Migliore programma riparazione settori danneggiati disco rigido

riparazione settori danneggiati disco rigido

Riparare settori danneggiati. Il disco rigido è il cuore di ogni computer: memorizza tutte le nostre informazioni.

Uno dei difetti più diffusi dei dischi rigidi è costituito dai settori danneggiati sulla superficie del disco. I settori danneggiati sono una parte della superficie del disco che contiene informazioni non leggibili, ma spesso necessarie.

La conseguenza di alcuni settori difettosi è che potreste avere difficoltà a leggere e copiare i dati dal vostro disco, il vostro sistema operativo potrebbe diventare instabile ed infine il vostro PC non avviarsi più completamente.

Quindi, quando un disco rigido è limitato da settori danneggiati, il disco non solo diventa inadatto all’uso, ma si rischia anche di perdere le informazioni memorizzate su di esso.

Un software può riparare i dischi rigidi danneggiati senza compromettere o modificare i dati esistenti. Tramite questi interventi con programmi idonei e specializzati, i dati precedentemente illeggibili e inaccessibili vengono ripristinati.

Esistono sul web tanti programmi, anche gratuiti, che promettono mirabilie per la riparazione di dischi rigidi con settori danneggiati, ma quando i dati sono davvero importanti è meglio affidarsi ad un software commerciale utilizzato da parecchi professionisti di informatica con cui collaboriamo: parliamo di HDD Regenerator.

Un programma gratis per riparare dischi rigidi è Check Disk.

Programma professionale riparazione disco rigido danneggiato.

Un consiglio su chi vuole avere tra i propri software un programma professionale efficiente per il recupero dei dati e riparazione di un disco rigido con tanti settori danneggiati. Costa, ma vale la pena, risultati garantiti. Una volta creato il CD o la pendrive che lo contiene, funziona su qualsiasi sistema operativo: Windows, macOS, Linux, Unix, Sun Solaris e tanti altri.

HDD Regenerator programma commerciale

Questo software è stato inserito perché, nonostante sia a pagamento, viene comunque fornito con una garanzia di rimborso ed è molto facile da usare.

HDD Regenerator è completamente basato su testo, ma è estremamente facile da usare, non pone domande complicate e non richiede configurazione di opzioni di scansione personalizzate.

Una volta scaricato, il software consente di scegliere se masterizzarlo su un dispositivo USB (la pendrive funziona meglio) o su un CD. Il processo di masterizzazione è completamente automatico con entrambe le opzioni grazie agli strumenti di masterizzazione inclusi nello stesso programma HDD Regenerator.

Quando si avvia per la prima volta HDD Regenerator, è necessario scegliere il disco rigido da sottoporre a scansione, scegliendo poi il tipo di scansione da eseguire.

Due opzioni di scansione per HDD Regenerator

La prima è solo un “prescan” per segnalare se sono state trovate zone danneggiate. Per riparare effettivamente i settori, HDD Regenerator deve essere eseguito nell’altra modalità, chiamata “normal scan”.

Se si sceglie la scansione normale, è possibile scegliere di scansionare e riparare il disco, scansionare, ma solo mostrare i settori danneggiati e non ripararli, o rigenerare tutti i settori in un intervallo anche se non sono male.

Indipendentemente dal tipo di scansione scelto, è possibile iniziare dal settore 0 o selezionare manualmente i settori iniziale e finale.

Una volta che HDD Regenerator ha terminato, verrà mostrato un elenco dei settori che sono stati scansionati, così come il numero di ritardi che sono stati rilevati, i settori che non sono stati riparati e i settori che sono stati recuperati.

L’utilizzo di HDD Regenerator tramite tramite pendrive Usb consente di riprendere la scansione del processo se si è bloccato in un qualsiasi momento. Tramite CD/DVD questo non è possibile.

HDD Regenerator è indipendente dal disco rigido, dal file system e dal sistema operativo. Ciò significa che può funzionare indipendentemente dalla formattazione, che si tratti di FAT, NTFS, HFS+, HFS+ o qualsiasi altro file system, così come indipendentemente dal sistema operativo o da come il disco è partizionato .

Anche se HDD Regenerator può funzionare su qualsiasi sistema operativo, è necessario che venga dapprima masterizzato tramite Windows, in questo modo avrete poi la pendrive o il disco CD pronto all’uso.

HDD Regenerator ha attualmente un prezzo intorno ai 90 euro per ottenere l’utilizzo a vita, un anno di aggiornamenti minori gratuiti e sconti sugli aggiornamenti principali.

Una versione demo gratuita è disponibile, ma scansiona e ripara solo il primo settore difettoso che trova. Ricordate inoltre, a prova della serietà di questa software house, che potrete riavere indietro i soldi entro 30 gg dall’acquisto, nel caso il programma non si riveli all’altezza delle vostre aspettative.

Noi consideriamo questo programma come uno dei migliori software commerciali per riparare dischi rigidi.

HDD Regenator per riparare rischi rigidi

Lascia un commento e ti risponderò!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!