Navigare in Internet in sicurezza con servizi online

Uno dei sistemi principali per attaccare il vostro computer è quello di attaccarvi mentre nevigate in rete. Ormai è ampiamente dimostrato che le maggiori infezioni virali avvengono con siti web malevoli. Articolo da non trascurare!


Tools per la navigazione sicura

Molto spesso navighiamo in rete senza pensare che dietro al sito che stiamo visitando si possa celare una minaccia. Eppure è proprio così.
Ogni volta che si accede ad Internet, la propria privacy è a rischio dato che esistono molti siti web in grado di raccogliere informazioni sulle abitudini di navigazione dell’utente, di navigare nella sua cache browser per scoprire le ultime operazioni effettuate e l’indirizzo IP che determina l’ubicazione geografica dell’utente. Tutto questo potrebbe portare alla conseguente ricezione di spam in posta, all’apertura di popup non abilitati ed indesiderati, e alla possibile contaminazione del pc con virus informatici.

Ecco, quindi, che diventa importantissimo proteggere la navigazione in Internet per preservare la propria privacy e garantire maggior sicurezza al pc.
Per proteggersi dalle minacce virtuali bisogna innanzitutto prestare attenzione ad alcuni piccoli accorgimenti (evitare di lasciare attiva la connessione Internet anche quando il computer non viene usato; non aprire messaggi spam o contenenti link anomali in posta elettronica, in chat, o sulle pagine dei social networks; non condividere informazioni e dati personali in Internet; utilizzare password diverse per ogni sito e rinnovarle ogni tanto; evitare di scaricare file sospetti).
Inoltre, è possibile verificare il grado di sicurezza di un sito tramite degli appositi e specifici tools disponibili in rete. Ecco qui di seguito un elenco:

   AVG SITEREPORTER: è un servizio web gratuito, non richiede registrazione e permette di verificare se un determinato sito web sia sicuro o meno, analizzandolo in maniera approfondita e particolareggiata.
Utilizzo molto intuitivo, occorre solo inserire l’indirizzo del sito in questione nell’apposita barra di ricerca e cliccare “Check” (Controlla). Nel giro di pochi secondi verranno rilasciate informazioni sulla sicurezza che fanno riferimento agli ultimi trenta giorni.

   NORTON SAFE WEB: (pannello in italiano) è un tool gratuito, progettato da Symantec, che non prevede alcuna registrazione e che funziona come quello illustrato sopra. Tuttavia, oltre a garantire la sicurezza di determinato sito web, offre anche un riepilogo generale delle caratteristiche, un report sulle eventuali minacce rilevate ed informazioni generiche.

    ZULU URL RISK ANALYZER: altro servizio web totalmente gratuito e che non necessità di alcuna adesione a registrazione. E' in pratica uno “scanner virtuale”che esegue diversi controlli sul sito in questione e rilasciando poi un punteggio (traducibile in termini di sicurezza o di non affidabilità).
I controlli che effettua sono indirizzati alla verifica dei collegamenti, dell’host e dei contenuti. L’interfaccia è semplice e chiara è dà un’ulteriore visione finale di altre informazioni (come la dimensione dei contenuti, l’indirizzo IP, ecc.).

     WEPAWET è un buon servizio online progettato dalla Università della California per analizzare ed individuare infezioni informatiche provenienti da file o siti web in particolare modo su file PDF, Flash e JavaScript.
Una volta aperto il sito potremo far analizzare il file sospetto o indicare la URL quindi avviare l’analisi, pochi secondi ed avremo un dettagliato report.
Servizio certamente utile, da utilizzare assieme ai vari software antivirus.

     HOTSPOT SHIELD: per finire proponiamo invece un software gratuito che si è prefissato l’obiettivo di garantire la sicurezza degli utenti durante lo shopping e l’utilizzo dei propri conti online o comunque durante tutte quelle operazioni che concernono l’inserimento in rete di dati molto privati e sensibili. Dati che è bene siano nascosti a occhi indiscreti.
Questo programma di semplice installazione (auto-configurante) crea una rete privata tra il proprio computer e/o dispositivo mobile ed Internet, impedendo ad altri di visionare e spiare le proprie attività online. È compatibile con tutti i sistemi operativi Windows e Mac, ma non con Linux. Ultimamente è stata aggiunta anche una versione per Android.

Avete idee? Suggerimenti o critiche a questo articolo? lasciate un commento: cliccando qui!

One Response

  1. Anonimo 27 agosto 2012

Lascia un commento e ti risponderò!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.