Pulire memoria dai file Whatsapp

E’ una domanda che ricorre spesso: con l’uso intenso di una chat come Whatsapp potremmo poi avere problemi di spazio sul nostro smartphone… maledetti gruppi di Whatsapp!Un ammasso di file multimediali che arrivano ininterrottamente su Whatsapp, si accumulano in continuazione e alla fine non si sa dove vengano archiviati nella memoria del telefono. Vediamo allora come trovare il posto dove WhatsApp accumula foto e video, cancellare questi inutili file multimediali e liberare finalmente un bel po’ di spazio sul nostro smartphone.

Come non salvare in automatico foto e video WhatsApp

Prima di procedere vorremmo ricordare che è possibile decidere quando scaricare i file multimediali. Vi basterà andare in Menu > Impostazioni > Utilizzo dati e decidere quando scaricare su WhatsApp i file multimediali. Il consiglio è di impostare “quando connesso tramite Wi-Fi” per non sprecare Gb quando connessi alla rete mobile o in roaming.

Dove salva foto e video WhatsApp?

Una domanda cruciale che in pratica ha due risposte: WhatsApp salva di base foto e video nella cartella WhatsApp situata all’interno della Galleria del vostro cellulare. Con l’app “Galleria” dovrete cercate le cartelle “WhatsApp Images” e “WhatsApp Videos”, dentro queste directory troverete tutte le foto e i video ricevuti. A questo punto sarà gioco facile selezionare e cancellare tutti i file multimediali che non vi interessano, tanti dati che intasano la memoria del vostro telefono.

WhatsApp inoltre salva altri contenuti multimediali spediti e ricevuti in un’altra parte della memoria del nostro smartphone. Foto, video, audio, documenti, l’unico modo per arrivare a questi dati archiviati è quello di utilizzare un file manager per Android. Nel caso non abbiate già una app simili installata vi consigliamo di scaricare il miglior gestore di file per Android in italiano: ES Gestore file.

Una volta avviata l’applicazione del gestore file, dovrete recarvi nella memoria interna del telefono. Visualizzerete cartelle tipiche come: Android, Download, DCIM e tante altre. Scorrendo con calma le varie cartelle, alla fine visualizzerete una cartella dal nome “WhatsApp”, un tap per entrare. Dentro questa cartella troverete altre cartelle, ma una in particolare deve interessarvi: la cartella “Media”, che a sua volta contiene altre sottocartelle contenenti i file che dovremo cancellare.
Ecco le 3 cartelle di WhatsApp da pulire: “Statuses” (contenenti immagini di stati WhatsApp visitati), “Profile Photos” (le foto profilo guardate) e “Voice Notes” (contenenti le note vocali inviate e ricevute). Anche nelle altre cartelle potreste trovare dei “rimasugli” che non vi interessano più: documenti, foto e video inviati o ricevuti, file audio inviati o ricevuti, ed altro. Fate una rapida verifica dei file, per assicurarvi che non vi interessano più e cancellate anche loro. Il vostro smartphone respirerà con lo spazio guadagnato e quindi tornerà ade essere un po’ più stabile e veloce!

App in italiano per pulizia file video e foto WhatsApp

Non volete farlo manualmente? Vi scoccia dover cercare cartelle e file nei vari percorsi? Ed allora potete utilizzare una app automatica per pulire Whatsapp da file multimediali. Funziona molto bene, è in italiano ed è intuitiva nell’uso. Inoltre ha una caratteristica interessante: può spostare video, foto e note vocali dalla memoria alla scheda SD, che di solito, è molto più capiente nel caso non vogliate cancellare alcuni file multimediali.

L’app è davvero consigliata. Allora perché lavorare quando un programmatore ha già semplificato tutto per noi?

App per pulizia WhatsApp

Lascia un commento e ti risponderò!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.