ANARCHIA.com

Tutto gratis dalla rete, no a pagamento, no shareware, no trial, no demo, tutto ciò che è Free!
Risorse più viste - Ultime Risorse aggiunte - Risorse più votate - Risorsa casuale Contatti e Privacy -
Normativa Cookies

 

 

Home >> Pagina Precedente >> Dettaglio Risorsa Gratis

 

 

Come stampare da iPhone o iPad


In breve:
Come molti sapranno stampare direttamente dai device Apple come iPhone o iPad purtroppo non e' possibile. Ecco come trovare soluzione al problema...

Dettagli (articolo di Mario Mazzocchi ) :


L'ingresso di smartphone e tablet in commercio e la loro rapida diffusione ha rivoluzionato completamente il modo di lavorare e di gestire i propri documenti. Se fino a qualche anno fa era normale portare con sé decine e decine di documenti cartacei, oggi questo risulterebbe piuttosto insolito.

Gli smartphone ed i tablet, anche grazie alle numerose applicazioni che sono stata sviluppate negli ultimi tempi e che continuano ad essere implementate, hanno la capacità di gestire file salvati in diversi formati ed offrono all'utente la possibilità di portare con sé una grande quantità di informazioni, interamente salvate nel device ed accessibili con pochi tap.

Tuttavia resta comunque necessario creare una copia cartacea dei propri documenti. Stampare i documenti che abbiamo creato e modificato virtualmente è lo step finale del processo, bisogna capire come rendere quest'ultimo passaggio veloce e soprattutto semplice. Chi possiede un iPhone o un iPad sa benissimo che non c'è alcuna possibilità di collegare direttamente il dispositivo Apple con una stampante. Questo significa che per stampare le informazioni memorizzate nel device della mela morsicata dovremo percorrere altre strade.

Fortunatamente sono state sviluppate specifiche applicazioni che permettono di stampare i file presenti su iPhone e iPad, sfruttando la stampante che possediamo, qualunque essa sia. In questo articolo analizzeremo i migliori applicativi del settore, al fine di trovare quello che meglio si adatta alle nostre esigenze personali.

Iniziamo parlando dell'applicazione per eccellenza per la gestione delle stampe, app approvata dal team Apple ed utilizzata da milioni di utenti. Si tratta della famosa AirPrint, grazie alle quale potremo gestire le nostre stampe in modalità wireless. L'applicazione AirPrint è già integrata su tutti i dispositivi delle Apple. Per sfruttarla al meglio è necessario avere a disposizione una stampante wireless compatibile con la tecnologia AirPrint (sul sito Apple è presente la lista stampanti compatibili.

Le stampanti AirPrint hanno un costo maggiore rispetto a quelle tradizionali, ma sono sicuramente la scelta migliore per chi ha la necessità di stampare numerosi documenti da iPhone e iPad, perché sono semplici da utilizzare e non necessitano di essere configurate. I device Apple, infatti, rileveranno in pochi secondi la stampante AirPrint, se entrambi i dispositivi sono collegati alla stessa rete WiFi. A questo punto basterà cliccare sulla voce “Stampa” per vedere il proprio documento virtuale trasformarsi in documento cartaceo.

Una seconda strada da percorrere è quella targata Google. Big G ha creato il sistema Google Cloud Print, integrato di default su tutti i dispositivi Android, ma attivabile anche sui device Apple. Ovviamente l'attivazione di Google Cloud Print non è automatica, come per AirPrint, ma al termine del processo di configurazione potrete sperimentare i tanti vantaggi della stampa wireless e non offerta da Google.

Il vantaggio più grande di Google Cloud Print è la possibilità di stampare sfruttando una qualsiasi stampante, anche se questa non è dotata di tecnologia wireless e non è connessa alla stessa rete WiFi dell'iPhone o dell'iPad. Dopo aver attivato Google Cloud Print sia per lo smartphone / tablet che per la stampante, basterà selezionare i documenti da stampare ed attendere. La stampa può essere avviata da tutte le applicazione Google, ad esempio Gmail, ed ovviamente dalle pagine web visitate con il browser Google Chrome. In alternativa sarà possibile sfruttare alcuni applicativi specifici, come gCloud Print e PrintCentral Pro.

Alcune stampanti wireless non sono compatibili con AirPrint. In questo caso per stampare documenti da iPhone e iPad bisognerà utilizzare, se disponibili, le applicazioni specifiche relative alla propria stampante. La maggior parte delle aziende ha inserito nell'App Store gli applicativi da scaricare gratuitamente per abilitare la stampa wireless. Esistono anche applicazioni non ufficiali, che potrebbero essere una buona alternativa nel caso in cui l'app ufficiale non dovesse essere presente.

Un'applicazione simile a Google Cloud Print è Breezy. Per stampare i file e i documenti presenti sul proprio smartphone, di casa Apple e non, con una qualsiasi stampante, basterà installare l'applicazione ufficiale sul dispositivo e uno specifico client sul computer. La stampa potrà essere gestita direttamente dall'interfaccia di Breezy.

Talvolta stampare in modalità wireless risulta praticamente impossibile, ma non bisogna disperare. Il consiglio migliore è quello di salvare i propri file in formato PDF (un'applicazione per fare ciò è PDF Printer) e salvare i PDF con applicativi accessibili anche tramite un normale personal computer. Le applicazioni migliori sono Dropbox, amato da milioni di utenti e in costante crescita, e Google Drive, altro prodotto Google, caratterizzato da qualità ed efficienza.

In passato abbiamo già affrontato in alcuni articoli argomenti tecnici interessanti per l'iPhone. Ad esempio come fare il backup dell'iPhone, oppure programmi gratis per iPhone. Altro argomento interessante e molto letto è stato: Trucchi iOS7 iPhone.

Molto letto anche l'articolo: come trasferire file da computer ad un iPhone.


 Info su questa risorsa gratuita 
:: Inserito: 11 02 2014 :: Aggiornato: 11 02 2014 :: :: Punteggio: 0.00 (0 votes) ::
:: Clicks in questo mese: 5 :: Clicks totali: 20 :: Commenta questa risorsa :: Segnala un errore


 Trova altre risorse Gratis simili in questa categoria 
Telefonia, Cellulari, Smartphone

 Commenti degli utenti su questa risorsa gratuita 

Nuovi Articoli

Usare Chrome con Tor per essere anonimi
Immagini infette su Facebook e Linkedln
Falla pericolosa nel browser Firefox
LibreOffice documenti in formato Word ed Excel
Ricaricare il cellulare in pochi secondi
Vecchie versioni di programmi
Rendere Dropbox sicuro
Administrator Windows blocca i programmi
La concorrenza di Amazon Music
Impedire esecuzione di un Crypto virus
Trucco per installare sempre Windows 10 gratis
Assistenza con voce dallo Smartphone
Come attivare Tim 4G gratis
Siti online gratuiti per creare video
Programma WhatsApp per chat da Pc
Come ottenere il rimborso per una App
Scadenza upgrade Windows 10
Google Youtube concorrenza a Netflix
Guida per collegare il Pc alla Tv
Open365 un Office online gratuito
Canva programma grafica professionale online
Come riconoscere le bufale in Internet
WhatsApp nuovi aggiornamenti dell'app
Roaming europeo nuove tariffe
Browser velocissimo per Windows e Macintosh

 

Nuovi articoli

  

Anarchia.com non è in alcun modo collegato con le risorse gratuite recensite. L'aggiornamento
di questo sito avviene in modo saltuario, quindi, non può essere considerato una testata giornalistica
o un periodico o comunque un prodotto "editoriale".