ANARCHIA.com

Tutto gratis dalla rete, no a pagamento, no shareware, no trial, no demo, tutto ciò che è Free!
Risorse più viste - Ultime Risorse aggiunte - Risorse più votate - Risorsa casuale Contatti e Privacy -
Normativa Cookies

 

 

Home >> Pagina Precedente >> Dettaglio Risorsa Gratis

 

 

Immagini infette su Facebook e Linkedln


In breve:
Un articolo su un grave pericolo che corrono Pc e smartphone su immagini infette circolanti su Facebook e Linkedln

Dettagli (articolo di Mario Mazzocchi ) :

immagini infette in Facebook e Linkedln

Attenzione: un allarme che non è la solita bufala, esistono davvero (e stanno circolando anche in queste ore) delle immagini infette che sfruttano alcune vulnerabilità di due dei social Network tra i più diffusi al mondo: Facebook e Linkedln.

Nelle settimana scorsa si era sparsa la notizia di un video che bloccava specificatamente gli iPhone, ma che in realtà non comporta grossi problemi e non ne abbiamo neanche parlato. Il tutto si risolve facilmente: basta semplicemente un riavvio del telefonino e lo smartphone non viene assolutamente infettato. Ben diverso è invece questo allarme, nonostante i continui controlli da parte degli esperti sicurezza di Facebook e Linkedln, aggressori esterni possono davvero infettare i terminali in modo semplice e virale.

La società di sicurezza informatica Checkpoint è stata la prima a chiarire che alcune immagini diffuse su Facebook e LinkedIn riescono ad inoculare nei terminali il terribile virus ransomware Locky. Il meccanismo di infezione è semplice ed efficace: l’aggressore invia al terminale oggetto dell'attacco una immagine qualsiasi in formato JPG sotto forma di allegato (magari con un titolo accattivante), utilizzando Facebook Messenger; la vittima clicca sul link dell’allegato per visualizzare l’immagine, a questo punto il suo computer chiede di salvare l’immagine stessa, ma la foto viene salvata sul Pc con una strana estensione: .HTA. In realtà questa estesnione non è un formato grafico, è una istruzione all'esecuzione di alcuni comandi che attaccheranno il vostro Pc. Oltretutto molti di noi utilizzano Windows o Android con i privilegi di amministratore e l'antivirus non interverrà in questa esecuzione. Da un virus crittografico, in questo caso, potrebbe salvarvi solo il software gratuito anti-ransomware MalwareByte. Ovviamente deve essere installato preventivamente prima dell'attacco, dopo sarebbe perfettamente inutile.

Ad ogni modo, se la vittima non fa caso all'estensione ed effettua un doppio clic sull’immagine scaricata, l'esecuzione del programmino è immediato: tutti i vostri dati memorizzati verranno crittografati e sarete costretti a pagare un riscatto in bitcoin per poterli avere indietro.

Ecco un video molto esplicativo che spiega l'attacco, filmato creato dalla società Chekpoint:


Una cosa che facilita la diffusione di questo terribile virus è che l'utente medio pensa che nel "recinto" di Facebook e LinkedIn la sicurezza sia abbastanza elevata, addirittura alcuni antivirus abbassano automaticamente le difese nei vari social network. L'utente può fare ben poco se non quello di essere molto sospettoso su immagini molto invitanti, non cliccate su file con strane estensioni e soprattutto installate e tenete attivo il Malwarebytes anti-ransomware

Una cosa molto grave da sottolineare: questo tipo di virus è capace di infettare una intera rete locale bloccando aziende private e anche grandi reti pubbliche come ospedali e comuni. Molta attenzione anche da parte degli amministratori.

La pericolosità è reale ed accertata, occhi ben aperti!


 Info su questa risorsa gratuita 
:: Inserito: 01 12 2016 :: Aggiornato: 01 12 2016 :: :: Punteggio: 0.00 (0 votes) ::
:: Clicks in questo mese: 3 :: Clicks totali: 3 :: Commenta questa risorsa :: Segnala un errore


 Trova altre risorse Gratis simili in questa categoria 
Computer - Informatica - Hacking Sicurezza Informatica

 Commenti degli utenti su questa risorsa gratuita 

Nuovi Articoli

Usare Chrome con Tor per essere anonimi
Immagini infette su Facebook e Linkedln
Falla pericolosa nel browser Firefox
LibreOffice documenti in formato Word ed Excel
Ricaricare il cellulare in pochi secondi
Vecchie versioni di programmi
Rendere Dropbox sicuro
Administrator Windows blocca i programmi
La concorrenza di Amazon Music
Impedire esecuzione di un Crypto virus
Trucco per installare sempre Windows 10 gratis
Assistenza con voce dallo Smartphone
Come attivare Tim 4G gratis
Siti online gratuiti per creare video
Programma WhatsApp per chat da Pc
Come ottenere il rimborso per una App
Scadenza upgrade Windows 10
Google Youtube concorrenza a Netflix
Guida per collegare il Pc alla Tv
Open365 un Office online gratuito
Canva programma grafica professionale online
Come riconoscere le bufale in Internet
WhatsApp nuovi aggiornamenti dell'app
Roaming europeo nuove tariffe
Browser velocissimo per Windows e Macintosh

 

Nuovi articoli

  

Anarchia.com non è in alcun modo collegato con le risorse gratuite recensite. L'aggiornamento
di questo sito avviene in modo saltuario, quindi, non può essere considerato una testata giornalistica
o un periodico o comunque un prodotto "editoriale".