Cose da fare con un Pc nuovo

Finalmente l'abbiamo comprato: il nostro nuovo e fiammante Pc. L'importante e' cominicare bene per essere a meta' dell'opera, alcune facili impostazioni per i nuovi Pc


Tutti coloro che hanno appena acquistato un nuovo computer Mac o Windows, dovrebbero sapere che prima di iniziare con l’installazione dei programmi e con la modifica delle varie opzioni, è necessario effettuare dei vari passaggi, fondamentali per la sicurezza del sistema.

E' essenziale prevenire il problema prima che questo si presenti, impedendo il normale utilizzo del computer. Prima di tutto è fondamentale conservare con massima cura il numero seriale. Non molti sanno che quando si acquista un nuovo computer con sistema operativo Windows preinstallato, questo presenta un numero di serie posizionato sul fondo o sul retro del dispositivo stesso.

Per i device che sfruttano il sistema operativo di casa Microsoft il product key riveste un ruolo di primaria importanza ed è indispensabile per installare il sistema operativo in maniera completamente legale e per poter scaricare, sempre legalmente, gli aggiornamenti di sistema rilasciati dalla Microsoft stessa. Ad esempio proprio pochi giorni fa la stessa Microsoft ha rilasciato liberamente un link per scaricare gratis Windows 8.1, ma per utilizzarlo nell'installazione dovrete avere il numero seriale fornito dal product key.

Vi consigliamo di scrivere il codice seriale in un’agenda personale o di scattargli una foto con il proprio smartphone o tablet. Si consiglia di conservare accuratamente questo codice, poiché con il tempo potrebbe divenire poco leggibile, dal momento che è posizionato proprio sul computer, in una zona comunque soggetta ad usura e sfregamento.

Un’altra cosa importante da fare prima di installare i vari programmi, è l’immediata creazione di un disco di ripristino. Infatti, la re-installazione integrale del sistema è considerata sempre l’ultima possibilità ed ogni nuovo computer presenta un modo molto semplice per effettuare un ripristino automatico.

Alcuni PC nuovi presentano un CD di ripristino o con una partizione interna, utilizzata per il reset di fabbrica del computer stesso. Inoltre, tutti gli utenti che dispongono di un Mac potranno creare una chiavetta USB del sistema operativo semplicemente utilizzando il software Lion DiskMaker, mentre gli utenti che dispongono di un computer con sistema operativo Windows potranno realizzare una pen-drive di ripristino seguendo la guida ufficiale redatta dalla stessa Microsoft.

Un altro consiglio utile è controllare la presa della corrente, adottando anche una protezione per i sovraccarichi di elettricità: gli sbalzi di corrente sono molto frequenti, dunque sarà opportuno acquistare una multi-presa che sia in grado di proteggere le singole prese dal computer da eventuali sbalzi di tensione. Per essere sicuri di acquistare una multi-presa che garantisca prestazioni degne di nota, dovrete cercare sul retro di questa la sigla Surge Protection. E' un consiglio davvero utile: non potete immaginare quanto sia sensibile un Pc con i suoi componenti ad improvvisi sbalzi di corrente o mancanze di essa. E se pensate che lì dentro avrete tutti i vostri dati… Questa presa non sarà necessaria nel caso in cui si utilizzi un Pc portatile.

Un accorgimento che pochi seguono è segnare la data di scadenza della garanzia del computer appena acquistato. Potrete segnare la data di scadenza della garanzia su un app calendario che vi invierà la notifica nel giorno della scadenza stessa. In questo modo saprete quando poter portare in assistenza gratuita il vostro dispositivo in caso di difetti.

Altra cosa molto importante da fare, dopo l’acquisto di un nuovo computer, è la rimozione dei programmi preinstallati, molto spesso del tutto inutili: quando si acquista un nuovo PC è possibile trovare dei programmi già installati, molti dei quali in versioni demo o versioni limitate, altri completi ma non necessari. Solitamente questi software sono inseriti nella lista dei programmi all'avvio, ovvero si aprono in automatico all'accensione del Pc, provocando rallentamenti notevoli. Un buon programma per andare alla ricerca di programmi installati (non visibili anche nel sistema di Windows) è senz'altro il software gratuito e in italiano CCleaner.

Essenziale, inoltre, eseguire il backup dei driver. Quando parliamo di driver, ci riferiamo ad una delle parti più importanti di ogni sistema operativo: senza driver i numerosi componenti hardware di un PC potrebbero non funzionare in maniera corretta, dunque è importante rilevare quali sono quelli che il computer utilizza ed eseguire un backup dei driver stessi che potrebbero essere utili per la reinstallazione del sistema. Tra le migliori app per il backup ed il ripristino dei driver di Windows è doveroso segnalare: Free Driver Backup, Double Driver e Driver Max.

In aggiunta al backup e all'aggiornamento dei driver, consigliamo di eseguire regolarmente il backup dei dati, in modo da non rischiare di perdere file o altri dati importanti, soprattutto in caso di guasto del Pc.Un ottimo articolo a riguardo è sopratutto questo: migliori programmi per il backup da un Pc/Windows.

Lascia un commento e ti risponderò!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.