Stessi preferiti su ogni Pc

A volte c'e' davvero la necessita' d'avere su ogni Pc, smartphone, tablet gli stessi preferiti. E' normale avere accesso ad Internet con diversi dispositivi…

 

sincronizzare preferiti su tutti i pc e tablet

La grande diffusione dei dispositivi tecnologici ha portato a nuove necessità. L’utente medio di oggi non possiede un unico dispositivo, ma è solito avere accesso a più device, tra computer desktop e dispositivi mobile, tutti progettati per garantire anche la navigazione in rete.

L’utilizzo di più dispositivi per navigare in rete e per gestire i file personali richiede anche la possibilità di sincronizzare i dati fra i diversi device, perché solo in questo modo l’esperienza di utilizzo è completa e la gestione delle informazioni risulta essere semplice.

Una tipologia di dati da prendere in considerazione sono quelli di navigazione. I principali browser consentono di sincronizzare i dati di navigazione, così da avere sempre a portata di click o di tap i preferiti, la compilazione automatica dei moduli, la cronologia ed altre info di navigazione.

Sebbene tutti i browser moderni consentano di sincronizzare i dati di navigazione, bisogna ricordare che la sincronizzazione ha alcune limitazioni. La prima limitazione ed anche la più grande è l’impossibilità di sincronizzare dati fra browser differenti: affinchè la sincronizzazione sia perfetta e la navigazione in rete fluida è necessario utilizzare lo stesso browser su tutti i dispositivi in proprio possesso, dal momento che in caso contrario essi non potranno comunicare fra loro. Ad ogni modo c'è anche un software gratuito nelle funzionalità base che consente di convertire preferiti tra diversi browser.

Altre limitazioni sono browser specifiche, ovvero consistono nei punti deboli dei singoli browser. Tutti i browser che saranno descritti di seguito dispongono sia della versione desktop che dell’applicazione mobile, ma non tutti garantiscono le stesse performance su entrambe le tipologie di device. Prima di scegliere il browser da utilizzare è importante capire quali sono le proprie esigenze ed optare di conseguenza per il programma che promette di offrire le prestazioni migliori.

Google Chrome

Google Chrome rientra fra i browser più utilizzati al mondo ed è uno dei migliori successi di Google, che è stato in grado di sviluppare un software snello, veloce e sicuro. Un punto forte di Google Chrome è la possibilità di accedere con l’account Google per collegare al browser tutti gli altri servizi Google utilizzati con lo stesso account: un solo profilo utente consente di gestire in pochi click tutti i servizi Google.
Il team di Google ha puntato molto sulla sincronizzazione, ottenendo ottimi risultati: Google Chrome è attualmente il miglior browser per la sincronizzazione. Al momento sono state sviluppate apposite versioni per tutti i sistemi operativi, l’unico a non disporre di Google Chrome è l’os mobile Windows Phone, ma si spera che la versione venga rilasciata presto.

Per controllare la sincronizzazione è sufficiente recarsi nel menù, alla voce Impostazioni, ed aprire la scheda Impostazioni di sincronizzazione avanzate. Per il salvataggio dei preferiti in Chrome è meglio cliccare sul link proposto.

Internet Explorer

Internet Explorer non è il browser adatto se si desidera sincronizzare i dati personali. Al momento la sincronizzazione, che tra l’altro non è neanche completa come quella garantita da Google Chrome, è possibile esclusivamente se si utilizza il sistema operativo Windows 8.
La Microsoft ha rilasciato la versione mobile di Internet Explorer, ma non ha inserito uno strumento per la condivisione dei dati fra i device e quindi non è possibile sincronizzare i dati su tablet e smartphone.

Mozilla Firefox

Mozilla Firefox è un ottimo browser nella versione desktop e sta crescendo anche nella sua versione mobile, al momento disponibile solo per dispositivi con sistema operativo Android. Il team Firefox non ha ancora sviluppato né la versione per iOS né la versione per Windows Phone, limitando di fatto il bacino di potenziali utenti.
Per quanto riguarda la sincronizzazione dei dati, il team di sviluppatori ha creato un apposito strumento, conosciuto come Firefox Sync e notevolmente migliorato a seguito del rilascio degli ultimi aggiornamenti. Peccato che, per la mancanza delle applicazioni specifiche, la sincronizzazione non possa avvenire su tutti i dispositivi.

Opera

Il veloce browser Opera offre ai suoi utenti versioni specifiche per tutti i sistemi operativi ed ha anche previsto una funzione per la sincronizzazione dei dati, conosciuta come Opera Link. Sebbene l’idea sia corretta ed apprezzabile, il risultato finale di Opera Link lo è molto meno: la funzione di sincronizzazione non è ancora completamente efficiente e non riesce a reggere il confronto con Google Chrome.

Safari

Safari è il browser sviluppato dalla Apple per i dispositivi iOS ed inizialmente proposto anche in versione per pc Windows. Il progetto della versione Windows è stato abbandonato definitivamente nel 2012, anno a cui risale l’ultimo aggiornamento ufficiale rilasciato.

Attualmente Safari garantisce una buona sincronizzazione fra i dispositivi iOS, ma non può essere utilizzato su tutti i device e quindi pone una seria limitazione.

Ad ogni modo ecco un interessante software per eliminare doppioni e verificare i preferiti nei vari browser. Ultimo consiglio, di tutti i browser citati, attualmente il miglior browser in italiano è Maxthon.

Lascia un commento e ti risponderò!

Il tuo indirizzo email non sarĂ  pubblicato.