ANARCHIA.com

Tutto gratis dalla rete, no a pagamento, no shareware, no trial, no demo, tutto ciò che è Free!
Risorse più viste - Ultime Risorse aggiunte - Risorse più votate - Risorsa casuale Contatti e Privacy -
Normativa Cookies

 

 

Home >> Pagina Precedente >> Dettaglio Risorsa Gratis

 

 

Wi-Fi libero in Italia


In breve:
Finalmente una presa di posizione chiara da parte dell'Authority che dissolve una nebulosa intricata, fatta di leggi e decreti: il WiFi in Italia ora è davvero libero

Dettagli (articolo di Mario Mazzocchi ) :


Un passo importante verso il WiFi gratuito per tutti, un po' come accade nella stragrande maggioranza dei paesi europei. L'Autorità garante per la Protezione dei dati ha confermato che è possibile, da parte dei pubblici esercizi, fornire connessione WiFi libera senza sottostare a tutte le regole burocratiche del famoso decreto Pisanu, abrogato, ma mai dimenticato (sopratutto da parte delle autorità preposte).

I gestori dei locali sono sollevati da ogni responsabilità sull'uso della propria rete Wi-Fi e grazie a questa chiara presa di posizione dell'Autorità ora sarà molto più facile trovare in città e paesi rete Wi-Fi collegate ad Internet aperte, senza alcun problema di autentificazione anche ad utenti di passaggio.

Inoltre è chiarito che occorre il consenso personale dell'utente per registrare dati personali e quindi si ritiene confermata la firma per l'autorizzazione al trattamento dei dati personali. Pertanto, è una conferma in più, che tutte le scartoffie burocratiche come i log, registrazione dati dell'utente e altro, non dovranno più essere registrati, ma solo se il gestore lo vorrà specificatamente, e comunque seguendo tutta la procedura corretta per il rispetto della privacy.

L'Autorità Garante ha inoltre chiarito che potranno essere cancellati senza rischi tutti gli strumenti e il monitoraggio dei dati impiegati in questi anni mentre era in vigore il famigerato decreto Pisanu.

La notizia, con questa conferma chiara e specifica che si attendeva da tempo, fa tirare un sospiro di sollievo alle centinaia di migliaia di pubblici esercizi (Bar, discoteche, alberghi, stabilimenti balneari) che potranno d'ora in poi offrire la connessione Internet senza alcun tipo di preoccupazione sui siti visitati e la operatività in Internet dei propri utenti.

D'altronde non si è mai compreso perchè è possibile la connessione, ad esempio negli Usa o Inghilterra, a reti Wi-Fi libere senza alcun tipo di restrizione (dove hanno problemi di terrorismo immensamente superiori ai nostri) e in Italia, invece, resisteva stoicamente questa restrizione anti-diluviana.

E' anche vero, però, che il danno è stato comunque fatto con il decreto Pisanu. Probabilmente, ora, ci vorranno anni per convincere i pubblici gestori che non si corre alcun pericolo a lasciare aperte le proprie Wi-Fi, sarebbe bene quindi che questa notizia venisse pubblicata sui maggiori quotidiani e magari condivisa da tutti, in Internet, in particolar modo sui social network tipo Facebook o Twitter.

Anarchia.com ha pubblicato spesso dei software gratuiti che possono aiutare nella ricerca di Wi-Fi libere a cui collegarsi. Mai come ora è consigliabile installare sui propri netbook un software per la ricerca reti come inSSider (link) che vi permette di verificare la presenza di Wi-Fi e la qualità del loro segnale.
Un altro programmino molto apprezzato è WirelessNetView (link) che individua anch'esso reti Wi-Fi alla portata del vostro computer e fornisce molti dettagli sulle connessioni.

Allora, date la notizia a tutti: finalmente anche in Italia è iniziata ufficialmente l'era del Wi-Fi libero.

Avete domande o suggerimenti per questo articolo? Cliccate qui

 Info su questa risorsa gratuita 
:: Inserito: 15 02 2013 :: Aggiornato: 15 02 2013 :: :: Punteggio: 0.00 (0 votes) ::
:: Clicks in questo mese: 2 :: Clicks totali: 46 :: Commenta questa risorsa :: Segnala un errore


 Trova altre risorse Gratis simili in questa categoria 
AAAProgrammi gratis! - Freeware - TCP/IP Networking freeware

 Commenti degli utenti su questa risorsa gratuita 

Nuovi Articoli

Usare Chrome con Tor per essere anonimi
Immagini infette su Facebook e Linkedln
Falla pericolosa nel browser Firefox
LibreOffice documenti in formato Word ed Excel
Ricaricare il cellulare in pochi secondi
Vecchie versioni di programmi
Rendere Dropbox sicuro
Administrator Windows blocca i programmi
La concorrenza di Amazon Music
Impedire esecuzione di un Crypto virus
Trucco per installare sempre Windows 10 gratis
Assistenza con voce dallo Smartphone
Come attivare Tim 4G gratis
Siti online gratuiti per creare video
Programma WhatsApp per chat da Pc
Come ottenere il rimborso per una App
Scadenza upgrade Windows 10
Google Youtube concorrenza a Netflix
Guida per collegare il Pc alla Tv
Open365 un Office online gratuito
Canva programma grafica professionale online
Come riconoscere le bufale in Internet
WhatsApp nuovi aggiornamenti dell'app
Roaming europeo nuove tariffe
Browser velocissimo per Windows e Macintosh

 

Nuovi articoli

  

Anarchia.com non è in alcun modo collegato con le risorse gratuite recensite. L'aggiornamento
di questo sito avviene in modo saltuario, quindi, non può essere considerato una testata giornalistica
o un periodico o comunque un prodotto "editoriale".