Cosa significa overselling?

Per una volta parliamo in termini strettamente tecnici di una problematica di chi affitta server Vps per installare i propri sitiOverselling in dettaglio: sistemi di virtualizzazione OpenVZ contro Xen

Dopo anni di gestione di web server ancora un po’ ci stupiamo quando leggiamo o incontriamo persone che sinceramente affermano che non acquistano un VPS OpenVZ a causa di overselling e sono quindi solo alla ricerca di sistemi virtualizzati Xen.
Che cosa significa esattamente overselling?

Overselling significa vendere più risorse di quelle che hai a disposizione in una sola volta. Si tratta di una pratica comune nel settore hosting e imprese in generale, dal turismo ai posti in aereo e in tanti settori commerciali, ma noi ci occupiamo principalmente di hosting.

Chi sono gli oversellers?

Quasi tutti i provider di hosting effettuano comunque una quota ipervenduto, sia che si tratti di rete, CPU, RAM, disco, o altro. Infatti, se un provider non è overselling a un certo livello, le risorse vengono sfruttate in maniera piuttosto inefficiente. Overselling può essere una buona cosa, ma quando se ne abusa può anche causare danni al consumatore.

Come già dicevamo l’overselling non è limitato solo all’hosting.
Vediamo, per semplificare, l’esempio un centro fitness. Hanno capacità di 50 membri per la palestra, ma si vendono 250 iscrizioni sapendo che tutti i 250 membri non utilizzeranno mai i servizi allo stesso tempo.
È possibile confrontare questo esempio con il settore hosting, anche se un overselling moltiplicato per 5 sarebbe probabilmente dannoso, l’overselling può comunque essere sfruttato in modo intelligente, perché non tutti gli utenti utilizzeranno la larghezza di banda, cpu, o RAM, allo stesso tempo.

Passiamo alla discussione dei sistemi di virtualizzazione: Xen e OpenVZ …

Mito 1: Xen non può essere ipervenduto

Assolutamente falso. Xen può essere ipervenduto facilmente come OpenVZ. Xen supporta ora delle funzioni che consente ai fornitori di fare oversell della RAM, proprio come OpenVZ. Da considerare inoltre che disco I / O è il collo di bottiglia più comune nei nodi VPS. Xen non ha alcuna protezione contro gli hoster che fanno overselling riempiendo un server.

Mito 2: Xen è più veloce di OpenVZ

Falso. OpenVZ e Virtuozzo sono sistemi molto più rapidi nella virtualizzazione grazie alla loro progettazione. Il livello di virtualizzazione OS crea un sistema che esegue un server dedicato nativo similare. Xen e KVM può effettivamente ridurre le prestazioni del sistema di almeno del 10-15% e questo può essere dimostrato da analisi comparative del sistema prima e dopo aver configurato una virtualizzazione con Xen.

Mito 3: OpenVZ è il sistema usato dagli oversellers

Parzialmente vero. OpenVZ potrebbe anche essere il più ipervenduto, ma non perché OpenVZ rende più facile eseguire oversell di Xen, ma perchè OpenVZ è perché è il software di virtualizzazione più comunemente usato per la sua solidità e facilità d’uso.

Conclusione: Ogni tecnologia può essere ipervenduta (overseller)

Non giudicare la tecnologia che un host precedente ti ha deluso.
Non credere che Xen vi salverà dall’overselling.

E’ molto importante invece che ogni consumatore faccia la propria ricerca tra forum e consigli reperibili in rete sulla qualità e serietà globale dell’hoster, non importa tecnologia utilizzino per virtualizzare i solo server (VPS)..

Scegliete sempre un host con esperienza nel settore e di cui vi fidate, non importa quale tecnologia utilizzino.

Mark Santini (Admin)

Lascia un commento e ti risponderò!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.