Creare Scorciatoie da Tastiera

Impostare i tasti della tasiera per eseguire certe procedure rende molto più veloce il lavoro quotidiano al computer. Ecco un bel programma gratuito per tal scopo: Qliner


Impostare Tasti Tastiera


Una volta scaricato e installato il programma gratuito QLiner sarà possibile lanciarlo con la combinazione dei tasti premuti contemporaneamente WIN Z. Una volta aperto il programma visualizzerete una tastiera su desktop.

Per programmare i tasti e quindi aggiungere nuove scorciatoie vi basterà semplicemente trascinare i collegamenti delle risorse su una lettera di questa tastiera virtuale, potrete anche trascinare l’indirizzo web di un sito.

Facendo un esempio pratico: per aprire Firefox vi basterà trascinare il collegamento al programma sul tasto F e una volta memorizzato vi basterà premere contemporaneamente WIN F per aprire il programma desiderato di navigazione.

Una cosa molto importante è che potremo ad esempio avviare la deframmentazione in automatico (un esempio) con il nostro programma preferito aggiungendo un comando /auto così che l’utility parta direttamente con la deframmentazione. E' solo un esempio di programma, potrete magari anche applicarlo al programma di backup, alla pulizia del registro di sistema, cancellazione cookie e qualsiasi cosa vi serva o vi venga in mente.

E' ovvio che QLiner, se ben impostato, può velocizzare in maniera decisiva il lavoro al computer di tutti i giorni. Essendo open source può essere usato liberamente non solo a casa propria, ma anche sul luogo di lavoro senza pagare nessuna licenza!

QLiner è gratis e compatibile solo con i sistemi operativi Windows, in lingua inglese, ma di facile uso. Sul sito troverete anche un tutorial animato per imparare ad usarlo in 5 minuti. Download di circa 3,5 Mbyte.

Link: scaricare gratis QLiner per programmare la tastiera.

English Language:

Qliner hotkeys is a free and open source keyboard productivity environment. It is the first product of its kind that is usable by computer geeks and non geeks alike.

One Response

  1. michele 4 settembre 2010

Lascia un commento e ti risponderò!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.