Perchè WhatsApp è così popolare?

perchè whatsapp è popolare?

Perché WhatsApp è così popolare? Come mai adesso lo usano tutti?

WhatsApp, il popolare servizio di messaggistica e voce, consente agli utenti di: inviare messaggi di testo, chiamate vocali, messaggi vocali registrati, video-chiamate, immagini, documenti e anche la posizione dell’utente. Più di 1 miliardo di persone in oltre 180 paesi utilizzano WhatsApp.

Cosa ha reso WhatsApp così popolare e perché è ancora in crescita? La maggior parte delle persone pensa sempre a WhatsApp come prima applicazione da installare su un nuovo smartphone.

Quando è nato WhatsApp

WhatsApp è stata lanciata nel 2009, ed è stata la prima chat web smartphone nel suo genere. A quel tempo, c’era Skype, che eccelleva per la voce e le video-chiamate, ma Skype era per il PC e solo più tardi ha fatto il suo ingresso nei telefoni cellulari.

WhatsApp nasce come strumento di messaggistica gratuita, mentre Skype era specializzata per le chiamate vocali gratuite. Anche se altre applicazioni di messaggistica mobile come Telegram, Viber e Kik sono poi stata proposte sul mercato, WhatsApp è rimasta l’applicazione da battere.

A quel tempo WhatsApp non era un’applicazione VoIP, inviava solo messaggi testuali. WhatsApp arrivò sul mercato come un nuovo modello di comunicazione. Invece di essere percepita come un’alternativa a Skype, fu accolta come un nuovo modo di inviare SMS in modo totalmente gratuito, complementare al servizio Skype.

WhatsApp ha letteralmente ucciso gli SMS

Quando WhatsApp è stata lanciata, la gente non era contenta degli SMS. Gli SMS erano costosi e molto limitati nell’utilizzo. WhatsApp ha superato di slancio questi problemi: possibilità di invio messaggi ad altri utenti di WhatsApp con numero di parole illimitato, inserimento di contenuti multimediali, nessun limite al numero di contatti, tutto gratuitamente. A quei tempi, in alcune parti del mondo, un messaggio SMS poteva costare anche un dollaro!

WhatsApp identifica il tuo numero di cellulare

WhatsApp ha fatto un passo avanti rispetto a Skype: identifica gli utenti in rete attraverso i loro numeri di telefono. Non c’è bisogno di chiedere un nome utente, se hai il numero di telefono di qualcuno nei tuoi contatti, verrà automaticamente importato nei contatti WhatsApp se usano l’applicazione.

WhatsApp consente una certa sicurezza perché è difficile nascondersi dietro una falsa identità. Anche se qualche trucchetto con Whatsapp e numero di telefono nascosto, esiste.

Questa app ha inserito anche una conferma di lettura tramite la doppia spunta blu, cosa che sugli SMS era spesso a pagamento.

Leggi anche: disattivare la doppia spunta blu

Nel tempo ha aggiunto tante altre funzioni su come bloccare o sbloccare i contatti, aggiornamenti di stato, recuperare messaggi cancellati, creazione di canali broadcast, la crittografia dei messaggi e tanto altro ancora.

WhatsApp funziona sulla maggior parte delle piattaforme

WhatsApp è stato lanciato sui telefoni cellulari Android e iOS, e con l’esplosione dei tablet, ha fatto una transizione senza problemi ai tablet Android e iOS. WhatsApp ha poi ampliato la sua base utenti per includere Windows Phone, Nokia e altri telefoni, web e desktop. L’applicazione si è sincronizzata su tutti i dispositivi di supporto e ha rapidamente accumulato milioni di utenti.

Le funzionalità di WhatsApp erano nuove nel 2009. Ha soddisfatto i suoi utenti con caratteristiche che includevano la chat di gruppo e la possibilità di inviare immagini e altri elementi multimediali insieme ai messaggi. Con il tempo, con l’aumento della concorrenza, WhatsApp ha aggiunto la sua funzione di video-chiamate gratuite in tutto il Mondo ed è diventato un gigante VoIP.

WhatsApp è principalmente per i telefoni smartphone

WhatsApp è stato realizzato per i dispositivi mobili e non per i computer. Quindi aveva il vantaggio di non doversi adattare all’ambiente mobile come i suoi concorrenti che erano nativi dei PC. L’app è stata favorita dal boom degli smartphone e un passaggio senza precedenti dal computer al tablet, PC e smartphone. Inoltre, i dati 2G e 3G erano sempre più accessibili e più economici.

Nessun annuncio pubblicitario per ora

Tutti sanno quanto possano essere fastidiosi gli annunci. WhatsApp non impone annunci ai suoi utenti. Almeno, non lo ha fatto. Facebook (proprietario di WhatsApp) ha lasciato intendere, che dovrebbe iniziare a mostrare gli annunci, nella scheda Stato di WhatsApp, a partire dalla metà del 2019.

Un mercato mobile ormai maturo

WhatsApp è stata lanciata proprio nel momento in cui le persone necessitavano di ciò che aveva da offrire. Si sono diffusi per almeno un paio di anni prima che la concorrenza cercasse di reagire con altre app simili. A quel punto, però, l’effetto valanga era già iniziato, ed è stato il fattore decisivo per il suo successo.

WhatsApp ha proprio il suo punto di forza nel numero incredibile di utenti che lo utilizza. Nessuna applicazione indipendente di messaggistica su smartphone le si avvicina. Talmente popolare che ormai, purtroppo, viene sfruttata anche per compiere delle truffe con WhatsApp.

Un articolo che potrebbe davvero interessarvi è: WhatsApp le funzioni più importanti.

Lascia un commento e ti risponderò!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!