ANARCHIA.com

Tutto gratis dalla rete, no a pagamento, no shareware, no trial, no demo, tutto ciò che è Free!
Risorse più viste - Ultime Risorse aggiunte - Risorse più votate - Risorsa casuale Contatti e Privacy -
Normativa Cookies

 

 

Home >> Pagina Precedente >> Dettaglio Risorsa Gratis

 

 

Outlook.com posta elettronica gratis


In breve:
Ormai è guerra senza esclusione di colpi tra Google e Microsoft, in questa guerra, per fortuna, a guadagnarci sono gli utenti. Microsoft ha lanciato l'evoluzione della sua posta elettronica: Outlook.com

Dettagli (articolo di Mario Mazzocchi ) :


In questi ultimi anni i maggiori servizi di posta elettronica gratuiti come Gmail, Libero, Hotmail, Yahoo Mail, si sono dati battaglia per cercare di conquistare il maggior numero di utenti.
Avere tanti utenti iscritti alle proprie caselle di posta significa possedere una gran massa di gente fidelizzata che visiterà il portale per controllare la propria posta e con la possibilità del gestore, quindi, di vendere pubblicità a prezzi più elevati.

Gmail di Google l'aveva fatta da padrone negli ultimi tempi riuscendo ad "erodere" un gran numero di utenti dagli altri servizi di posta elettronica grazie a funzionalità e novità davvero degne di nota.
Microsoft ha deciso di rinnovare il suo Hotmail cercando di aggredire frontalmente Google offrendo una evoluzione spinta con il suo nuovo Outlook.com.

Outlook.com offre molte nuove possibilità che la stessa Gmail non include, leggete l'articolo per capire se è il caso di aprire un nuovo account di posta elettronica con Microsoft sfruttando così tante nuove possibilità gratuite.

Le caratteristiche principali di Outlook.com

Innanzitutto da segnalare che dalle nostre prove risulta essere un servizio davvero veloce! Sembra quasi d'avere un programma già installato sul Pc e, invece, tutto avviene via web. Davvero notevole.

Uno dei punti di forza di Gmail è la sua capacità di archiviazione, circa 25 Gbyte, ma il "peso" massimo di invio e ricezione allegato è di 25 Mbyte. Stessa cosa per Outlook.com, ma grazie a SkyDrive (una opzione che compare in automatico in caso di invio) potrete inviare anche un allegato di massimo 25 Gbyte.

La possibilità di poter creare e gestire email usa e getta senza dover affidarsi a servizi esterni. All'interno di Outlook.com, infatti, potrete usufruire di una importante funzionalità per registrarvi sul web a servizi che lo richiedono, senza mai fornire il vostro reale indirizzo di posta elettronica.

Possibilità di recuperare email cancellate, eliminate anche dal cestino. Questa funzionalità sorprendente non ci risulta essere presente anche in Gmail. Vi basterà entrare nella cartella "Posta eliminata" e cliccare il link che troverete in basso per recuperare email eliminate precedentemente.

Grande sicurezza per il vostro account: per accedervi potrete anche utilizzare una password temporanea (che funziona una sola volta), perfetta da usare mentre siete in giro per il mondo, magari mentre state usando servizi Internet pubblici (la sicurezza non è mai troppa). In pratica la password principale non potrà mai esservi rubata!
Per utilizzare questa modalità, presente anche su Gmail, dovrete cliccare l'opzione "Accedi con codice monouso", nella pagina di login, appena sotto l'inserimento della password. Il codice verrà inviato al vostro cellulare tramite sms e sarà, appunto, monouso.

Blocco immediato all'iscrizione delle newsletter in modo facile ed immediato. Tutte le newsletter vengono raggruppate rendendole facilmente riconoscibili. Tramite un semplice link potrete bloccarle senza dover chiedere al gestore della newsletter, che qualche volta fa lo gnorri, di cancellarvi una volta per tutte. Ci penserà Outlook.com, invece, a non far più arrivare determinate newsletter.

L'iscrizione ad Outlook.com è possibile e facile anche se avete già un account Hotmail, vi basterà entrare nel servizio Outlook tramite il vostro Windows Live ID. Potrete usare Outlook.com senza cambiare il vostro indirizzo email seguendo le spiegazioni presentate a questo link: guida ad Outlook.com in italiano.
Naturalmente potrete comunque avere la vostra email iscrivendovi anche per la prima volta ad un servizio Microsoft, anzi, affrettatevi perchè essendo abbastanza nuovo potreste trovare libero l'alias nome e cognome che vi interessa!

Naturalmente con questo nuovo servizio di posta elettronica Microsoft potrete importare facilmente vecchie email e contatti dai vostri precedenti servizi di posta elettronica. In modo rapido e facile, tutto spiegato in italiano!

Che ve ne pare? Vi convince la nuova posta elettronica di Microsoft? Per un commento pubblico cliccate qui.

Link: Outlook.com

 Info su questa risorsa gratuita 
:: Inserito: 20 02 2013 :: Aggiornato: 20 02 2013 :: :: Punteggio: 0.00 (0 votes) ::
:: Clicks in questo mese: 2 :: Clicks totali: 162 :: Commenta questa risorsa :: Segnala un errore


 Trova altre risorse Gratis simili in questa categoria 
Gratis per il Webmaster - Email Gratuite

 Commenti degli utenti su questa risorsa gratuita 

Nuovi Articoli

Usare Chrome con Tor per essere anonimi
Immagini infette su Facebook e Linkedln
Falla pericolosa nel browser Firefox
LibreOffice documenti in formato Word ed Excel
Ricaricare il cellulare in pochi secondi
Vecchie versioni di programmi
Rendere Dropbox sicuro
Administrator Windows blocca i programmi
La concorrenza di Amazon Music
Impedire esecuzione di un Crypto virus
Trucco per installare sempre Windows 10 gratis
Assistenza con voce dallo Smartphone
Come attivare Tim 4G gratis
Siti online gratuiti per creare video
Programma WhatsApp per chat da Pc
Come ottenere il rimborso per una App
Scadenza upgrade Windows 10
Google Youtube concorrenza a Netflix
Guida per collegare il Pc alla Tv
Open365 un Office online gratuito
Canva programma grafica professionale online
Come riconoscere le bufale in Internet
WhatsApp nuovi aggiornamenti dell'app
Roaming europeo nuove tariffe
Browser velocissimo per Windows e Macintosh

 

Nuovi articoli

  

Anarchia.com non è in alcun modo collegato con le risorse gratuite recensite. L'aggiornamento
di questo sito avviene in modo saltuario, quindi, non può essere considerato una testata giornalistica
o un periodico o comunque un prodotto "editoriale".