ANARCHIA.com

Tutto gratis dalla rete, no a pagamento, no shareware, no trial, no demo, tutto ciò che è Free!
Risorse più viste - Ultime Risorse aggiunte - Risorse più votate - Risorsa casuale Contatti e Privacy -
Normativa Cookies

 

 

Home >> Pagina Precedente >> Dettaglio Risorsa Gratis

 

 

Educazione con WhatsApp


In breve:
WhatsApp e' ormai un potente mezzo di comunicazione integrato nelle nostre vite. Usarlo con un po' di educazione sarebbe pero' necessario. Ecco i nostri consigli...

Dettagli (articolo di Mario Mazzocchi ) :

WhatsApp è uno strumento relativamente nuovo e può capitare di abusarne, senza neanche accorgersene. Inoltre, essendo un programma di messaggistica, non è possibile vedere le reazioni del destinatario dei nostri messaggi, ma un po' di buonsenso dovrebbe farci comprendere che certi comportamenti sono proprio maleducati.
Vediamo allora cosa si dovrebbe evitare per usare WhatsApp in modo educato senza comportarsi da cafoni. Corrediamo l'articolo con alcuni screenshot di WhatsApp, molto celebri come "gaffe" che possono capitare a chiunque.



1. Informa il tuo interlocutore che non puoi chattare

Non è bello ignorare un messaggio, soprattutto quando proviene da un familiare o da un amico intimo. Non rispondere potrebbe mettere in agitazione il vostro interlocutore. Nel caso non abbiate tempo per chattare è sempre meglio perdere qualche secondo per avvertirlo che vi sentirete più avanti, perchè siete occupati. Aggiornare preventivamente il vostro stato su WhatsApp indicando che siete occupati sarebbe la cosa migliore.


2. Frasi brevi e comprensibili

E' decisamente irritante rispondere o scrivere a monosillabi o spezzettare una frase in più messaggi facendo squillare o vibrare continuamente il telefono del destinatario.


3. Evitare l'invio di messaggi nel cuore della notte

E' sempre meglio soprassedere all'invio di un messaggio a notte fonda: sia perchè magari stanchi e un po' brilli dopo una serata potreste scrivere cose di cui  potresti pentirvi, ma soprattutto correreste il rischio di svegliare l'altra persona.


4. Nei gruppi WhatsApp invia solo messaggi importanti

I gruppi WhatsApp sono molto utili per tenere i contatti di un intero gruppo di persone, ma allo stesso tempo dovete capire che inviare continuamente messaggi di poco interesse non fa altro che infastidire tutti gli altri, soprattutto evitate di farlo la sera tardi. Non è divertente sentire continuamente trillare il proprio smartphone durante le conversazioni con decine di risposte a cose futili.


5. Verifica il tuo messaggio prima di spedirlo

Non abbiate fretta: leggete il messaggio prima di dare l'invio. Non riuscirete mai a comprendere come degli errori possano creare situazioni imbarazzanti o crisi famigliari. Soprattutto controllate bene, prima, chi è il destinatario dell'invio!


6. Evitate di giocherellare per attirare l'attenzione

Scrivere e cancellare, scrivere e cancellare, il tutto per attirare l'attenzione del vostro destinatario che vede che state scrivendo, ma non riceve mai il messaggio successivo.


7. Togliere l'avviso acustico da WhatsApp

Questo settimo consiglio è importante: spesso la gente non si rende conto quanto sia fastidioso sentire continuamente il trillo delle risposte mentre state chattando. La discrezione innanzitutto, vibrazione o luce del LED sono sufficienti. E' davvero odioso stare vicino ad una persona che ha avvisi attivi e la tastiera che magari fa tic tic in continuazione. Silenziate il tutto per non disturbare gli altri: in treno accade spesso, ad esempio.


8. Non continuare a chiedere conferme

Non inviate altri messaggi solo per chiedere se è stato letto il messaggio. Ancor peggio chiamare direttamente, possono esserci diversi motivi se il vostro interlocutore non risponde subito.


9. Un nuovo numero non vi conosce

E' sempre meglio presentarsi per bene quando si invia un messaggio ad un nuovo numero in rubrica. Vi hanno dato il numero di qualcuno ed appare in WhatsApp, ma dall'altra parte apparirà non conoscono il vostro nome e cognome. Non è bello mandare subito un messaggio senza far capire chi si è.



10. Mai e poi diffondere catene o barzellette sporche

Solo per il fatto che i messaggi sono gratuiti non è una buona scusa per inviare qualsiasi cosa vi passi per la testa o diffondere le solite catene di San'Antonio o i ridicoli messaggi che vengono creati con scuse illogiche per ripetersi all'infinito. E' un errore imperdonabile riempire gli smartphone altrui di queste sciocchezze. Farete una figura pessima, quella dei creduloni o delle persone leggere, oltre a far perdere tempo alle altre persone.

Credici, questi sono i comportamenti generalmente più fastidiosi nell'uso di WhatsApp. Ti riconosci in qualcuno di questi?

Correlato a questo articolo può senz'altro interessarvi: trucchi per WhatsApp e WhatsApp annulla la doppia spunta blu.

 Info su questa risorsa gratuita 
:: Inserito: 11 11 2014 :: Aggiornato: 12 11 2014 :: :: Punteggio: 0.00 (0 votes) ::
:: Clicks in questo mese: 1 :: Clicks totali: 37 :: Commenta questa risorsa :: Segnala un errore


 Trova altre risorse Gratis simili in questa categoria 
Computer - Informatica

 Commenti degli utenti su questa risorsa gratuita 

Nuovi Articoli

Usare Chrome con Tor per essere anonimi
Immagini infette su Facebook e Linkedln
Falla pericolosa nel browser Firefox
LibreOffice documenti in formato Word ed Excel
Ricaricare il cellulare in pochi secondi
Vecchie versioni di programmi
Rendere Dropbox sicuro
Administrator Windows blocca i programmi
La concorrenza di Amazon Music
Impedire esecuzione di un Crypto virus
Trucco per installare sempre Windows 10 gratis
Assistenza con voce dallo Smartphone
Come attivare Tim 4G gratis
Siti online gratuiti per creare video
Programma WhatsApp per chat da Pc
Come ottenere il rimborso per una App
Scadenza upgrade Windows 10
Google Youtube concorrenza a Netflix
Guida per collegare il Pc alla Tv
Open365 un Office online gratuito
Canva programma grafica professionale online
Come riconoscere le bufale in Internet
WhatsApp nuovi aggiornamenti dell'app
Roaming europeo nuove tariffe
Browser velocissimo per Windows e Macintosh

 

Nuovi articoli

  

Anarchia.com non è in alcun modo collegato con le risorse gratuite recensite. L'aggiornamento
di questo sito avviene in modo saltuario, quindi, non può essere considerato una testata giornalistica
o un periodico o comunque un prodotto "editoriale".