Windows XP chiude

Ormai è ufficiale: l'8 Aprile 2014 Microsoft terminerà di supportare il mitico Windows Xp. Ma cosa accadrà esattamente?

Perchè Microsoft ha deciso di non supportare più Windows XP dalla metà del 2014? E cosa accadrà a tutti quegli utenti che ancora amano questo snello ed efficiente sistema operativo?
Vediamo in questo articolo di chiarire la situazione.

Windows Xp, il sistema operativo dei record

Inutile negare l'evidenza: Windows XP è stato probabilmente il più conosciuto, il più stabile ed usato sistema operativo a finestre al mondo. Che poi abbinasse efficienza e stabilità era un concetto abbastanza insolito anche per chi aveva sempre usato i sistemi operativi Microsoft. E' stato un sistema operativo di grande successo ed ancor oggi è usato poco meno del 40% da utenti di tutto il mondo!

Lanciato nell'ormai lontano 25 Ottobre 2001, ha raggiunto ormai quasi i 12 anni di vita e in campo informatico 12 anni sono davvero un'eternità! Proprio la sua longevità testimonia il suo gran successo, ma l'ottima implementazione realizzazione tecnica-operativa è diventata, man mano nel tempo, un ostacolo per i guadagni di Microsoft!
Prendendo in esame un ottimo successore: il sistema operativo Windows 7, è evidente che ci troviamo di fronte ad un buon upgrade (abbiamo saltato appositamente Windows Vista), ma è anche noto il fatto che chi si trova bene con Windows XP non ha quasi alcun motivo per “migrare” a Windows 7 e questo è un problema per Microsoft: perchè significa minor vendite di nuove licenze, minor introiti e recupero spese per i nuovi sistemi operativi.

Windows Xp: morte annunciata e spesso rimandata

Più volte Microsoft in passato aveva annunciato di voler “chiudere” con il passato e Windows Xp. Ora la data definitiva è arrivata. Cosa accadrà a milioni di utenti che continueranno a tenersi il loro bel Windows Xp sul proprio computer? Alcuni calcoli di analisti hanno ribadito che in realtà Windows XP non verrà completamente abbandonato da utenti ed aziende, si pensa che tra il 15% e il 20% di PC continuerà a “girare” Windows XP.

Occorrerà immediatamente migrare a Windows 7 o Windows 8?

La risposta è no. In pratica Microsoft cesserà di distribuire le patch di sicurezza, i piccoli aggiornamenti automatici che servono a rendere sicuro il sistema operativo da attacchi esterni. Anche se non è ideale navigare in Internet con un sistema che non usufruisce più di aggiornamenti, il nostro convincimento è che si potrà andare tranquillamente avanti per qualche anno.
Inoltre occorre tener presente che spesso Windows XP è installato su computer vecchi e poco potenti e quindi certe volte non si può scegliere di cambiare.

Risolvere i problemi di sicurezza in Windows XP

Nel caso il vostro Windows XP venga utilizzato in Internet e magari su un computer dove avete dati importanti o sensibili, il nostro consiglio è di cominciare a dotarvi di un buon firewall, magari gratuito ed in italiano come Comodo Firewall (nel link proposto c'è una guida e successivamente il link per scaricarlo). Attualmente viene considerato il miglior firewall gratuito e servirà per “blindare” il vostro Windows XP da attacchi esterni anche quando non usufruirà più degli aggiornamenti di sicurezza rilasciati automaticamente da Microsoft.
In pratica: durante la vostra navigazione in Internet, verrà creata una zona dove sarà impossibile per i virus uscire ed infettare completamente il vostro computer. Al massimo potrà infettare la zona “compartimentata” del vostro sistema operativo Windows XP, ma alla chiusura del computer il virus sarà distrutto e così la zona “compartimentata”. Il vostro Windows XP non subirà alcun danno.
E' un po' lo stesso sistema spiegato in un altro software gratuito a questo link: basta virus in Internet.

Il nuovo hardware

Un altro problema saranno gli acquisti di nuovo hardware da collegare al computer, facile che nei prossimi anni non verranno più prodotti apparecchi con driver per Windows XP, ma d'altronde è comunque fiorente un ricco mercato dell'usato, ed, attualmente, se non in casi particolari, il 95% degli utenti avrà solo intenzione di collegare una stampante, uno scanner e poco altro (quindi anche qui non dovrebbero esserci molto problemi). Senza calcolare che chi si terrà Windows XP si terrà anche il vecchio hardware, che verrebbe sostituito solo in caso di rotture, ma come dicevamo, un ampio mercato dell'usato risolverà l'eventuale problema dei driver.

Conclusioni

Potrete continuare ad usare il vostro Windows Xp senza grossi problemi, ma il consiglio di installare un firewall come Comodo è assolutamente obbligatorio, soprattutto dall' 8 Aprile 2014!

Per un commento, idee o suggerimenti su questo articolo clicca qui.

One Response

  1. Salvatore Scrivano 13 aprile 2013

Lascia un commento e ti risponderò!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.