ANARCHIA.com

Tutto gratis dalla rete, no a pagamento, no shareware, no trial, no demo, tutto ci che Free!
Risorse pi viste - Ultime Risorse aggiunte - Risorse pi votate - Risorsa casuale Contatti e Privacy -
Normativa Cookies

 

 

Home >> Pagina Precedente >> Dettaglio Risorsa Gratis

 

 

Usare Android rischioso?


In breve:
A che livello la sicurezza in Android? Ormai usiamo il nostro smartphone per fare di tutto: dalle emaildi lavoro ai bonifici bancari, messaggi e archiviazione. Quanto rischioso usare questo sistema operativo? Pu essere attaccato da hacker e virus?

Dettagli (articolo di Mario Mazzocchi ) :

Magari molti di voi non ci pensano: ma avete fra le mani uno strumento potentissimo: il vostro smartphone Android. Con questo computer tascabile dalla potenza elevata, (addirittura superiore alla capacità elaborativa dei computer usati nel 1969, per mandare gli astronauti sulla Luna con l'Apollo 11) affidiamo gran parte della nostra vita.

Ormai ci sembra normale accendere il nostro device ed interagire con esso per tutta la giornata, compiendo numerose attività importanti (fra cui anche quelle bancarie), eppure a molti di noi non sfiora mai la domanda se può essere pericoloso affidare tutte queste attività ad un sistema operativo come Android.
Virus, malware, attacchi hacker, un sistema operativo può essere sempre vulnerabile, attaccabile.
Certamente non vi saranno sfuggite le recenti notizie di intrusioni nei telefonini delle star del cinema, con furto di immagini e dati privati. E allora, quanto è sicuro affidare la nostra vita digitale ad un device Android? Ci possiamo fidare?

Android è di base un Linux System

Una cosa indubbiamente positiva è che Android è basato sul fenomenale Kernel di Linux, le applicazioni hanno un livello di esecuzione solo a livello utente e non devono necessariamente avere i privilegi di root. Teoricamente potrebbe essere un problema nel caso abbiate il vostro telefonino o tablet Android sbloccato a livello root. Di fabbrica il vostro smartphone è bloccato, per sbloccare a livello di root occorre eseguire deliberatamente alcune procedure, che la maggior parte degli utenti non fanno e non si sognano di fare.

I virus per Android si sviluppano a progressione geometrica

Era inevitabile: alcune società di sicurezza informatica hanno dichiarato pubblicamente che, ormai, i virus dedicati ad Android vengono sviluppati, ogni giorno, in numero maggiore rispetto ad altre piattaforme. Inevitabile perchè Android si avvia ad essere il sistema operativo più usato al Mondo, si calcola che a questa velocità di propagazione dovrebbe superare Windows nel 2016. Il business dei dati rubati diventa sempre più una fetta consistente in questo campo e i pirati informatici si adeguano.

Vi interessano come agiscono i pirati informatici? Allora è molto interessante anche il nostro articolo pubblicato alcuni mesi fa: consigli da un Hacker.

Le difese principali di Android

Ogni applicazione in Android, anche un virus, per interagire con il sistema operativo deve essere autorizzato. Ogni volta che scaricate una applicazione vi viene indicato a quali dati può accedere questa applicazione (di solito non si guardano queste richieste di autorizzazione, ma controllarle non fa mai male).
Un virus può entrare in Android solo tramite una applicazione scaricata, installata ed autorizzata. Scaricare direttamente dal market ufficiale delle Google Apps è una buona difesa, evitate altri market sconosciuti che vi offrono applicazioni commerciali gratuite, spesso contengono dei virus (visto che è l'unico modo per infettare il vostro device Android).

La sostanza del discorso: è praticamente impossibile che un malware infetti all'improvviso Android, senza che l'utente abbia fatto nulla. Il malware o virus è sempre in una applicazione che avete scaricato ed installato autorizzandola ad interagire con il sistema.

Play Google Market di Android è sicuro?

Niente è sicuro al 100% nella vita e men che meno il market ufficiale di Android. In passato ci sono stati dei problemi con applicazioni infette, ora le cose sono migliorate dal lato sicurezza e attenzione da parte di Google.
Ad ogni modo, prima di scaricare una app, leggete sempre le recensioni, sono un buon metodo per capire cosa state installando sul vostro device, se ha dato dei problemi agli altri utenti. Infatti, a volte capita, che magari una applicazione gratuita vi impesti di pubblicità indesiderata, è sempre meglio tenere gli occhi aperti.

Una buona applicazione per proteggere Android

La verità? La verità è che attualmente nessuno in redazione ha un software antivirus sul proprio Android, ci sembra un po' eccessivo anche perchè, come spiegato, Android è di base un sistema abbastanza sicuro. Oltretutto un antivirus impiegherebbe risorse di sistema, rallentando un po' il device e consumando batteria. Per ora preferiamo soprassedere.
Nonostante questo non vi sentite sicuri? Volete un suggerimento? Magari avete un adolescente in casa che scarica continuamente applicazioni?
Innanzitutto potete dare un'occhiata a delle regole generali sulla sicurezza di un telefonino leggendo l'articolo: Come rendere sicuro il telefonino.

Invece, come app per la difesa, non possiamo non citare la recente versione per Android di MalwareBytes Antimalware. Programma creato da una grande casa software per la sicurezza, spesso premiata per la sua qualità.

MalwareBytes Antimalware per Android ha all'interno la funzione per eseguire una scansione del sistema elencando eventuali pericoli. Una bella applicazione che lavora in silenzio scansionando in automatico tutte le applicazioni o file che entrano nel vostro device Android.
Questa applicazione può effettuare anche un "Audit", in pratica una valutazione della sicurezza globale del vostro telefonino o smartphone, suggerendo la disabilitazione di certe opzioni non sicure. Interessante la possibilità di verificare quali app vi stanno tracciando e la scansione delle memorie esterne.

MalwareBytes Antimalware per Android ha una funzione automatica che invia alcuni dati anonimamente al server centrale, serve per migliorare l'efficienza dell'applicazione, ma se non siete d'accordo potete disabilitare questo invio di dati anonimi.

Nel Market di Google è possibile scaricare altre App per la sicurezza, ma, senza dubbio, MalwareBytes Antimalware per Android, è un'ottima applicazione, non fosse altro per la casa software che lo ha creato.

Per scaricare questo software dovrete accedere alla pagina dedicata del Market Google tramite il vostro smartphone o tablet Android e cliccare "Installa".

Link: MalwareBytes Antimalware per Android


 Info su questa risorsa gratuita 
:: Inserito: 18102013 :: Aggiornato: 18102013 :: :: Punteggio: 0.00 (0 votes) ::
:: Clicks in questo mese: 4 :: Clicks totali: 35 :: Commenta questa risorsa :: Segnala un errore


 Trova altre risorse Gratis simili in questa categoria 
Telefonia, Cellulari, Smartphone - Programmi Gratis Smartphone - Applicazioni Gratuite per Android

 Commenti degli utenti su questa risorsa gratuita 

Nuovi Articoli

Usare Chrome con Tor per essere anonimi
Immagini infette su Facebook e Linkedln
Falla pericolosa nel browser Firefox
LibreOffice documenti in formato Word ed Excel
Ricaricare il cellulare in pochi secondi
Vecchie versioni di programmi
Rendere Dropbox sicuro
Administrator Windows blocca i programmi
La concorrenza di Amazon Music
Impedire esecuzione di un Crypto virus
Trucco per installare sempre Windows 10 gratis
Assistenza con voce dallo Smartphone
Come attivare Tim 4G gratis
Siti online gratuiti per creare video
Programma WhatsApp per chat da Pc
Come ottenere il rimborso per una App
Scadenza upgrade Windows 10
Google Youtube concorrenza a Netflix
Guida per collegare il Pc alla Tv
Open365 un Office online gratuito
Canva programma grafica professionale online
Come riconoscere le bufale in Internet
WhatsApp nuovi aggiornamenti dell'app
Roaming europeo nuove tariffe
Browser velocissimo per Windows e Macintosh

 

Nuovi articoli

  

Anarchia.com non in alcun modo collegato con le risorse gratuite recensite. L'aggiornamento
di questo sito avviene in modo saltuario, quindi, non pu essere considerato una testata giornalistica
o un periodico o comunque un prodotto "editoriale".