.

Per gli hashtag internazionali possiamo certamente annoverare: #food #nature #love #travel #animals e anche i nomi di cantanti. Per gli hashtag italiani più famosi potremmo segnalare: #Amici14, #GF14, #leiene, #serieA, #Juventus e tanti, tanti altri. Alcuni hashtag sono diventati virali tipo #staisereno, #lavoltabuona; creare un hashtag virale (quindi ripreso da tanti) può capitare a tutti, anche a voi che state leggendo questo articolo!

Ora che avete capito a cosa servono gli hashtag e come si utilizzano, li potrete usare in modo appropriato per far conoscere i vostri argomenti sui vari social.

Lascia un commento e ti risponderò!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.