Schermo touch in Windows 10 non funziona bene

Generalmente i tablet e i dispositivi ibridi Windows escono dalla fabbrica con una calibrazione proprietaria, di solito sono calibrazioni effettuate con precisione su un singolo modello e poi riportate sui modelli di produzione. Capita davvero di rado di dover effettuare un’altra calibrazione per la modalità touch, ma…
Talvolta può capitare che la risposta al tocco touch non sia così preciso come ci si aspetta, la calibrazione di un tablet touch, ad esempio, può modificarsi a causa di un aggiornamento del sistema operativo o magari per l’installazione di qualche nuovo driver. Avere un tablet o un dispositivo touch che ha perso la calibrazione iniziale può davvero innervosire perché va a discapito dell’efficienza del dispositivo stesso.

Come calibrare uno schermo touch in Windows 10

Effettuare una nuova calibrazione non è poi così difficile, anzi, seguendo la nostra procedura vedrete che risolverete il tutto velocemente senza evitare di dover ricorrere alla assistenza. Questa procedura è esente da qualsiasi rischio, come potrete leggere di seguito.

L’impostazione per effettuare una nuova calibrazione del touch è situata nel solito Pannello di controllo; vi consigliamo allora di raggiungere la casella di ricerca (cliccate il circoletto in basso a sinistra sulla barra, digitate Pannello di controllo e aprite il primo risultato nell’elenco.
Nella finestra successiva fate clic sulla sezione Hardware e suoni e poi sul collegamento “Esegui taratura dello schermo per input penna o tocco“, nella sezione Impostazioni Tablet PC.
A questo punto visualizzerete una nuova finestra di dialogo: fate clic sul pulsante Taratura, nella sezione Opzioni di
visualizzazione della scheda Schermo.

A seconda dell’hardware collegato al vostro dispositivo, la procedura potrà essere diversa: nel caso di uno
schermo pensato per l’input a penna, per esempio, il sistema mostrerà una serie di piccole croci che dovrete “centrare” con la punta della penna. Nel caso il vostro dispositivo accetti sia la penna che le dita, il sistema vi chiederà innanzitutto quale tipo di calibrazione effettuare sulle due diverse modalità di input (penna o dita). Una volta scelto dovrete solo seguire le istruzioni proposte dalla procedura guidata e completare l’operazione.

Modifica del touch a prova di errore

Potete fare tutte le prove che vorrete, non abbiate paura di creare una personalizzazione sbagliata sulla calibrazione del touch, infatti, nel caso non siate soddisfatti delle vostre modifiche, potrete cliccare il pulsante “Reimposta“che eliminerà immediatamente le vostre modifiche e reimposterà il device touch alla configurazione iniziale.

Nel caso abbiate domande o richieste di precisazioni lasciate pure un commento qui in basso. Risponderemo il più presto possibile!

Lascia un commento e ti risponderò!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.