ANARCHIA.com

Tutto gratis dalla rete, no a pagamento, no shareware, no trial, no demo, tutto ciò che è Free!
Risorse più viste - Ultime Risorse aggiunte - Risorse più votate - Risorsa casuale Contatti e Privacy -
Normativa Cookies

 

 

Home >> Pagina Precedente >> Dettaglio Risorsa Gratis

 

 

Due milioni di password rubate


In breve:
Pony BotNet Controller, il virus con il codice nascosto che è riuscito ad "introfularsi" in computer e server di mezzo mondo

Dettagli (articolo di Mario Mazzocchi ) :


Un attacco su larga scala, partito da server "periferici" di nazioni come la Thailandia, Siria, Liban, Iran. I computer di queste nazioni sono stati usati come "ponte" per far dilagare il virus in moltissime altre nazioni. L'ordine d'attacco è stato inserito il 21 Ottobre 2013.

Pony Botnet Controller
è un virus che riesce a penetrare "silenziosamente" nei server collegati alla rete, è leggerissimo, un codice molto sofisticato che può ingannare gli addetti alla sicurezza. Una volta infettato il server si può "replicare" sui computer che usiamo tutti giorni: basterà visitare i siti ospitati dai server "infettati". Un solo clic su una determinata pagina e, sfruttando alcune debolezze dei browser, ha la possibilità di penetrare nel vostro Pc.

La forza di questo tipo di virus è che agiscono in silenzio, finché non si propaga la notizia dell'attacco gli stessi antivirus non vengono aggiornati per individuare questi specifici attacchi. Già adesso che Pony Botnet Controller è stato riconosciuto e svelato dall'azienda di sicurezza informatica Trustware SpiderLabs fa meno paura perchè il codice è stato disassemblato e viene ormai riconosciuto dagli antivirus, ma il danno più grave è già stato fatto.

Colpite soprattutto le password poco sicure

Pony Botnet Controller è andato alla ricerca, soprattutto, di password poco sicure tipo "1234" o "qwerty", "amore" e la mai dimenticata "password". Con questo tipo di account è stato semplice penetrare nelle email, social, portali, perchè i pirati informatici sanno bene che gli utenti inseriscono spesso password facili da ricordare o hanno comportamenti al limite dell'autolesionismo. Un articolo interessante su come non incappare nei facili errori di una "finta sicurezza" lo potete trovare qui: sicurezza Pc, quello che c'è da sapere.
Gli antivirus servono a poco se non è lo stesso utente ad usare la testa quando adopera un Pc.

Ha fatto scalpore la notizia che il virus è riuscito a penetrare anche nei server di una azienda importante: la Automatic Data Processing che fornisce software per la contabilità delle imprese negli Stati Uniti. Sono stati rubati i dati di accesso a circa 8000 account e gli attaccanti avrebbero potuto benissimo modificare stipendi, cancellarli, aumentarli o diminuirli a loro piacimento!

Facebook, LinkedIn e Twitter hanno dovuto contattare decine di migliaia di utenti chiedendo loro di cambiare password e soprattutto sceglierne una più "robusta". Inoltre è consigliato di aggiornare l'antivirus (visto che contiene i nuovi codici per fermare questa infezione), aggiornare Flash e Java (le porte preferite degli attaccanti).
Un articolo che potrebbe illuminarvi sul comportamento "leggero" degli utenti è senz'altro anche l'articolo: intervista ad un Hacker.

Dovremo aspettare un altro devastante attacco per renderci conto che un Pc non è un giocattolo e che invece contiene gran parte della nostra vita?

 Info su questa risorsa gratuita 
:: Inserito: 05 12 2013 :: Aggiornato: 05 12 2013 :: :: Punteggio: 0.00 (0 votes) ::
:: Clicks in questo mese: 3 :: Clicks totali: 38 :: Commenta questa risorsa :: Segnala un errore


 Trova altre risorse Gratis simili in questa categoria 
Computer - Informatica - Hacking Sicurezza Informatica

 Commenti degli utenti su questa risorsa gratuita 

Nuovi Articoli

Usare Chrome con Tor per essere anonimi
Immagini infette su Facebook e Linkedln
Falla pericolosa nel browser Firefox
LibreOffice documenti in formato Word ed Excel
Ricaricare il cellulare in pochi secondi
Vecchie versioni di programmi
Rendere Dropbox sicuro
Administrator Windows blocca i programmi
La concorrenza di Amazon Music
Impedire esecuzione di un Crypto virus
Trucco per installare sempre Windows 10 gratis
Assistenza con voce dallo Smartphone
Come attivare Tim 4G gratis
Siti online gratuiti per creare video
Programma WhatsApp per chat da Pc
Come ottenere il rimborso per una App
Scadenza upgrade Windows 10
Google Youtube concorrenza a Netflix
Guida per collegare il Pc alla Tv
Open365 un Office online gratuito
Canva programma grafica professionale online
Come riconoscere le bufale in Internet
WhatsApp nuovi aggiornamenti dell'app
Roaming europeo nuove tariffe
Browser velocissimo per Windows e Macintosh

 

Nuovi articoli

  

Anarchia.com non è in alcun modo collegato con le risorse gratuite recensite. L'aggiornamento
di questo sito avviene in modo saltuario, quindi, non può essere considerato una testata giornalistica
o un periodico o comunque un prodotto "editoriale".