ANARCHIA.com

Tutto gratis dalla rete, no a pagamento, no shareware, no trial, no demo, tutto ciò che è Free!
Risorse più viste - Ultime Risorse aggiunte - Risorse più votate - Risorsa casuale Contatti e Privacy -
Normativa Cookies

 

 

Home >> Pagina Precedente >> Dettaglio Risorsa Gratis

 

 

Macintosh Senza Virus


In breve:
Pare proprio che si possano ormai considerare alla stregua di una leggenda metropolitana il fatto che il computer Mac sia immune ai virus. Vediamo il perchè

Dettagli (articolo di Mario Mazzocchi ) :




Poco tempo fa, Sophos, uno dei più autorevoli produttori mondiali di antivirus ha rilasciato un antivirus gratuito per Macintosh. Il prodotto è stato scaricato da circa 200 mila utenti della Mela e, sopresa delle sorprese, ha rilevato e distrutto un grande numero di trojan, virus e keyloggers installatosi nei Macintosh ad insaputa dei loro proprietari.

Il fatto che sia Sophos, una società commerciale al di sopra di ogni sospetto, a diffondere questa notizia, può senz'altro far supporre che ormai anche il Mac sia stato preso di mira da hacker e cracker.

Dalle notizie diffuse sembra che il malware più riscontrato sui sistemi Macintosh sia stato il Mal/ASFDldr-A, seguito da altri virus-malware che erano riusciti ad installarsi grazie agli script in java.
Tutto sommato la percentuale di infezioni da virus su Macintosh è sempre enormemente inferiore a quelle su computer Windows, ma questa posizione privilegiata del Mac non è più così inattaccabile come ormai sembrava un tempo.

La netta sensazione, comunque, è di sfatare la leggenda metropolitana che proprio grazie all'ottimo sistema operativo Mac esso risulta inattaccabile dai virus. In realtà è proprio grazie alla scarsa diffusione di questo tipo di computer a rendere meno interessante la creazione di virus e malware per i sistemi operativi Macintosh. Proprio gli utenti Macintosh che hanno scaricato e provato il programma gratuito antivirus per Macintosh creato da Sophos sono stati i primi a sorprendersi per l'esistenza di virus nel proprio sistema. Per anni gli utenti Mac hanno navigato in Internet senza alcun antivirus, sicuri della loro posizione privilegiata rispetto a Windows. Purtroppo, ora, non più così!

In particolare sta avvenendo ciò che molti esperti di sicurezza profetizzavano: l'impennata di vendite di computer Apple comporterà inevitabilmente un maggiore interesse da parte di hacker e cracker. Tant'è vero che ormai non è più tempo di sentirsi al sicuro solo perchè si usa un computer con sistema operativo Mac Os X, nessuno può più pensare di ignorare i programmi di protezione come gli antivirus, anche su Macintosh.

Voi cosa ne pensate. Usate un Machintosh? Commentate qui.

 Info su questa risorsa gratuita 
:: Inserito: 31 03 2011 :: Aggiornato: 31 03 2011 :: :: Punteggio: 0.00 (0 votes) ::
:: Clicks in questo mese: 3 :: Clicks totali: 32 :: Commenta questa risorsa :: Segnala un errore


 Trova altre risorse Gratis simili in questa categoria 
Computer - Informatica - Hacking Sicurezza Informatica

 Commenti degli utenti su questa risorsa gratuita 

Nuovi Articoli

Usare Chrome con Tor per essere anonimi
Immagini infette su Facebook e Linkedln
Falla pericolosa nel browser Firefox
LibreOffice documenti in formato Word ed Excel
Ricaricare il cellulare in pochi secondi
Vecchie versioni di programmi
Rendere Dropbox sicuro
Administrator Windows blocca i programmi
La concorrenza di Amazon Music
Impedire esecuzione di un Crypto virus
Trucco per installare sempre Windows 10 gratis
Assistenza con voce dallo Smartphone
Come attivare Tim 4G gratis
Siti online gratuiti per creare video
Programma WhatsApp per chat da Pc
Come ottenere il rimborso per una App
Scadenza upgrade Windows 10
Google Youtube concorrenza a Netflix
Guida per collegare il Pc alla Tv
Open365 un Office online gratuito
Canva programma grafica professionale online
Come riconoscere le bufale in Internet
WhatsApp nuovi aggiornamenti dell'app
Roaming europeo nuove tariffe
Browser velocissimo per Windows e Macintosh

 

Nuovi articoli

  

Anarchia.com non è in alcun modo collegato con le risorse gratuite recensite. L'aggiornamento
di questo sito avviene in modo saltuario, quindi, non può essere considerato una testata giornalistica
o un periodico o comunque un prodotto "editoriale".