Anonimi in Internet tramite Linux

Linux, sistema operativo gratuito e molto sicuro che aiuta a rendere la nostra presenza completamente anonima in rete.

Chi utilizza il sistema operativo Linux è sicuramente un sostenitore della filosofia Open Source, ma anche un utente attento alla sicurezza del proprio personal computer e delle informazioni che esso conserva. Linux è il sistema operativo più sicuro attualmente disponibile e lo ha dimostrato nelle varie competizioni fra esperti informatici, durante le quali le menti migliori del mondo si sfidano per trovare falle di varia natura analizzando i vari sistemi operativi, commerciali e non.

Il sistema operativo Linux è l'alleato perfetto anche per la protezione della privacy. Sfruttare il sistema Linux, salvato su una chiavetta USB, per operare su un qualsiasi computer permette di avere prestazioni eccellenti senza lasciare tracce.

Fedora ed Ubuntu, due distribuzioni Linux, sono sicure sotto tutti i punti di vista. La loro installazione può essere eseguita scegliendo le impostazioni pensate per l'utilizzo e la navigazione in rete anonima. Uno dei software migliori per chi dispone già di Fedora o di Ubuntu è SELinux, il quale permette la creazione di una speciale sandbox, all'interno della quale tutte le operazioni eseguite non avranno effetti sul resto delle risorse del dispositivo. Creando una sandbox si produce quindi un ambiente di lavoro completamente isolato, grazie al quale è possibile proteggere le informazioni sensibili salvate nel device.

Linux pensa anche a chi ha voglia di sperimentare nuovi progetti, più creativi rispetto a quelli tradizionali ma non per questo meno sicuri.

Una distro Linux del genere è LPS (link), prodotta dalla US Air Force e quindi utilizzata dai militari americani. E' una distribuzione portatile di Linux, perfetta per chi non è solito usare sempre lo stesso computer. L'aspetto grafico del desktop è molto simile a quello di Windows XP, sistema operativo della Microsoft Corporation, e LPS dispone di default solo delle applicazioni indispensabili, fra cui il browser web Firefox.

Interessante lo strumento per la criptazione delle informazioni, che migliora ulteriormente la protezione dei dati sensibili. Lo sfruttamento della distribuzione LPS non lascia alcuna traccia sul dispositivo utilizzato.

Un'altra distribuzione di Linux, basata su Debian, che rientra nella categoria delle distro sicure è Tails (link), un sistema live che garantisce massima protezione, sicurezza e privacy. Tails non terrà traccia di nessuna delle operazioni eseguite durante la sessione di utilizzo, permettendo all'utente di operare in modo completamente anonimo, sia on line che off line. Al riavvio del computer tutto quello che è stato fatto precedentemente verrà cancellato in maniera definitiva.

Essendo un sistema live, il personal computer potrà essere avviato direttamente dal CD contenente l'immagine ISO, senza la necessità di utilizzare l'hard disk e quindi di avviare Windows.

Tails dispone anche di alcuni software essenziali per il corretto utilizzo del dispositivo e per la navigazione in rete. Fra questi citiamo il browser web Firefox, configurato per interagire correttamente con l'applicazione Tor e i plug in NoScript e HTTPS.
Con Tails anche la posta elettronica sarà protetta da occhi indiscreti, grazie al programma Claws Mail, il quale dà la possibilità di operare con le mail criptate con OpenPGP. La distro supporta le chat crittografate OTR e dispone di OpenOffice e Gimp, per la gestione di file testuali ed immagini.

Il plug in PidGin, presente di default e già configurato per OTR, permette di criptare tutti i propri dialoghi con qualsiasi interlocutore. L'applicativo in questione può funzionare con tutti i network di messaggistica, l'unica condizione è che anche l'interlocutore disponga di PidGin.

Le due distribuzioni descritte sono fra le migliori distro di Linux per l'utilizzo di un dispositivo in modo sicuro e all'insegna della privacy.

Scegliere di sfruttare Linux come sistema operativo significa affidarsi alla migliore soluzione Open Source e all'OS attualmente più sicuro. Il consiglio che possiamo darvi è quello di avere sempre a propria disposizione una delle due distribuzioni, salvandola in una comune chiavetta USB.
Il massimo della sicurezza è quindi usare la rete TOR (link) per connettervi ad Internet ed usare una delle due distribuzioni sopra citate: sarà praticamente impossibile rintracciarvi.

I militari delle forze armate di diverse nazioni all'estero o anche dissidenti politici di varie nazionalità, tra cui quelli cinesi, usano questi sistemi per connettersi ad Internet tutelandosi dal pericolo d'essere intercettati o individuati.

Lascia un commento e ti risponderò!

Il tuo indirizzo email non sarĂ  pubblicato.