Liberare spazio disco su Windows 10

I giorni scorsi avevamo parlato dell’aggiornamento Creators Update per Windows 10, il terzo upgrade per l’ultimo sistema operativo Windows che inciderà e migliorerà il sistema. L’upgrade verrà rilasciato su tutte le macchine Windows del Mondo completando il tutto entro alcune settimane…

Questo importante terzo aggiornamento, considerato da Microsoft essenziale per mantenere Windows 10 sicuro ed efficiente, introduce alcune novità già spiegate nel procedente articolo. Una novità in particolare farà contenti diversi utenti che vogliono risparmiare spazio su disco, infatti con il nuovo update troverete un comando per risparmiare e mantenere spazio libero.

Sensore di Memoria
Il nome di questa opzione si trova semplicemente partendo dal menu Start, cliccando poi Impostazioni ed entrando nella sezione Sistema.
A sinistra visualizzerete Archiviazione qui potrete gestire al meglio, manualmente, il vostro spazio disco identificando i file più grossi in modo molto semplice.

Proprio nella schermata principale di Archiviazione noterete il nuovo comando chiamato Sensore di Memoria, con un semplice interruttore a slitta per attivarlo o disattivarlo. Una volta attivato, Windows 10 cancellerà in automatico i file non necessari e, inoltre, eliminerà i file nel cestino più vecchi 30 giorni. Certo, magari non è il metodo ideale per chi “archivia” talvolta documenti nel cestino per poi recuperarli più avanti, se avete questo brutto vizio dovete cambiare: il cestino non è una directory di archiviazione. Piuttosto createvi una directory apposita denominandola semplicemente: Archivio.

Nel caso abbiate proprio la testa dura e intendete continuare ad utilizzare il cestino come archivio, senza correre il rischio che dopo 30 giorni il file sia cancellato, potrete cliccare il link sotto denominato “Cambia il modo in cui viene liberato spazio”. Troverete due opzioni: disattivazione dei 30 giorni per il cestino e quello dei file temporanei inutili (questo conviene tenerlo sempre attivo). Ancor più in basso un altro pulsante consentirà di ripulire ed avere subito spazio libero.

Questo nuovo comando può andar bene per utenti non molto esperti, ad esempio lo potreste impostare attivo su Pc di amici e conoscenti che spesso “intasano” il computer con file inutili senza neanche accorgersene.

Invece, se volete fare una bella pulizia di file inutili in Windows, in modo sicuro ed automatico, consigliamo uno dei migliori software gratuiti di sempre: CCleaner in italiano.

Lascia un commento e ti risponderò!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.