Trasferire denaro e pagare con WhatsApp

pagare con whatsapp

Immaginate solo che forza dirompente può avere una piattaforma come WhatsApp che ormai ha un miliardo e 300 milioni di utenti in tutto il Mondo. Qualsiasi iniziativa o implementazione può portare delle sconvolgenti novità a tutti. Magari anche erodere un mercato, come quello dei pagamenti, per ora saldamente in mano alle banche e carte di credito…I responsabili di WhatsApp incominciano a fare davvero sul serio e intendono sfruttare al massimo tutte le potenzialità della loro piattaforma che ormai è la più diffusa al Mondo sui cellulari.

Alcune segnalazioni indicano che in India, la popolare app, sta testando la possibilità di inviare denaro tramite WhatsApp. Praticamente basterà essere un utente di questa chat per inviare o ricevere denaro in modo immediato, veloce e sicuro.

Solo nel continente indiano, WhatsApp ha circa 200 milioni di utenti mensili attivi e indubbiamente i numeri sono davvero ottimi per creare un test valido e probante.

Leggi anche: la miglior carta prepagata è Hype

La modalità di trasferimento denaro è stato inserito grazie ad un sistema di interfaccia unificato che supporta un gran numero di banche indiane come: la State Bank of India, Axis Bank, ICICI Bank e altre.
La modalità per essere attivi è davvero semplice: all’utente sarà sufficiente approvare le condizioni e verificare il proprio numero di telefono con un semplice SMS. Poi, all’interno della chat, sarà presente un tasto “Payments” con cui inviare o ricevere denaro agli altri utenti in rubrica.

E’ molto probabile che, se il test indiano darà indicazioni positive, lentamente la nuova funzione verrà rilasciata in tutto il Mondo. Addio ai bonifici e carte di credito? L’impatto di questa nuova tecnologia sarà probabilmente rivoluzionaria!

Leggi altre notizie sempre su WhatsApp: novità in WhatsApp e funzioni sconosciute su WhatsApp.

Interessante anche l’articolo: ricaricare il credito del cellulare con una app.

Lascia un commento e ti risponderò!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.