A cosa serve il task manager Windows

task manager gestione attività

Task Manager è un’utilità inclusa in Windows che mostra quali programmi sono in esecuzione sul computer.

Task manager offre anche un controllo limitato sulle attività in esecuzione. In Windows 10 si chiama gestione attività e viene attivato cliccando un link da un pannello che ai aprirà al vostro comando.

A cosa serve Task Manager?

E’ uno strumento molto avanzato che può fare un numero incredibili di cose; la maggior parte delle volte, invece, il Task Manager di Windows è usato per vedere cosa sta “girando” sul PC in quel momento.

Task manager elenca i programmi aperti e anche i programmi che sono in esecuzione “in background” , che praticamente non sono visibili all’utente.

Task Manager può essere utilizzato per forzare la chiusura di un qualsiasi programma in esecuzione, allo stesso tempo può visualizzare individualmente quanti programmi stanno utilizzando le risorse hardware del computer. Inoltre potrete visualizzare quali programmi e servizi stanno iniziano in automatico con l’avvio del computer e molto altro.

Come avviare Task Manager

L’apertura di Task Manager è facile ed immediato, così da averlo subito attivo in caso di qualche problema al PC.

Uno dei modi più semplici è quello di premere 3 tasti in contemporanea: CTRL+SHIFT+ESC. Il Task Manager apparirà all’istante.

CTRL+ALT+DEL, che apre la schermata di Windows Security, è un altro metodo che include un’opzione per aprire il Task Manager.

In Windows XP, CTRL+ALT+DEL apre direttamente il Task Manager.

Un altro modo semplice per aprire Task Manager è quello di fare clic con il tasto destro del mouse o toccare e tenere premuto su qualsiasi spazio vuoto sulla barra delle applicazioni (la barra nella parte inferiore del desktop). Scegliere quindi Task Manager (Windows 10, 8 e XP) o Start Task Manager (Windows 7 e Vista) dal menu pop-up.

È anche possibile avviare Task Manager direttamente tramite il suo comando di esecuzione. Aprire una finestra di prompt dei comandi, o anche solo Esegui (WIN+R), e quindi scrivere  taskmgr e dare invio.

Un modo più complicato in caso di emergenza

In casi complicati potreste navigare all’interno del PC verso la cartella C:\Windows\System32 e cliccare direttamente il taskmgr.exe.

Come utilizzare Task Manager

Task Manager è uno strumento davvero ben progettato, nel senso che è molto organizzato e facile da spostare, ma è davvero difficile da spiegare completamente perché contiene un numero incredibile di opzioni nascoste (occorrerà, prima o poi, scrivere un lungo articolo a parte).

Disponibilità del Task Manager in Windows

Task Manager è presente in Windows 10, Windows 8, Windows 7, Windows Vista e Windows XP, anche  nelle versioni Server del sistema operativo Windows.

Microsoft, nel corso degli anni, ha migliorato notevolmente il Task Manager ad ogni versione di Windows. Infatti il Task Manager in Windows 10 & 8 è molto diverso da quello di Windows 7 & Vista, e ancora più diversi da quello del mitico e antico Windows XP.

Un programma simile chiamato Tasks è presente anche in Windows 98 e Windows 95, ma non offre le stesse, complesse, caratteristiche di Task Manager. Questo programma può essere aperto eseguendo il comando taskman in quelle vecchie e preistoriche versioni di Windows.

Lascia un commento e ti risponderò!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!