Truffa Android aggiornamento Flash

ESET , uno dei più importanti produttori antivirus al Mondo, ha segnalato una applicazione fasulla su Google Play che invita gli utenti a pagare ben 18 euro un aggiornamento truffa del plug-in Flash Player su AndroidPotrà sembrare strano agli utenti più evoluti, ma questa app è riuscita ad ingannare migliaia di persone ed è stata scaricata ben 500 mila volte negli ultimi mesi. Proprio perché non contiene codice malevole è riuscita così a sfuggire ai controlli automatici di Google nel proprio mercato delle App. La sua forza è che sfrutta un vero e proprio attacco di ingegneria sociale, l’App si chiama F11 e se l’avete installata vi consigliamo caldamente di non seguire i suoi consigli e di disinstallarla immediatamente.

La frode è stata studiata molto bene, perchè anche legalmente non è facile dimostrare che sia una truffa. L’App F11 è stata assemblata graficamente con cura, con tanto di modelli originali del plug-in di Adobe. Una cosa invece è da stabilire a priori: Flash Player per Android, ma anche per qualsiasi altro sistema operativo, è sempre stato gratis, fino al ritiro poi avvenuto nel 2012.

L’App truffaldina visualizza un finto tutorial consigliando l’installazione di Flash Player sul proprio dispositivo, al termine dell’aggiornamento si viene poi dirottati su pagina PayPal per inserire le credenziali e quindi pagare le 18 euro per l’aggiornamento (definito molto importante per la sicurezza del vostro smartphone). Inoltre, completata l’operazione, appariva la richiesta del download di un browser a scelta tra Firefox e Dolphin. Infatti, proprio questi due browser, già integrano il plugin per l’utilizzo di contenuti eseguiti via Flash.

Google ha già provveduto a disattivare questa app dal suo market, proprio grazie alla segnalazione di Eset, il problema è che questa App circola ancora su molti siti di download e market Android di terze parti. Come al solito, il nostro miglior antivirus, è sempre il buon senso che ogni utente dovrebbe utilizzare mentre usiamo giornalmente uno smartphone o un Pc.

Occorre inoltre specificare che la tecnologia per visualizzare al meglio le pagine web è sempre già integrata sui browser più moderni, quindi non è mai necessario alcun update “esterno” consigliato da pagine web o app. Ad ogni modo, anche volete fare aggiornamenti manuali, dovrete sempre recarvi sui siti ufficiali, mai interagire con software di terze parti che consigliano “aggiornamenti” (a meno che non sia un update richiesto direttamente da Windows).

Un caso molto importante, che in passato ha infettato milioni di Pc in tutto il mondo, è stato un pop-up che si apriva nel browser durante la navigazione Web e che consigliava un aggiornamento Java per Pc.

Occhio, quindi, quando vi richiedono soldi o aggiornamenti strani ed improvvisi. Questo riguarda anche i falsi antivirus che infettano i computer.

Lascia un commento e ti risponderò!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.