ANARCHIA.com

Tutto gratis dalla rete, no a pagamento, no shareware, no trial, no demo, tutto ciò che è Free!
Risorse più viste - Ultime Risorse aggiunte - Risorse più votate - Risorsa casuale Contatti e Privacy -
Normativa Cookies

 

 

Home >> Pagina Precedente >> Dettaglio Risorsa Gratis

 

 

Come scegliere un UPS per il vostro computer


In breve:
Lavorate con il vostro computer? Allora, oltre al backup, c'è un aspetto importante per la sicurezza dei vostri dati: un UPS da collegare al Pc

Dettagli (articolo di Mario Mazzocchi ) :

Non è un aspetto da sottovalutare quello della alimentazione elettrica del proprio computer. Mentre i notebook soffrono molto meno di questo problema poichè hanno la batteria che fà da "tampone" alla rete elettrica, i comuni Pc fissi sono collegati direttamente alla presa e si alimentano con l'energia che proviene dalle linee.

Avete un Pc fisso? Con lui lavorate ed avete dati importanti immagazzinati? Allora è caldamente consigliato l'acquisto di un UPS o, per meglio dire, un gruppo di continuità a batterie.
Come già scritto i notebook hanno un loro "UPS" perchè hanno la batteria inserita, quindi, se via la luce o ci sono malfunzionamenti sulla rete elettrica il computer è abbastanza protetto.
Non crediate di non averne bisogno per la vostra postazione fissa, proprio da noi, per anni, abbiamo avuto la corrente elettrica stabilizzata e continua, ma un bel giorno la luce è andata via 3-4 volte riattaccandosi in rapida successione per un guasto ad una cabina elettrica di distribuzione, risultato: la scheda madre di un computer rovinata con grossi guai anche al disco rigido. Soldi per i danni, ore per recuperare alcuni documenti importanti di cui non avevamo fatto ancora il backup.

In fondo, il vero problema, non è tanto la mancanza di corrente elettrica, ma gli improvvisi sbalzi di tensione che possono avvenire ovunque, anche a causa di un forte temporale e vi assicuriamo che ci vuole davvero poco per mettere fuori uso un Pc.
Non secondario anche il fatto, che sempre a causa di un black-out, anche circoscritto all'abitazione o ufficio, l'UPS entra in azione in pochi millisecondi dando continuità di energia elettrica e permettendovi di salvare con comodo i documenti prima di chiudere il computer.

I prezzi di un UPS

Un UPS costa ormai pochissimo rispetto ad una volta, ed è veramente alla portata di tutte le tasche. Ve ne elenchiamo alcuni a questo link di trovaprezzi (link). Attenzione alla distinzione tra multiprese protette e gruppo di continuità: le prese protette servono solo a dare stabilità al segnale elettrico, ma se va via la luce non funziona più nulla, mentre a voi serve un gruppo di continuità UPS (per un singolo computer abbiamo visto che i prezzi incominciano da 34 euro). Un piccolo costo per evitarvi grossi guai che potrebbero costarvi molto di più in caso di danni.
Nel caso vogliate proteggere o alimentare anche stampante ed altre apparecchiature dovrete salire di costo perchè dovrà erogare maggiore potenza, ma di solito Pc e monitor bastano ed avanzano con le configurazioni base.

Come si collega un UPS al computer?

La modalità di collegamento del vostro gruppo di continuità è semplicissimo e può farlo chiunque. Basterà attaccare il gruppo di continuità alla presa elettrica e poi prendere energia dalle due o tre prese presenti nell'UPS e collegare da lì Pc, monitor, stampante...
Una spia luminosa (presente su tutti modelli) vi segnalerà che l'UPS è attivo e protegge le vostre apparecchiature. Grazie alla batterie presenti alimenterà il vostro hardware filtrando la rete e impedendo ogni black-out (almeno per qualche minuto, giusto il tempo per chiudere in tutta sicurezza il Pc).

Occorre un software o un driver per il nostro UPS?

Generalmente non occorre alcun software, potreste trovare nella confezione un Cd per un programma per la gestione dell'hardware, ma non è necessario. L'importante è che l'UPS sia collegato ed attivo. Se poi volete divertirvi a vedere quanta corrente consumate o se l'UPS è entrato in azione mentre eravate via, potete anche farlo. Non è certamente indispensabile.

Una cosa importante è che generalmente Windows sia accorge in automatico che avete un UPS collegato e se vorrete, ma anche qui non è indispensabile, potrete impostare un livello di piano energetico del sistema nel caso manchi la luce.

Quanto durano le batterie di un UPS?


Come durata in minuti è difficile da quantificare perchè ci sono tante potenze disponibili sul mercato e dipende da quante periferiche avrete collegato. Di solito si può fare un calcolo leggendo i watt informatici.
Per quanto riguarda l'usura delle batterie dell'UPS, anche quelle hanno una vita ed un ciclo, ad ogni modo l'UPS vi segnalerà quando le batterie avranno raggiunto un certo livello di guardia di usura. Cercate sul libretto di istruzioni questo importante aspetto.

Conclusioni

Con poche decine di euro vi assicurerete contro guai ben più grossi: problemi hardware e perdita di dati. Un UPS è utile ovunque, anche dove non avete, generalmente, problemi alla linea elettrica perchè, purtroppo, basta una volta sola (e la sfiga è sempre in agguato!).



 Info su questa risorsa gratuita 
:: Inserito: 22 03 2013 :: Aggiornato: 22 03 2013 :: :: Punteggio: 0.00 (0 votes) ::
:: Clicks in questo mese: 0 :: Clicks totali: 22 :: Commenta questa risorsa :: Segnala un errore


 Trova altre risorse Gratis simili in questa categoria 
Computer - Informatica

 Commenti degli utenti su questa risorsa gratuita 

Nuovi Articoli

Usare Chrome con Tor per essere anonimi
Immagini infette su Facebook e Linkedln
Falla pericolosa nel browser Firefox
LibreOffice documenti in formato Word ed Excel
Ricaricare il cellulare in pochi secondi
Vecchie versioni di programmi
Rendere Dropbox sicuro
Administrator Windows blocca i programmi
La concorrenza di Amazon Music
Impedire esecuzione di un Crypto virus
Trucco per installare sempre Windows 10 gratis
Assistenza con voce dallo Smartphone
Come attivare Tim 4G gratis
Siti online gratuiti per creare video
Programma WhatsApp per chat da Pc
Come ottenere il rimborso per una App
Scadenza upgrade Windows 10
Google Youtube concorrenza a Netflix
Guida per collegare il Pc alla Tv
Open365 un Office online gratuito
Canva programma grafica professionale online
Come riconoscere le bufale in Internet
WhatsApp nuovi aggiornamenti dell'app
Roaming europeo nuove tariffe
Browser velocissimo per Windows e Macintosh

 

Nuovi articoli

  

Anarchia.com non è in alcun modo collegato con le risorse gratuite recensite. L'aggiornamento
di questo sito avviene in modo saltuario, quindi, non può essere considerato una testata giornalistica
o un periodico o comunque un prodotto "editoriale".