ANARCHIA.com

Tutto gratis dalla rete, no a pagamento, no shareware, no trial, no demo, tutto ciò che è Free!
Risorse più viste - Ultime Risorse aggiunte - Risorse più votate - Risorsa casuale Contatti e Privacy

 

 

Home >> Pagina Precedente >> Dettaglio Risorsa Gratis

 

 

Scherzi di Laurea


In breve:
Siete a corto di idee per "celebrare" affettuosamente un amico che si laurea? Ecco una bella raccolta di scherzi per la laurea

Dettagli (articolo di Mario Mazzocchi ) :


articolo aggiornato il 13.10.2014

Quando un vostro amico si laurea spesso si va alla ricerca di idee o scherzi goliardici per movimentare un po' più il momento.
Naturalmente il consiglio è di non esagerare mai con gli scherzi, l'abilità è proprio quella di divertirsi senza mai esagerare o sconfinare nel volgare.

Una buona raccolta di scherzi adatti a chi si laurea.

Molto interessante la sezione "papiri" dove potrete cliccare ed ingrandire vari "papiri" scherzosi eseguiti dagli utenti del sito.

Potrete sicuramente prendere suggerimenti da uno dei tanti "papiri" pubblicati. Troverete inoltre la sezione: idee per scherzi di Laurea, frasi Auguri per Laurea, e dulcis in fundo potrete chiedere alla redazione consigli su come organizzare uno scherzo di Laurea molto originale!

Incominciamo dal papiro per la festa di laurea

Il papiro è in pratica un foglio molto lungo, perlopiù composto da quartine in rima baciata. Nel papiro dovrà essere riassunta l'intera vita da laureato: nascita, infanzia, adolescenza, fino al fatidico giorno della laurea. Caricature e frasi scherzose arricchiranno la carta.
L'idea è quello di farcire il papiro abbondando con rime difficili, frasi in dialetto, parole decisamente assurde il tutto per far cadere in errore il neo-laureato che dovrà leggere ad alta voce l'intero "trattato".
Ad ogni errore del vostro amico dovrà pagare uno scotto bevendo un bicchiere di vino o un alcolico, il tutto servirà a renderlo brillo e, certamente, facendo un buon lavoro di scrittura ci riuscirete certamente!

Gli scherzi di laurea devono essere divertenti, se notate che il vostro amico ha bevuto troppo evitate d'andare troppo in là. Il tutto dev'essere uno scherzo innocente dove si ride e si sta bene, senza precipitare nel triviale.

Una buona raccolta di papiri di Laurea è possibile trovarne anche su Google immagini: ecco il link diretto Papiro scherzi di laurea.

Scherzi di laurea non offensivi

Torniamo a mettere l'accento sul fatto che gli scherzi non devono mai essere offensivi. Uno simpatico è quello di far inspirare al neo-dottore dell'elio tramite un palloncino e fargli poi leggere un testo, ad ogni risata o esitazione altra penitenza alcolica.

Altra simpatica iniziativa è quella di far leggere un testo in dialetto assolutamente sconosciuto al laureato, tipo, se è un milanese fargli leggere in stretto dialetto siciliano un testo tipico. Ad ogni errore o esitazione altro drink alcolico.

Telefonata shock. Mettersi d'accordo con una persona dalla voce autorevole, un adulto con voce profonda magari, che poco prima dei festeggiamenti di laurea gli comunichi che c'è stato un errore a causa di una registrazione errata di un esame, che il titolo di laurea è attualmente sospeso in attesa di ripetere l'esame.

Canzone famosa, ma modificata. Preparatela con cura e fategliela cantare in stile karaoke. Molto simpatico se riuscirete ad inserire frasi e situazioni strettamente correlate alla vita privata del neo dottore.
Un link esterno interessante è senz'altro questo: come organizzare scherzi di laurea.

Foto imbarazzanti

Organizzarsi con un proiettore o con un computer e creare una gallery di tante foto non propriamente "formali". Cartelli per strada che informano i cittadini di un nuovo laureato e di quanto sarà pericoloso affidarsi ai suoi servizi professionali, in bella vista magari una foto del laureato quando era ubriaco o vestito a carnevale con calze a rete e reggipetto.

La scatola misteriosa piena di regali.

Il neo-laureato dovrà, bendato, e con una mano legata dietro ad una schiena tirare fuori degli oggetti da una scatolone: gli oggetti, mischiati a del polistirolo, potrebbero essere molto imbarazzanti, come: un vibratore, un preservativo srotolato e sporcato con del succo di mandorla (quindi vischioso), trappole per topi, sostanze appiccicose, mutande "sporche" di Nutella... Ad ogni "estrazione" ci saranno gran risate da parte dei presenti e sempre con una mano sola dovrà indovinare l'oggetto, se non ci riuscirà al primo colpo dovrà bere un bicchierino di whisky. Potrete davvero sbizzarrirvi a riempire lo scatolone, anche con oggetti personali del neo-laureato.

Altro link: Scherzi di Laurea

 Info su questa risorsa gratuita 
:: Inserito: 16 01 2007 :: Aggiornato: 21 10 2014 :: :: Punteggio: 4.30 4.30 (27 votes) ::
:: Clicks in questo mese: 1 :: Clicks totali: 36161 :: Commenta questa risorsa :: Segnala un errore


 Trova altre risorse Gratis simili in questa categoria 
Costume e Societa' - Humor

 Commenti degli utenti su questa risorsa gratuita 

Nuovi Articoli

Backup automatico foto dello smartphone in Facebook
Tool per decifrare documenti sotto ricatto
Recensione Android dual sim economico Huawei
Etilometro tascabile Vodafone su telefonino
Come cercare un file su Google
I pericoli in Internet
20 siti per fare cose online
Alternativa a Windows e OS X Apple
Robot Killer appello Onu
Verificare se una email viene letta in Gmail
Offerte Tim per Galaxy S6
Hacking gli Stati Uniti non scherzano
Facebook spia anche chi non e' iscritto
I miglioramenti di Android 5.1
La tariffa piu' economica per i telefonini
Xiaomi nuovo gigante degli smartphone
Recupero messaggi cancellati in WhatsApp
Inviare email anonime senza registrazione
Telefonino come scanner portatile
Trovare tutti i driver per Windows
I migliori siti per passaggi in auto
Aggiornare Windows senza Internet
Trovare lavoro con Internet
Conviene telefonare con WhatsApp
Come si cambia numero di telefono Whatsapp

 

Nuovi articoli

  

Anarchia.com non è in alcun modo collegato con le risorse gratuite recensite. L'aggiornamento
di questo sito avviene in modo saltuario, quindi, non può essere considerato una testata giornalistica
o un periodico o comunque un prodotto "editoriale".