iPad 3 nuovo punto d’arrivo

Il nuovo iPad3: senza alcun tema di smentita possiamo affermare che il display Retina è il miglior display mai visto su un dispositivo mobile!

Il nuovo iPad 3: schermo spettacolare
È uscito in Italia da poco meno di due mesi, ma faceva parlare di sé già prima del suo lancio sul mercato. Si tratta della nuova creazione Apple: iPad 3.La novità più evidente è lo straordinario display Retina che, con quattro volte i pixel della versione precedente, rende i testi ultra-nitidi e le foto con colori ancora più brillanti e dettagli più evidenti, conferendogli un aspetto sempre più vicino alla realtà. È una trasformazione rivoluzionaria.
Lo schermo ha una risoluzione di 2048 x 1536 pixel con una gamma ed un’intensità di colori il 44% più carichi e lucenti, pur conservando le dimensioni di 9,7 pollici. La risoluzione è migliore inoltre anche rispetto a quella di un televisore HD (grazie ad un milione di pixel in più).
Gli sviluppatori Apple sono riusciti ad offrire queste qualità partendo da un tipo di progettazione completamente nuova e diversa: contrariamente a quanto fatto per le versioni precedenti, i tecnici hanno alzato su un altro piano i pixel dell’iPad 3, con la conseguente separazione dai segnali.

La grafica quad-core del chip A5X è in grado di gestire il quadruplo dei chip del precedente modello ed assicura una perfetta fluidità.

Inoltre, il display vanta  un rivestimento oleorepellente a prova di impronte e supporta la visualizzazione simultanea di più lingue e set di caratteri.

La fotocamera iSight da 5MP è una vera e propria risorsa per tutti gli appassionati di fotografia e di registrazioni video. Dotata di un’ottica all’avanguardia, dovuta soprattutto al sensore BSI (backside illumination, retroilluminazione), al bilanciamento automatico del bianco e del nero e al rilevamento dei volti, consente di ottenere fotografie stupende con qualsiasi tipo di luce e di registrare dei video HD a 1080p.  fino a 30 frame al secondo con audio. Che ci siano le nuvole o che il cielo sia completamente sereno, l’obiettivo a 5 elementi riesce a catturare la luce in modo più attento ed accurato al fine di poter scattare fotografie più limpide e precise.

In aggiunta, le funzioni “Autofocus”  e “Tocca e metti a fuoco” eliminano le vibrazioni delle riprese, che spesso intervengono a rovinare la registrazione video se non si possiede una mano perfettamente salda e ferma. Ed il filtro IR ibrido non permette agli infrarossi di danneggiare gli scatti, così i colori restano più omogenei.

Sorprendentemente la durata della batteria ha la stessa autonomia della versione 2: ossia, 10 ore. Tutto ciò grazie ad una batteria da 42,5 watt-ora rispetto ai 25 di prima. Questo però a discapito dei tempi di carica che inevitabilmente si allungano: occorre una notte perché la batteria si ricarichi completamente al 100%.

Miglioramenti anche per quanto riguarda le funzioni wireless che si fanno ultraveloci (velocità fino a 21,1 Mbps con HSPA+ e fino a 42 Mbps con DC-HSDPA). Inoltre la connessione dati, dove la funzione è supportata, è condivisibile ad alta velocità dall’iPad, che diviene un hotspot personale. Si possono collegare fino a 5 dispositivi tramite Wi-Fi, USB, Bluetooth.

Il difetto più riscontrato da chi ha già avuto modo di tenere il nuovo iPad tra le mani è quello forse legato alle dimensioni e al peso della nuova creatura Apple. Anche se è praticamente impercettibile, iPad 3 ha uno spessore di mezzo millimetro in più e un peso di 50gr in più rispetto al vecchio modello.

Lascia un commento e ti risponderò!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.