ANARCHIA.com

Tutto gratis dalla rete, no a pagamento, no shareware, no trial, no demo, tutto ciò che è Free!
Risorse più viste - Ultime Risorse aggiunte - Risorse più votate - Risorsa casuale Contatti e Privacy -
Normativa Cookies

 

 

Home >> Pagina Precedente >> Dettaglio Risorsa Gratis

 

 

Testamento digitale da Google


In breve:
Pur con tutte le scaramanzie del caso, ma come organizzare i nostri account per quando saremo impossibilitati a gestirli? Purtroppo può capitare: una lunga malattia o peggio, una improvvisa dipartita. Anche qui ci pensa Google!

Dettagli (articolo di Mario Mazzocchi ) :


Probabilmente è un argomento un po' macabro, ma allo stesso tempo affronta un problema che si verifica e si sta verificando continuamente in ogni angolo del mondo: un'improvvisa mancanza dell'utente ed il suo account non è più recuperabile perchè solo il proprietario dei dati conosceva le password.

Durante la nostra vita immagazziniamo, ormai, un gran numero di dati nei nostri account, informazioni preziose che potrebbero essere molto importanti per i nostri parenti, amici o colleghi di lavoro. Noi stessi, in caso fossimo improvvisamente impossibilitati, vorremmo che queste informazioni fossero comunque disponibili a chi le dovrebbe, lecitamente, usare.

Testamento digitale di Google

Si sa, non possiamo decidere tutto della nostra vita, gli imprevisti possono capitare sempre, in ogni momento, e fatti i debiti scongiuri vediamo cosa ci propone Google per i propri account: Gmail, Google+, Blogger, ed altri servizi gestiti ed organizzati da Google.
Il gigante di Mountain View ha deciso che i proprietari dei propri account potranno indicare una o più persone fidate a recuperare gli accessi a blog, rubriche, gmail, info Google+, video Youtube, in caso di inattività dell'account (causa lunghissima assenza o vera e propria scomparsa da questa vita terrena).
Dovete tener presente che, comunque, una lunga inattività costringerebbe Google ha cancellare tutto: e molti di questi dati, invece, potrebbero essere preziosi per i vostri famigliari o colleghi di lavoro.

Come attivare la gestione dell'account inattivo

Tutti i vostri dati potranno essere accessibili tramite una impostazione dovrete effettuare nella sezione di Google Gestione Account Inattivo (link), in questa sezione avrete la possibilità di settare a vostro piacimento il destino del vostro account nel caso di lunga inattività (cioè nel caso non facciate più login per diverso tempo).

Periodo di timeout: impostazione del periodo di tempo in cui Google può considerare il vostro account ormai inattivo. Il timeout si azzera ogni volta che accederete ai servizi di Google con il vostro account.

Avvisami: sezione importante perchè qui potrete impostare sia il vostro cellulare, sia la vostra email per ricevere un messaggio automatico da parte di Google che sta per scattare il timeout e così di permettervi di ri-accedere ai servizi e farlo ripartire da zero.

Aggiungere contatti fidati: qui dovrete inserire i dati delle persone che vi fidate per poter lasciare l'accesso ai vostri account, dovrete inserire numero di cellulare ed email.
Una cosa importante
: potrete decidere a quali vostri dati la persona fidata potrà accedere, magari vi interessa che possa accedere solo a Gmail o forse solo ai vostri Contatti, il resto verrà successivamente eliminato da Google (non si sa esattamente quando).
Potrete anche inserire una email automatica da inviare al vostro contatto fidato in caso di inattività prolungata del vostro account.
Infine, cliccando su Attiva, tutto sarà pronto: i dati da voi selezionati potranno essere recuperati facilmente dalla persona fidata da voi indicata nel testamento digitale.

Il testamento digitale è solo per gli account Google


Questa metodologia si applica solo sugli account collegati a Google, ovviamente rimangono fuori altri servizi come, ad esempio, Libero, Yahoo, Facebook e molti altri. E' evidente però, che potrete inserire negli stessi account di Google un promemoria (un testo o una email) per accedere anche a questi account in caso di vostra, improvvisa, difficoltà.
Tutta la procedura è criptata con https:// quindi siamo a sicurezza di livello bancario, impossibile da intercettare.
Sta a voi decidere se usare questo metodo per passare importanti consegne a persone di cui vi fidate.

Per un commento, idee o suggerimenti su questo articolo clicca qui

 Info su questa risorsa gratuita 
:: Inserito: 13 04 2013 :: Aggiornato: 13 04 2013 :: :: Punteggio: 0.00 (0 votes) ::
:: Clicks in questo mese: 1 :: Clicks totali: 31 :: Commenta questa risorsa :: Segnala un errore


 Trova altre risorse Gratis simili in questa categoria 
Computer - Informatica

 Commenti degli utenti su questa risorsa gratuita 

Nuovi Articoli

Usare Chrome con Tor per essere anonimi
Immagini infette su Facebook e Linkedln
Falla pericolosa nel browser Firefox
LibreOffice documenti in formato Word ed Excel
Ricaricare il cellulare in pochi secondi
Vecchie versioni di programmi
Rendere Dropbox sicuro
Administrator Windows blocca i programmi
La concorrenza di Amazon Music
Impedire esecuzione di un Crypto virus
Trucco per installare sempre Windows 10 gratis
Assistenza con voce dallo Smartphone
Come attivare Tim 4G gratis
Siti online gratuiti per creare video
Programma WhatsApp per chat da Pc
Come ottenere il rimborso per una App
Scadenza upgrade Windows 10
Google Youtube concorrenza a Netflix
Guida per collegare il Pc alla Tv
Open365 un Office online gratuito
Canva programma grafica professionale online
Come riconoscere le bufale in Internet
WhatsApp nuovi aggiornamenti dell'app
Roaming europeo nuove tariffe
Browser velocissimo per Windows e Macintosh

 

Nuovi articoli

  

Anarchia.com non è in alcun modo collegato con le risorse gratuite recensite. L'aggiornamento
di questo sito avviene in modo saltuario, quindi, non può essere considerato una testata giornalistica
o un periodico o comunque un prodotto "editoriale".