Hacker e finti video pericolosi

Pur di propagare virus e malware traendone vantaggi economici, i criminali informatici cercano di sfruttare ogni occasione per penetrare le difese dei nostri Pc e server…Una volta si faceva riferimento a messaggi e foto di donnine discinte, finte email d'amore, video divertenti da vedere assolutamente. Una delle ultime scoperte, invece, è che le disgrazie attirano molto di più l'attenzione di utenti distratti.

Sfruttando l'onda emotiva creata dai social e dagli organi di informazione in genere, è nato il tentativo di diffondere malware sfruttando video che dovrebbe visualizzare disgrazie avvenute non molto tempo prima. Uno degli ultimi video che è stato utilizzato aveva un titolo esplicito: incredibile, il video originale dell'incidente sugli sci di Schumacher


Il virus del filmato correlato a Shumacher non funziona tanto diversamente da altri simili. Una volta cliccato il video (qui sopra invece vedete una immagine innocua) c'è prima la richiesta di condividere con gli amici questa “risorsa” (così da diffondere ancor più l'infezione);
In seguito viene visualizzato un messaggio su cui scritto che non avete il player adatto per visualizzare le immagini e quindi vi viene chiesto di scaricare un plugin adatto (dove all'interno, invece, sarà presente il virus);
Il virus collegato al finto video di Shumacher è molto pericoloso perchè è del tipo RAT (Remote Access Tool), in pratica riceve comandi da un server esterno che può essere programmato per qualsiasi azione. In questo caso specifico il malware ha un comportamento molto simile ad un altro noto virus crittografico: il virus che chiede il riscatto, Ransom Virus CryptoLocker. Questo è uno dei più terribili virus in circolazione: crittografa i dati del vostro disco rigido e richiede un riscatto in Bitcoin per sbloccare i vostri dati. E' un virus che, una volta colpito il vostro hard-disk, non è più possibile disattivare nei suoi terribili effetti.

Tempo fa, un altro finto video è stato il veicolo d'infezione che ha colpito milioni di computer, soprattutto in America latina vista la notorietà del fatto a cui era collegato. Il malware si è diffuso in Brasile, Messico, Cile e Argentina, il tutto a causa di una tragedia avvenuta nella discoteca “Kiss” di Santa Maria, in Brasile. Un terribile rogo si era sviluppato nei locali di questa discoteca uccidendo 233 giovani.


I criminali informatici non persero tempo: il finto video della terribile tragedia arrivò sin dal giorno dopo nelle caselle email di centinaia di migliaia di computer. Un breve messaggio testuale informava che il filmato raffigurava ciò che era accaduto nella discoteca. Molti utenti, curiosi e poco attenti, avevano cliccato il link al video trovandosi a scaricare il solito player per rendere compatibili le immagini, in realtà, come sempre, era un altro virus che si installava istantaneamente all'interno del Pc.
Anche questo virus riceveva comandi da un server esterno e i criminali avevano così pieno accesso al Pc dell'ignaro ed ingenuo utente.

Molti di questi agenti informatici infettivi, anche similari, sono ormai intercettati dai migliori antivirus, ma occorre sempre stare con gli occhi aperti: poichè se le ingegnano tutte pur di cercare di infettare i nostri Pc e server aziendali.

Nel caso abbiate dei dubbi sull'integrità del vostro sistema operativo consigliamo sempre di farlo scansionare da un ottimo e celebrato software gratuito come MalwareBytes in italiano.
Altro suggerimento che possiamo darvi è di usare sempre la testa quando usate il Pc, molto utili possono essere i consigli di un ex hacker sulla sicurezza.

Lascia un commento e ti risponderò!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.