ANARCHIA.com

Tutto gratis dalla rete, no a pagamento, no shareware, no trial, no demo, tutto ciò che è Free!
Risorse più viste - Ultime Risorse aggiunte - Risorse più votate - Risorsa casuale Contatti e Privacy -
Normativa Cookies

 

 

Home >> Pagina Precedente >> Dettaglio Risorsa Gratis

 

 

Deframmentazione disco cosa significa? E' ancora utile?


In breve:
Ormai questo tipo di richiesta, la deframmentazione del disco rigido, viene spesso fatta dagli utenti a tecnici o amici più esperti nell'uso del computer. Vediamo perchè oggigiorno è quasi inutile avviarla

Dettagli (articolo di Mario Mazzocchi ) :

La deframmentazione del disco rigido è forse un termine che ricordano più facilmente gli utenti che usano il computer da tanti anni. Soprattutto nei primi tempi, quando cominciarono a diffondersi nelle case i primi computer, spesso dotati di dischi rigidi molto lenti e con processori poco potenti, si consigliava di "deframmentare" il disco con qualche utility per recuperare un po' di velocità nell'esecuzione delle operazioni.

Cosa significa deframmentare un disco rigido?

I vecchi sistemi operativi, non poi tanto vecchi perchè anche Windows Xp ricade in questa analisi, non erano particolarmente "intelligenti" o comunque ottimizzati per archiviare i file sul disco rigido del Pc. In effetti capitava spesso che la memorizzazione dei dati avveniva in modo casuale, con la disposizione dei file in punti distanti nel disco rigido. Il risultato era, in questo caso, di file mischiati in diversi punti dell'unità di memorizzazione, quindi la testina del disco rigido doveva muoversi continuamente e freneticamente per recuperare ogni volta i dati sparsi in modo assolutamente casuale.

La deframmentazione era un procedimento software avviato dall'utente che consentiva di compattare tutti i dati su posizione attigue, in modo ordinato, così che la testina di lettura (quando doveva pescare i dati) non dovesse più muoversi in maniera disordinata nei vari punti del disco rigido, ma poteva prendere i dati tutti ravvicinati tra loro. Un disco deframmentato quindi aumentava la velocità d'esecuzione del sistema ed era effettivamente utile deframmentare un disco.

Perchè oggi non si deframmenta più un disco rigido?

Oggi le cose sono sostanzialmente cambiate, soprattutto con l'avvento di Windows 7 e Windows 8 è il sistema stesso a memorizzare in maniera intelligente i dati, oltretutto i dischi rigidi sono molto più rapidi e performanti, e in pochi millesimi di secondo riescono a fare lavori anche molto pesanti.
Un discorso a parte sono i dischi SSD (link a nostro articolo), questo tipo di dischi non devono mai essere deframmentati (pena una eccessiva usura). Quindi, anche avendo Windows XP, ma con magari dischi rigidi SSD, il nostro consiglio è di non deframmentare mai.

Tornando a Windows 7 e Windows 8, Microsoft ha anche introdotto dei comandi in background che comunque "deframmentano" in automatico il disco rigido. Pertanto dimenticatevi di questa opzione, ormai superata, ci penserà il vostro sistema a rendere sempre veloce ed efficiente il vostro disco.

Nel caso abbiate ancora Windows XP (senza SSD) allora conviene deframmentare il disco con una di queste utility gratuite: programmi gratis per deframmentare. A proposito di Windows XP, se ancora utilizzate questo sistema operativo vi sarà molto utile leggere l'articolo: Windows Xp chiude, non verrà più aggiornato nelle patch di sicurezza.

Conclusioni

Con i nuovi sistemi operativi Windows da 7 incluso in poi, non occorre più deframmentare il disco. Rimane l'obbligo di farlo con Windows XP, magari una volta o due, l'anno, (dipende da quanto sia intenso l'uso del Pc).

Per un commento, idee o suggerimenti su questo articolo clicca qui

 Info su questa risorsa gratuita 
:: Inserito: 12 04 2013 :: Aggiornato: 12 04 2013 :: :: Punteggio: 0.00 (0 votes) ::
:: Clicks in questo mese: 0 :: Clicks totali: 18 :: Commenta questa risorsa :: Segnala un errore


 Trova altre risorse Gratis simili in questa categoria 
Computer - Informatica - Manuali gratis

 Commenti degli utenti su questa risorsa gratuita 

Nuovi Articoli

Usare Chrome con Tor per essere anonimi
Immagini infette su Facebook e Linkedln
Falla pericolosa nel browser Firefox
LibreOffice documenti in formato Word ed Excel
Ricaricare il cellulare in pochi secondi
Vecchie versioni di programmi
Rendere Dropbox sicuro
Administrator Windows blocca i programmi
La concorrenza di Amazon Music
Impedire esecuzione di un Crypto virus
Trucco per installare sempre Windows 10 gratis
Assistenza con voce dallo Smartphone
Come attivare Tim 4G gratis
Siti online gratuiti per creare video
Programma WhatsApp per chat da Pc
Come ottenere il rimborso per una App
Scadenza upgrade Windows 10
Google Youtube concorrenza a Netflix
Guida per collegare il Pc alla Tv
Open365 un Office online gratuito
Canva programma grafica professionale online
Come riconoscere le bufale in Internet
WhatsApp nuovi aggiornamenti dell'app
Roaming europeo nuove tariffe
Browser velocissimo per Windows e Macintosh

 

Nuovi articoli

  

Anarchia.com non è in alcun modo collegato con le risorse gratuite recensite. L'aggiornamento
di questo sito avviene in modo saltuario, quindi, non può essere considerato una testata giornalistica
o un periodico o comunque un prodotto "editoriale".