Salvare i Preferiti di Chrome

Dopo alcuni mesi, anche anni di navigazione, i preferiti si accumulano nel vostro browser e salvaguardarli tutti diventa molto importante per non perdere tantissime informazioni online. Ecco come

Ci sono molte ragioni per le quali avere una copia di backup dei propri Preferiti di Google Chrome, come per esempio una formattazione necessaria del computer o per il semplice fatto di poter muovere gli stessi segnalibri su un altro computer in modo da poterli avere identici su computer portatile e desktop.

Google Chrome offre una maniera ottima e veloce per conservare i propri segnalibri preferiti e poterli utilizzare in futuro. Grazie alla funzione di Gestione Preferiti interna occorreranno solamente 5 minuti del vostro tempo e nessun software aggiuntivo.

Esportare i Preferiti di Chrome

1. Aprite Google Chrome e andate nella tabella di controllo presente in alto a destra del browser (è un pulsante con tre linee parallele). Cliccate e selezionate Preferiti. Vi si aprirà un nuovo menu dal quale selezionare l'opzione Gestione Preferiti. Una piccola scorciatoia è premere CTRL + SHIFT + O per aprire subito il Gestore Preferiti di Chrome.

2. Una volta nell'opzione “Gestione Preferiti”, selezionate Organizza in cima allo schermo e una volta che vi apparirà il menu selezionate la voce “Esporta i Preferiti in file HTML…”. Potrete selezionare dove salvare il file. Questa comoda funzione vi permetterà di salvare tutti i vostri segnalibri, relativi di nome, link, icona ed altri dettagli, in un comodo file.

3. Per controllare l'integrità del file appena salvato, potrete aprirlo normalmente e tutti i segnalibri da voi salvati appariranno in una schermata.

Importare i Preferiti di Chrome

1. Ancora una volta dovrete andare nella stessa tabella di controllo in alto a destra del browser (pulsante con tre linee parallele) e selezionare Preferiti. , dal quale selezionare l'opzione Gestione Preferiti. Ancora una volta potete premere CTRL + SHIFT + O per aprire subito il Gestore Preferiti di Chrome.

2. Una volta nell'opzione “Gestione Preferiti“, selezionate Organizza in cima allo schermo e una volta che vi apparirà il menu selezionate la voce “Importa i Preferiti in file HTML…“. Ora dovrete esattamente recuperare il file di prima, selezionarlo e premere OK.

I vostri segnalibri saranno così importati in pochi secondi, uguali identici a quelli che avevate salvato!

Se volete fare il backup di altri dati presenti in Chrome, oltre i vostri links Preferiti, ci sono dei buonissimi tool disponibili allo scopo, che sono totalmente gratuiti e, per esempio, possono salvare anche la vostra cronologia, i vostri dettagli di login e molto altro ancora. Uno di questi strumenti si chiama “Google Chrome backup“, dell'azienda Parhelia ed è totalmente gratuito. Potete trovare tramite una semplice ricerca su Google.

Vi ricordiamo che lo stesso procedimento è inoltre disponibile anche con il rinomato Mozilla Firefox, e una volta imparato su uno dei due browser, non vi troverete in difficoltà ad eseguire il backup dei vostri segnalibri o/e Preferiti in ambedue.

Avete idee, suggerimenti, critiche a questo articolo? Lasciate un commento cliccando qui.

One Response

  1. Mauro 12 novembre 2013

Lascia un commento e ti risponderò!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.